Post in evidenza

URGENTE APPELLO AI GRUPPI STABILI ITALIANI: comunicateci conferme o variazioni alle vostre Messe

ABBIAMO URGENTE BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO!  Viste le ultime notizie sulla CEI e sulle risposte dei Vescovi  sul Summorum Pontificum i...

sabato 3 aprile 2010

Il Vescovo di Evreux comunica ufficialmente la sua vittoria

S.E. Mons. Christian Nourrichard



COMUNICATO DI MONS. NOURRICHARD, VESCOVO DI EVREUX,
A PROPOSITO DI THIBERVILLE

Venerdì 2 aprile 2010


Roma ha parlato

La Congregazione Romana ha confermato la decisione di Mons. Nourrichard, Vescovo di Evreux.

L’ex raggruppamento interparrocchiale di Thiberville resta quindi una comunità locale della parrocchia di Notre Dame de Charentonne, il cui parroco è il Padre Jean Vivien.

Si tratta ora, per l’abbé Francis Michel, di vivere l’impegno preso il giorno della sua ordinazione presbiterale: l’obbedienza promessa al Vescovo della sua diocesi.

Mons. Nourrichard ricorda che l’abbé Michel non ha più i poteri canonici per celebrare i matrimoni riconosciuti dalla Chiesa.

In questo giorno di giovedì santo, festa del sacerdozio in cui tutti i preti rinovellano questo impegno, preghiamo affinché l’abbé Michel ritrovi il cammino della fedeltà e della comunione.

In questo anno sacerdotale la testimonianza del Santo Curato d’Ars può senza dubbio aiutarlo

+ Mons. Christian Nourrichard
Vescovo di Evreux


107 commenti:

  1. Cita pure il curato d'Ars! A questo punto tantoval farsi lefebrviani.

    RispondiElimina
  2. La foto già dice tutto.
    Interessante che costui si senta sostanzialmente il vincitore di una disputa fra burocrati. E il burocrate ha schiacciato il sottoposto, perché il livello burocratico superiore gli ha dato ragione. Con tutto il rispetto (per cosa poi?), è un mentecatto. Se un successore degli Apostoli si fa ritrarre in queste condizioni, significa che non ha nemmeno la più pallida idea dell'Ordine che ha ricevuto. Interpreta solo se stesso. A braccio.

    RispondiElimina
  3. Paix liturgique nell'ulima lettera in francese parla della vittoria del card. 23 in questa vicenda, vittoria che si inserisce nella debolezza del papato dovuta alle attuali critiche. Mi pare che vada stornata l'attenzione dai piccoli attori al grande tessitore di Parigi, che vuole affrontare la battaglia finale con i tradi. E spezzarli.  NN vi e' possibilta' intermedia.
    Il comunicato, e' intriso di velata presa per i fondelli.
    senza parole.

    RispondiElimina
  4. Siamo alla follia. Grazie Roma! Che buffonata il notu proprio! Che pena costatare che ormai il papa conta meno del due di briscola! Che scoramento vedere un pagliaccio come Nourrichard vescovo! Ma chi lo ha nominato? Cari amici speranzosi: questo è il corso della nuova chiesa conciliare. Ma che cosa abbiamo a che fare noi con certa gente?

    RispondiElimina
  5. Ma...." ROMA HA PARLATO" non è accaduto anche nel Luglio 2007 con il Summorum Pontificum e la visita del Papa in Francia dove richiedeva l'applicazione del MP ?

    "Roma ha parlato"  quando fa comodo....ma quando IL PAPA PARLA perchè non applicano alla lettera quanto chiede?

    Complimento per la lettera, un pozzo di umiltà e di santità da far venire i....brividi di paura per il ricatto sottointeso!

    Coraggio abbé Michel.... davvero il Santo Curato d'Ars, che non si trovò affatto MAI nella sua posizione, l'aiuti a non perdere la speranza!
    Santa Pasqua!

    RispondiElimina
  6. Buongiorno a tutti, 
    al di là delle questioni interne alla Chiesa, sarebbe opportuno pregare per le migliaia di bambini che hanno subito violenze da parte del Clero.
    Capisco sia una questione "spinosa" ma il primo esempio dovrebbero darlo i siti come questo, senza far finta che nulla sia accaduto.

    Non è una strategia vincente.

