giovedì 17 giugno 2010

Echi tridentini al cinema: Il Cardinale

Dal film "Il Cardinale" (1963) gustate e vedete quanto è bella la sacra ordinazione in rito antico:

36 commenti:

  1. Andrea Carradori17 giugno 2010 12:16

    Io ho visto , sempre dal film Il Cardinale la solenne consacrazione episcopale in Santa Maria sopra Minverva.
    Riuscite a trovarla su youtube ?
    Grazie

    RispondiElimina
  2. Questo film l'ho visto più di una volta ;)

    RispondiElimina
  3. Quel film è stupendo, però l'ho visto solo una o forse 2 volte, con metà parte in inglese...

    RispondiElimina
  4. <span>Senza dubbio un film stupendo, anche le ricostruzioni delle celebrazioni liturgiche sono davvero curatissime e commoventi ma... il protagonista mi puzza tanto di antesignano del prete moderno, sostenitore della divisione stato/chiesa (l'ultima dichiarazione che fa alla fine del film non è certo quella di un sostenitore della Divina Regalità di N.S.G.C.) insomma, mi sa tanto di un film di moderata campagna modernista e americanista (e Pio XII° Magno più volte mise in guardia da questa sottile eresia...).</span>
    <span></span>
    <span>Attenzione quindi: non sono tutti ricami quelli che luccicano.... anzi, se non guardato con prudenza, rischia di essere un film un po' pericolosetto...</span>

    RispondiElimina
  5. Nobis quoque peccatoribus17 giugno 2010 15:08

    Ma allora tutto questo era "ordinario"

    Accipe potestatem auffere sacrificium ad Dominum.


    FdS

    RispondiElimina
  6. Lo avevo già messo tra i preferiti su You tube. Tuttavia è strano che il Cardinale acceda all'altare già rivestito dei paramenti e non in abito corale. E poi non indossa il manipolo. Ma forse sono io che ignoro alcune norme liturgiche vigenti all'epoca.

    RispondiElimina
  7. Inoltre all'epoca era in uso la sottana caudata che i prelati portavano anche sotto i paramenti, nelle funzioni solenni. La performance intepretativa dell'attore che impersona il  cardinale la trovo di altissimo livello, soprattutto se paragonata a quelle di tanti altri attori del cinema e della televisione.

    RispondiElimina
  8. http://www.youtube.com/v/cPjcBl48dwU&feature" type="application/x-shockwave-flash" width="170" height="140
      C'è anche questo:  "L'assoluzione " ( True Confessions). Con Robert De Niro. E' un film del 1981, quindi più di 20 anni dopo la scomparsa, dalle chiese, della "Messa di sempre".

    RispondiElimina
  9. <span><span>Inoltre, all'epoca,  era in uso la sottana caudata che i prelati portavano anche sotto i paramenti, nelle funzioni solenni. La performance intepretativa, dell'attore che impersona il  cardinale celebrante,   la trovo di altissimo livello, soprattutto se paragonata a quelle di tanti altri attori del cinema e della televisione.</span></span>

    RispondiElimina
  10. Ho gli occhi lucidi per la commozione! Ma perchè, perchè Dio ha permesso che tanta sublime e mistica bellezza venisse buttata alle ortiche in quattro e quattr'otto dopo 1500 anni? Soltanto l'intervento del Demonio può avere convinto Montini a gettare nella pattumiera queste ineffabili azioni di Fede! Signore, ti preghiamo con umiltà e fervore sincero, restituiscici ciò che ingiustamente un tuo servo indegno e infedele ha incautamente deciso toglierci per sempre, abbagliato dai miraggi mistificatori ispirati da Lucifero!

    RispondiElimina
  11. Ho appena preso il film dalla biblioteca, se qualcuno vuole potrei mettere dei pezzettini su youtube. Basta chiederlo  :)

    RispondiElimina
  12. prete cattolico17 giugno 2010 18:59

    O Signore, ti preghiamo con umiltà e fervore sincero di avere pietà di quanti chiamano ispirato da Lucifero un Successore di Pietro e di quanti moderano questo blog, magari rispondendo puntigliosamente a interventi pacati, e lasciando correre su queste bestemmie....

