Post in evidenza

URGENTE APPELLO AI GRUPPI STABILI ITALIANI: comunicateci conferme o variazioni alle vostre Messe

ABBIAMO URGENTE BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO!  Viste le ultime notizie sulla CEI e sulle risposte dei Vescovi  sul Summorum Pontificum i...

domenica 29 maggio 2011

Il Card. Burke in prima linea contro l'aborto.

Kansas City, Missouri, 24-5-2011 (CNA) .- La figlia più giovane di Santa Gianna Beretta Molla e il cardinale Raymond L. Burke si occuperanno in un convegno a Kansas City di affrontare il tema, caro ai cattolici, del “fine vita” il prossimo 23 luglio 2011.
Sua madre, la Dr.ssa Gianna Emanuela Beretta Molla fu dichiarata santa nel 2004 dalla Chiesa Cattolica ed è nota per il suo eroismo nella scelta di fare una operazione per salvare la vita di sua figlia mentre era ancora incinta, consapevole che salvando la vita della figlia avrebbe perso la propria. Il convegno segna anche la prima visita negli Stati Uniti per la figlia di Santa Gianna.

La conferenza, dal titolo “Fedeli, anche fino alla morte”, affronterà le questioni mediche che circondano chi soffre e i cosiddetti malati terminali. La conferenza è stata organizzata dal “Saint Gianna Physician's Guild”.

Con l'aiuto del cardinale Burke, abbiamo riunito esperti in tutti i settori della medicina, del diritto, e della Chiesa Cattolica per analizzare e spiegare il modo corretto e unico di fornire assistenza cristiana ai più deboli e a coloro che stanno morendo”, ha detto Thomas McKenna, fondatore della gilda e presidente.
La conferenza è di particolare interesse per medici, infermieri, dirigenti ospedalieri, prestatori di cura in day-hospital, avvocati e tutti quelli che, a qualsiasi titolo, possono fornire assistenza e consulenza per i disabili, i morenti e le loro famiglie.
Questa conferenza promette di fornire un'analisi penetrante e stimolante, che sarà di grande aiuto ai cattolici per affrontare la cosiddetta 'cultura della morte.' Invito pertanto tutti a partecipare”, ha affermato il Cardinale Burke, che è a capo del più alto tribunale ecclesiastico del Vaticano.
Il Cardinale Burke parlerà sul “mistero” della sofferenza umana e della morte, mentre la dottoressa Molla discuterà della vita e dell’eredità spirituale di sua madre.
Anche Mons. Joseph Naumann, arcivescovo di Kansas City, e Mons. Robert Finn, vescovo di Kansas City - St. Joseph, parteciperanno alla manifestazione.
Fra gli altri relatori lo specialista in geriatria Dr. Austin Welsh, il direttore esecutivo della Thomas More Society, Peter Breen, e i fratelli Bobby Schindler e Suzanne Vitadamo.
Schindler e Vitadamo sono entrambi fratelli di Terri Schiavo, la donna gravemente disabile che è stata privata della nutrizione e dell'idratazione per ordine del tribunale in Florida nel 2005 fino alla morte. Essi sono i fondatori del network Terri Schiavo Life & Hope.

A conclusione di questa conferenza il Cardinale Burke celebrerà una SANTA MESSA nella forma straordinaria del Rito Romano alle ore 9:00 di domenica 24 luglio nella Cattedrale dell'Immacolata Concezione a Kansas City, Missouri.

Maggiori informazioni sulla conferenza sono disponibili sul sito web dell’iniziativa: http://www.defendingnaturaldeath.org/.

fonte CNA via Associazioni Luci sull'Est

*

Alcuni lettori ci hanno fatto sapere che il Cardinale sarà presente anche alla veglia di preghiera che si terrà di fronto ad uno dei più grandi ospedali della città, dove si praticano aborti. Non siamo riusciti a trovare notizia. Chi ne sapesse di più, può contattarci o lasciare un commento con le indicazioni.



Roberto

6 commenti:

  1. Simon de Cyrène29 maggio 2011 15:49

    Rendiamo grazie a Dio per tutte queste buone opere che la Sua Chiesa sviluppa e attua nel nostro secolo! I.P.

    RispondiElimina
  2. Ma il cardinale ha già partecipato, mi pare... non era lo stesso evento che ho con gioia segnalato nei giorni scorsi postando pure questo video? O farà un'altra veglia?
    http://www.youtube.com/v/xqB35NMDU5A" type="application/x-shockwave-flash" width="170" height="140

    RispondiElimina
  3. Ah no, rettifico: ho letto solo adesso che si terrà a Kansas city. Qui è houston, quindi non è l'unico punto dove pregherà con coraggio l'instancabile cardinale!

    RispondiElimina
  4. Questo si che è un Santo Cardinale, come il Card. Baronio, come il card. Borromeo (Carlo e Federico), .....
    Un Cardinale "tosto" come Sant'Ambrogio, Sant'Atanasio........

    RispondiElimina
  5. Congratulazioni30 maggio 2011 10:19

    Resto sempre edificato dal leggere queste notizie relative ad un sant'uomo, qual è il Card. Burke. A Lui tutta la riconoscenza e la stima!!!
    Il Suo contributo nel collegio cardinalizio non potrà che fare bene!!!
    Sottolineo, inoltre, la sua grande umiltà e cortesia, per averlo conosciuto di persona.
    Ringrazio il Signore che, anche in tempi bui, non abbandona la Sua Chiesa, suscitando Pastori Santi.

    RispondiElimina
  6. Conosco di persona Emanuela Molla e le ho testimoniato la mia immensa devozione per la sua Santa Mamma, devozione che so condivisa da moltissimi fedeli (in particolare statunitensi) e dalle gerarchie ecclesiastiche più tradizionali (basti pensare come è citato qui, all'Eminentissimo Cardinale Burke, che nelle sue conferenze in difesa del valore della vita cita sempre la figura di Santa Gianna Beretta Molla).
    A lei è intitolato (fra i tanti luoghi di culto) anche il Monastero dell’Istituto Religioso “Serve del Signore e della Vergine di Matarà”, Famiglia Religiosa del Verbo Incarnato a Santo Amaro, São Paulo, Brasile. Oh quanto bene sta facendo questa figlia che percorre l'Italia e il mondo per testimoniare e catechizzare!
    Mi ha fatto riscoprire la felicità nel cercare la volontà di Dio nei nostri confronti e seguirla, perché Lui solo sa cosa è meglio per noi.
    Anche a Tucson, in Arizona, vi è un Oratorio dedicato a Santa Gianna, curato dall'Istituto di Cristo Re Sommo Sacerdote. Per me è una vera grazia conoscere il Card. Burke e lei.

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.