    Saluti

    RispondiElimina
  7. Chi fa finta che nulla sia accaduto? Preghiamo anche per il crollo delle montature anticlericali che vengo fatte sulla pelle di quei poveri bimbi, che dici? ;)

    RispondiElimina
  8. <span><span>
    <p>Il signor Luca P. che viene qui solo per far lezione, andando come per caso fuori tema, e ci parla di "strategia vincente"!?!, dovrebbe prima di criticare leggere questo sito, informarsi e vedrà che arriva in ritardo e che si è sbagliato di indirizzo.
    </p><p>Strategia vincente???
    </p></span></span>

    RispondiElimina
  9. Insisto. Una lettera aperta a pagamento per la CEI sui giornali per l'applicazione del MP in Italia. Senza pressare il Papa che è già abbastanza impegnato in questo momento contro i nemici esterni, per pensare a quelli interni. A questi ultimi pensiamoci noi. Lanciate una sottoscrizione.
    Quanto a Luca: "bravo, hai capito tutto!"

    RispondiElimina
  10. <span>"In questo giorno di giovedì santo, festa del sacerdozio in cui tutti i preti rinovellano questo impegno, preghiamo affinché l’abbé Michel ritrovi il cammino della fedeltà e della comunione."
    <span></span>
    </span>
    <span><span>Cammino della fedeltà e della comunione?</span></span>
    Da che pulpito vengono queste parole? Fedeltà e comunione? Senza dubbio quelle di cui fa prova Mons. Nourrichard nei confronti del Papa e del suo Magistero?
    Che faccia tosta!

    <span>"In questo anno sacerdotale la testimonianza del Santo Curato d’Ars può senza dubbio aiutarlo"</span>

    Perchè non riesco a non vedere ironia e scherno in queste parole dette da colui che se ne infischia totalmente della testimonianza del santo Curato d`Ars e dell`Anno sacerdotale?

    RispondiElimina
  11. S'il est vrai que «le style c'est l'homme même» (Buffon), celui (vestimentaire et épistolaire) de l'évêque Nourrichard en dit long sur la longue dérive de l'église conciliaire réformée.
    Yves Congar affirmait le plus sérieusement du monde que «jamais l'Église catholique n'a été plus évangélique que depuis Vatican II». Il suffit de regarder la photo et de lire la lettre dudit Nourrichard pour en être pleinement convaincu.

    RispondiElimina
  12. Oggi piove, domani è Pasqua, Berlusconi ha vinto le elezioni. Le sue obiezioni hanno la stessa consequenzialità di queste tre frasi.

    RISPONDERE AD REM, grazie 

    RispondiElimina
  13. povero MONS LEFEBVRE ........ sti figuri  , queste EMINENZE ........ super protette  , intoccabili  .........  che lobby di mafiosi !!!!!!!!!


     lo hanno fatto morire di cancro allo stomaco ......... 


    .......  e niente 8x000 !!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  14. vorrei capire .... il testo pubblicato è quello scritto dal '' VESCOVO ,, DI EVREUX ??? ........ 

    RispondiElimina
  15. Mais oui, même si cela paraît incroyable. Cliquer le site du diocèse d'Évreux signalé à la fin du "post".

    RispondiElimina
  16. Le montature anticlericali sono niente a confronto dei dati che stanno venendo fuori. Migliaia di bambini stuprati senza che nessuno, ripeto nessuno, si sia preso la briga di denunciarli.
    Chiunque, cattolico o meno, con un briciolo di amore per la vita si sentirebbe in dovere di porsi e di porre delle domande a chi di dovere.

    RispondiElimina
  17. Signora Luisa, mi chiedo di che lezione stia parlando e se per caso le sia giunta voce di quanto stia accadendo.
    L'indirizzo non è sbagliato, visti i contenuti. Per cui non la capisco.

    RispondiElimina
  18. il vescovo annuncia la sua vittiria, il parroco viene invitato ad ubbidire................. e i fedeli?

     Nulla, il vescovo non li nomina neppure, li ignora. Ignora le loro esigenze, ignora le loro richieste.

    A questo punto parroco e fedeli dovrebbero chiamare mons. Fellay.

    In punta di diritto il vescovo di Evraux ha ragione, nel senso che ha ilpotere di spostare un parroco.
    Ma qui sappiamo tutti benissimo che il problema è un altro: il diritto dei fedeli di non farsi "normalizzare".

    Come quei fedeli hanno avuto il coraggio di protestare con vigore coram episcopo il 6 gennaio scorso devono avere il coraggio di proseguire la loro battaglia.