    RispondiElimina
  13. e quello che non riesco a capire è come si fa a dire che VO e NO sono le due forme dell'unico Rito, come fossero di identica natura e ugual valore e "sostanza" spirituale:
    no, non riesco a capire....: mi sembrano lontane migliaia di anni luce l'una dall'altra, e d andare in direzioni diametralmente opposte:
    l'una verso l'Alto, l'altra verso il basso, per intrinseca natura, come si è detto oggi sull'altro thread....
    :'( ..... :'(

    RispondiElimina
  14. <span>e quello che non riesco a capire è come si fa a dire che VO e NO sono le due forme dell'unico Rito, come fossero di identica natura e ugual valore e "sostanza" spirituale: 
    no, non riesco a capire....: mi sembrano lontane migliaia di anni luce l'una dall'altra, e d andare in direzioni diametralmente opposte: 
    l'una verso l'Alto, l'altra verso il basso, per intrinseca natura, come si è detto oggi sull'altro thread.... 
    :'(  .....  :'( </span>

    RispondiElimina
  15. <span>e quello che non riesco a capire è come si fa a dire che VO e NO sono le due forme dell'unico Rito, come fossero di identica natura e ugual valore e "sostanza" spirituale:  
    no, non riesco a capire....: mi sembrano lontane migliaia di anni luce l'una dall'altra, e che tendono ad andare in direzioni diametralmente opposte:  
    l'una verso l'Alto, l'altra verso il basso, per intrinseca natura, come si è detto oggi sull'altro thread....  
    :'(   .....   :'( </span>

    RispondiElimina
  16. Egregio "prete cattolico", lei crede forse che Satana non esista o che non abbia potere sugli uomini? Mi risulta che anche i Pontefici siano esseri umani e che quando non dichiarino Verità di Fede e/o non parlino "ex cathedra" possono commettere errori. E le ricordo che anche il Borgia fu un successore di Pietro ma certo non brillò per moralità personale o fu esente da colpe.

    RispondiElimina
  17. Giovanni Mandis17 giugno 2010 19:25

    <span>"un tuo servo indegno e infedele"</span>
    ti riferisci a Paolo VI Pontefice Massimo?
    Io penso che sia il caso di moderare il linguaggio.

    RispondiElimina
  18. Giovanni Mandis17 giugno 2010 19:28

    Lascia stare Papa Alessandro VI e la sua moralità personale, che la leggenda nera non vale solo per i Pontefici recenti.
    Se proprio devi parlare di un Papa, qualunque egli sia, sciacquati prima la bocca.

    RispondiElimina
  19. ma lei dimentica che Paolo VI stesso si lamentò di come il fumo di Satana fosse entrato nella Chiesa, e della tempesta che seguì al Concilio, invece della primavera...
    e lei non ha mai letto che dopo la riforma del Messale , i protestanti si dichiararono contenti della nuova Messa, come ad es.<span> Roger Mehl, teologo e filosofo protestante, che scrisse, in Le Monde del 10 settembre 1970 :</span>
    <span> “Non vi è più alcuna giustificazione per le Chiese riformate, di proibire ai loro membri di assistere all’eucaristia in una chiesa cattolica.” </span> ? ci sarà una spiegazione a questo "gradimento", impensabile prima che fosse riformata la Messa di S. Pio V ?

    RispondiElimina
  20. Non mi pare che la redazione sia mai stata "puntigliosa".

    Detto questo: perché magari invece che pregare, quando vede un'intervento che non le piace non fa una favore alla redazione stessa, e usa il pulsantino "Flag" per segnalarlo? Sa com'è, non penso lì ci stiano infallibili ricognitori d'errore, e se prima di lamentarsi li aiuta fa solo del bene.

    RispondiElimina
  21. E le dirò di più, esimio "prete cattolico" (ammesso che lo sia veramente, ma non ho motivo di dubitarne): non le è mai venuto il ragionevole dubbio che il famoso sogno rivelatore avuto da Giovanni XXIII e che ispirò al "Papa buono" l'indizione del Concilio Ecumenico Vaticano II non possa essere stato opera del "principe di questo mondo"? Cosa aveva profetizzato la Vergine Maria a La Salette, a Fatima e altrove, cosa avevano predetto la beata Caterina Emmerich, Pio XII e molti altri, se non la sciagura religiosa in seno alla Chiesa Cattolca che si è poi puntualmente verificata subito dopo il concilio e che tuttora permane più grave che mai (perdita della fede, apostasia della Chiesa, prelati contro prelati, Roma che avrebbe dubitato del suo stesso Signore, demolizione della "Sacra Cappella", ecc...)? E' evidente che il buon Dio sta mettendo a dura prova la Sua Chiesa e noi non possiamo sapere se e fino a quando tutto ciò durerà... 

    RispondiElimina
  22. E comunque non mi scandalizza che un Papa si possa lasciar abbagliare dall'Astuto Serpente, in alcune sue decisioni. Se non erro, la posizione del superpapa che le azzecca tutte, ma proprio tutte, è definita "angelismo" e non è il massimo dell'ortodossia.

    RispondiElimina
  23. Perché, per un Papa si può parlar solo tramite eufemismi?

    RispondiElimina
  24. Perché, di un Papa si può parlar solo tramite eufemismi?

    RispondiElimina
  25. <span>
    <p>guardi Mandis, che è lo stesso card. Ratzinger che racconta la <span>DISTRUZIONE inaudita di un Edificio Divino plurisecolare, come  è stato più volte riferito su questo blog  e centinaia di volte sul web; non ha mai letto lei quelle memorie ? ricordando di come rimase esterrefatto vedendo che si fece a pezzi l'antico edificio, secondo lei vuol dire che era contento di quella DISTRUZIONE della Divina Liturgia perenne, operata col permesso di Paolo VI ?</span>
    </p></span>

    RispondiElimina
  26. il guaio è che viene osteggiata e combattuta proprio la volontà della Madonna stessa che il suo messaggio a Fatima fosse conosciuto da tutto il mondo, e che fossero esaudite le sue richieste, per allontanare i castighi che si preannunciavano.
    Si fa di tutto per denigrare gli avvisi del Cielo, dopo che sono stati riconosciuti autentici, ed essi vengono snobbati da tantissimi preti e prelati, da più di 50 anni. ma i fatti svelano che Fatima è tuttora la chiave per la pace nel mondo e per la ricostruzione della Chiesa disastrata.
    Il Papa stesso lo ha confermato nel suo viaggio recente dicendo:
    "Si illude chi crede che il  segreto di Fatima sia già concluso", ed ha confermato il disvelarsi di una imminente "passione" per la Chiesa e per il Papa stesso: è proprio la Via Crucis che vediamo svolgersi, da mezzo secolo, ma  ora più aspra negli ultimi 5 anni.

    RispondiElimina
  27. <p><span>a Mandis e al prete cattolico ricordo che la Madonna disse proprio così, avvisando sull'ingresso delle forze delle tenebre nei posti di comando, nel mondo e nella Chiesa:</span>
    </p><p><span><span>
    <p><span><span>"In nessuna parte del mondo vi è ordine e Satana regna nei più alti posti, determinando l’andamento delle cose. Egli effettivamente riuscirà a introdursi fino alla sommità della Chiesa".</span></span><span></span>
    </p><p><span><span>"Anche per la Chiesa verrà il tempo delle sue più grandi prove: cardinali si opporranno a cardinali, vescovi a vescovi.</span></span>
    </p><p><span><span> Satana marcerà nelle loro file, e a Roma ci saranno cambiamenti."</span></span><span></span>
    </p><p><span>Nostro Signore a suor Lucia, disse anche, nell’agosto 1931, lamentando la mancata consacrazione della Russia:</span>
    </p><p><span>“Non hanno voluto ascoltare la mia richiesta. 
    Come il re di Francia, essi se ne pentiranno, e lo faranno, ma sarà troppo tardi. 
    La Russia avrà già diffuso i suoi errori nel mondo, provocando guerre e persecuzioni contro la Chiesa: il santo Padre avrà molto da soffrire.”</span>