    Altriimenti nel giro di alcuni mesi la loro parrocchia sarà una bella savana. Il parroco nuovo ha dato ampie dimostrazioni di saper trasformare un'oasi lussureggiante in un deserto. Farà lo stesso con loro. E questo è ciò che il vescovo di Evreaux vuole.

    RispondiElimina
  19. AH CHE SCIALO !!!!!!!!

     ........ E SICCHE' I MATRIMONI SAREBBERO INVALIDI !!?!?!?! E CI RISIAMO !?!?!?! ...

     meglio farlo in comune che ricevere il SACRAMENTO DEL MATRIMONIO da certe gente 

    RispondiElimina
  20. Il Santo Padre avrebbe dovuto occuparsi dei casi di pedofilia in seno alla sua Chiesa. Nemici esterni? Che pensi a ripulire il mostro che si è palesemente insidiato tra le mura.

    RispondiElimina
  21. ride bene chi ride ultimo: alla Segnatura, alla Segnatura!!

    RispondiElimina
  22. FARE IL DESERTO ........... E SEMINARE IL SALE PERCHE' NULLA VI RICRESCA ........ ......... è una politica che dura da 40 anni ....... indisturbata !!!!!!! .......... 

    RispondiElimina
  23. "MIGLIAIA!?  e perchè se fosse stato UNO SOLO lei non si sarebbe indignato?
    e dove l'ha presa dunque questa cifra in MIGLIAIA? Anche esagerare sui numeri non è una bella cosa al di la della gravità se fosse stato anche uno solo!
    si rilegga cosa dice il Cristo, fa una affermazione da far PAURA: E' NECESSARIO CHE GLI SCANDALI AVVENGANO, MA GUAI A COLUI PER IL QUALE AVVIENE LO SCANDALO!
    Inoltre il blog ne ha già parlato....è lei che si è perso qualche indice...
    è stata tutta una Settimana di Passione anche per queste vittime innocenti, forse è lei che aveva bisogno di ricordarsi delle vittime ed ha cercato qui un sostegno, ben venga! diversamente, lasci perdere, siamo anche stufi dei moralisti di turno!
    Santa Pasqua!

    RispondiElimina
  24. ...e il Papa lo ha fatto....è lei che si è perso qualcosa....se dunque parla di "una chiesa del Papa" è evidente che lei non si ritiene neppure cattolico o non comunque con il Papa, la dica chiaramento senza usare vergognosamente le vittime per denunciare le sue opinioni personali!

    RispondiElimina
  25. Esagerare sui numeri? Caterina è evidente che lei non abbia ancora messo a fuoco l'entità del fenomeno. Si informi, così da poter constatare quante MIGLIAIA di preti hanno abusato di MIGLIAIA di bambini. Questa è realtà oggettiva, non una opinione o una fede. Cristo lo lascerei volentieri fuori da questioni come queste, probabilmente indignato dalla condotta di chi si è preso la briga di promuovere il suo messaggio.

    Ha ragione, forse mi sono perso qualche indice. Ciò non toglie che qualsiasi blog che si occupa di questioni clericali dovrebbe concentrarsi su una questione così grave che non è ancora uscita nella sua interezza. In Italia ad esempio, nonostante l'aiuto del governo e della stampa, non è ancora scoppiato il caso. E sarà devastante.

    Santa Pasqua a lei

    RispondiElimina
  26. Oggi piove, domani è Pasqua, Berlusconi ha vinto le elezioni, il Papa ha coperto i pedofili ecc ecc...

    RispondiElimina
  27. Invero il Papa ha coperto e non denunciato. Questo è un dato di fatto.
    Ora ci si aspettano, oltre le dovute scuse, i dovuti processi e le dovute galere a chi si è macchiato di tali crimini.

    Io sono cattolico, ma non stupido.
    Amo Dio, proprio per questo sono rabbioso con chi non è evidentemente all'altezza di portare avanti la sua parola.

    O forse essere cattolici significa dover accettare tutto lo schifo che sta venendo fuori solo perchè la Chiesa è la Chiesa? Sono solo uomini, e neanche della miglior specie.

    RispondiElimina
  28. In questo anno sacerdotale la testimonianza del Santo Curato d’Ars può senza dubbio aiutarlo
    ?!?!?!?!?
    =-O ....... >:o .......
    :'(
    Miserere nostri, Domine !

    (il danno e la beffa!.....
    Gesù, coronato di spine, riceve gli omaggi-scherni dei soldati romani.....)

    RispondiElimina
  29. Luca si informi prima di parlare: questo sito si è già occupato di pedofilia, ci sono diversi articoli che trova nel mese di marzo (ci arriva cliccando sull'elenco che trova qui a destra) a firma di persone competenti che spiegano perfettamente come stanno le cose...evitiamo quindi i "migliaia di migliaia" che volendo si possono smentire anche senza questi articoli, dato che basta vedere la data che portano i fatti che riportano i giornali di questi giorni...i veri migliaia di migliaia purtroppo si ritrovano in altre religioni e nessuno si scandalizza...non scherziamo!

    Buona Pasqua

    RispondiElimina
  30. Giorgio, le giro un link di wikipedia così potrà constatare che si parla di MIGLIAIA: http://it.wikipedia.org/wiki/Pedofilia_e_Chiesa_cattolica

    Buona Pasqua anche a lei

    RispondiElimina
  31. CARO USQUA TANDEM ............


     HAI VISTO BENE DALLA FOTO ............. CHE E' IN BUONA COMPAGNIA !!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  32. Atalaia,

    il sito della diocesi e' molto intressante...

    Si vedra' come, pochi giorni or sono, il vescovo abbia indirizzato ai sacerdoti delle direttive su come attualizzare la figura del Santo Curato D'Ars. Come se fosse obsoleta e improponibile, come se i sacerdoti della Diocesi fossero deficienti e non avessere seguito catechesi, omelie, discorsi, interventi del Santo Padre in proposito e dopo aver indetto l'Anno Sacerdotale.
    Il testo di tali "istruzioni" non e' dato conoscerlo. Si sa pero' con quali finalita' sia stato diramato ed e' sicuramente a questo che il vescovo, nel suo comunicato, si riferisce e chi deve capire... capira' (nelle sue intenzioni).

    Ad ogni buon conto, traggo, dal sito della diocesi:
    Le message du curé d'Ars - Année sacerdotale  <span></span>Dans le cadre de l'année sacerdotale,
    le jour du mardi saint,

    les <span><span>prêtres</span></span> du diocèse recevront un enseignement sur le message du curé d'Ars, prière, témoignage, comment vivre les points forts du message du St Curé.
    L'objectif de cette réflexion est de rendre actuelle le figure du Curé d'Ars, et un travail sur la "fidélité au Christ, plus que de vouloir imiter un modèle de Sainteté.


    L'incentratura e' sul messaggio, quindi. Anzi, sui punti forti del messaggio.
    Ciò andrebbe anche bene ma perplime, e dà da pensare, il porre deliberatamente l'accento su:
    "plus que de vouloir imiter un modèle de Sainteté."

    Questo inquieta alquanto. Prima di tutto perche' il Santo Padre in ogni suo intervento, scritto o orale, ha sempre insistito sulla necessità della santita' dei sacerdoti; in secondo luogo perche', proprio di questi tempi, la mancanza di santità da parte di molti di loro
    sta mettendo in crisi la Chiesa ed in ultima analisi per la smaccata contraddittorietà:

    E' IMPOSSIBILE PRATICARE LA FEDELTA' A CRISTO SENZA CERCARE DI CONSEGUIRE LA SANTITA'.!!!!!!!

    "Siate Santi!" e' l'esortazione di nostro Signore Gesu' Cristo, uscita dalla Sua bocca!

    Ma povero vescovo, povero, povero! Ma che dovrebbero fare le percore di Thiberville, per le quali non ha avuto una parola che sia una, nel mettere nero su bianco le decisioni di Roma! Qui sono le pecore che devono trarre dal burrone il pastore improvvido e incapace, oltre che dover autoguidarsi. Sì, perche' sono state strumentalizzate anche dall'Abbé Michel senza, pare, rendersene conto. Del braccio di ferro tra i due insensati ne pagheranno loro il fio.

    La Chiesa e' Madre. Bene. Mia madre, quando noi figli si ricorreva a lei perché non si riusciva a dirimere le nostre scaramucce, non andava troppo per il sottile. Uno scapaccione a testa. Non importava chi avesse ragione o torto, importava l'essere stati cosi' immaturi da ricorrere al suo arbitrato per una cosa che potevamo benissimo risolvere tra noi. Lo scapaccione piu' forte se lo beccava il piu' grande, in virtu' dell'essere piu' grande e quindi tenuto a maggior responsabilita'. Mai, il piu' grande ha potuto cantare vittoria sui piu' piccoli... quantomeno, non impunemente...

    Chi ha orecchi per intendere intenda.