    </p><p>Infine la Madonna ha detto: "Il mio Cuore Immacolato trionferà": il Papa Benedetto XVI ha espresso questa speranza, che la promessa si avveri entro il centenario delle apparizioni, nel 2017.

    http://unafides33.blogspot.com/2010/05/quale-sara-il-santo-padre-che.html
    </p></span></span>
    </p>

    RispondiElimina
  28. speriamo solo che Montini abbia agito in buona fede, pensando di far bene, altrimenti, per il suo destino eterno, lo vedo a dir poco problematico. E non ci sarà "beatificazione" che mi potrà far cambiare idea.

    RispondiElimina
  29. l'ospite di prima17 giugno 2010 21:45

    Padre, e se un giorno dovesse fare l'amara sorpresa di scoprire che coloro adesso le sembrano cattivi, hanno ragione? Se dovesse un giorno scoprire che Montini non è stato pontefice legittimo,(o che, quanto meno, è stato il peggior pontefice della Storia)  che impressione le farà?

    RispondiElimina
  30. Ahh,  ecco...  siamo, ormai,  ridotti alla stregua dei  Testimoni di Geova che hanno modificato la data della fine del mondo circa 4 volte. Ancora non ho capito cosa si intende per "trionfo del Cuore Immacolato di Maria" . Non ho capito nemmeno cosa si intenda per "conversione della Russia". Conversione da cosa?? Dal Comunismo, dallo scisma di Fozio??? E poi perché solo la Russia?  E la Cina? Cuba? Il resto del mondo era forse ai piedi di Cristo nel 1917 ?

    RispondiElimina
  31. Ovvio: la conversione al cattolicesimo. Probabilmente perché la Russia è il più grande scisma che abbiamo avuto, e l'origine del comunismo. Io mi fido della Madonna, e lei?

    RispondiElimina
  32. Nobis quoque peccatoribus18 giugno 2010 02:23

    Spero che il "prete cattolico" sappia sempre individuare le bestemmie da qualunque parte esse provengano.

    Vediamo tuttorsa le conseguenze della mancara osservanza degli ammonimento della beata Vergine Maria.

    FdS

    RispondiElimina
  33. Giovanni Mandis18 giugno 2010 17:10

    attenzione che a preoccuparsi troppo del destino eterno altrui ci si distrae dal proprio..

    RispondiElimina
  34. Giovanni Mandis18 giugno 2010 17:14

    Sua Eccellenza Reverendissima Cardinale Ratzinger Prefetto della C.D.F. aveva certamente autorità maggiore per esprimere pareri rispetto a noi.
    Li ha espressi con linguaggio adeguato e certamente non accusando della distruzione il Pontefice Paolo VI.

    RispondiElimina
  35. Filippo: un Prelato maggiore (Cardinale, Metropolita, Arcivescovo o Vescovo) si veste in una cappella laterale, detta "Secretarium", dove di solito si recita (si recitava) l'Ora Terza; per il manipolo, anche alla Messa letta lo mette dopo il misereatur e prima dell'indulgentiam, quindi non durante la processione verso l'altar maggiore e non durante la recita del confiteor.

    RispondiElimina
  36. se qualcuno di tanti dotti disquisitori mi volesse aiutare ad avere testo e possibilmente musica del canto di ingresso di cui arrivo a percepire solo le parole "laetavi in domino (ripetuto) et exultavi (o exultaverunt)... Pater misericors.
    Dovrebbe trattarsi di un salmo di introito.
    A chi risponde sarò molto grato. Grazie et ad majora! Giuseppe

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.