    Santa Pasqua a tutti. Maranatha'.

    RispondiElimina
  33. Se Roma e il re non dicono niente, ha ragione il principe.

    Tutto il resto è retorica. A meno che non si decida di abbandonare quella pagliacciata che è l' ermeneutica della continuità e l' indultismo in quasi tutte le sue forme.

    RispondiElimina
  34. Falso e in degno ubriacone!! Pagherai tutto al tribunale di Dio!!

    RispondiElimina
  35. (ANSA) - PARIGI, 3 APR - 'Bisogna cambiare Papa?'. Questo il provocatorio titolo in prima pagina oggi sul quotidiano francese Liberation. In questi giorni di accuse sui casi di pedofilia, 'la Chiesa, per gli uomini del XXI secolo, e' un'impresa umana e come tale sara' giudicata -scrive il vicedirettore Sergent-. Dovra' mostrare una totale trasparenza e lasciare che sia la giustizia degli uomini a processare i preti accusati. Resta da vedere se l'attuale Papa sapra' rispondere a questa crisi'.
    mah!!!

    RispondiElimina
  36. nihil sub sole novi3 aprile 2010 21:12

    Quel blogger (finto-curiale) che si affacciò su questo blog avanzando la seguente previsione:

    "Se in questa controversia qualcuno sarà difeso da Roma (o dalla Congregazione romana competente), non sarà certo il parroco o i fedeli, ma il Vescovo",

    aveva visto giusto: c'erano poche speranze che il verdetto sarebbe stato diverso !
    Il Potere effettivo (abusivamente costituito più di 40 anni orsono) difende i lupi, non gli agnelli minacciati.
    Ovviamente.

    RispondiElimina
  37. Il mostro tra le mura è quello, post Conciliare, che Ti fa parlare e che ha gonfiato scandali ed eresie in questi quarant'anni. E' sicuramente un problema del Papa, e come avrai dolentemente capito, si stà muovendo risolutamente in quella direzione. Ma ora ha bisogno di un supporto almeno per ricondurre i Vescovi all'obbedienza del Suo magistero. Il problema non lo possiamo risolvere, ma un aiutino forse riusciremme ad impostarlo.

    RispondiElimina
  38. psallite Deo, psallite

    RispondiElimina
  39. il Papato ha perso l'autorità suprema di governo fin dai tempi del Concilio, (e lei Caterina, dovrebbe saperlo bene) :  perciò nessuno lo ascolta quando "propone" e non "impone" ....
    e soprattutto <span>non "depone"</span>, quando certe situazioni lo richiederebbero !

    RispondiElimina
  40. Abboccano... buona Pasqua ;).

    RispondiElimina
  41. Gregge disperso3 aprile 2010 21:31

    <span>Nulla, il vescovo non li nomina neppure, li ignora. Ignora le loro esigenze, ignora le loro richieste.</span>
    --------------
    bravo Antonello !
    Il protervo mons. Evreux, tanto sicuro della sua posizione "forte" e inattaccabile, dovrebbe rileggere quelle parole di Ezechiele:

    <span>

    <span>La parola del SIGNORE mi fu rivolta in questi termini:</span>
    <span>«Figlio d'uomo, profetizza contro i pastori d'Israele; profetizza, e di' a quei pastori: "Così parla DIO, il Signore: Guai ai pastori d'Israele che non hanno fatto altro che pascere sé stessi! Non è forse il gregge quello che i pastori debbono pascere?</span>
    <span>Voi mangiate il latte, vi vestite della lana, ammazzate ciò che è ingrassato, </span>
    <span><span>ma non pascete il gregge.</span></span>
    <span>Voi non avete rafforzato le pecore deboli, non avete guarito la malata, non avete fasciato quella che era ferita, non avete ricondotto la smarrita, non avete cercato la perduta, ma avete dominato su di loro con violenza e con asprezza.</span>

    <span>Esse, per mancanza di pastore, si sono disperse, sono diventate pasto di tutte le bestie dei campi, e si sono disperse.</span>
    <span>Le mie pecore si smarriscono per tutti i monti e per ogni alto colle; le mie pecore si disperdono su tutta la distesa del paese, e non c'è nessuno che se ne prenda cura, nessuno che le cerchi!</span>
    (Ezechiele, 34: 1-6)
    -----------------
    Ecco, sono giunti quei giorni, di gran dolore e buio e smarrimento per tutto il Gregge e per il Vicario del Buon Pastore, i giorni dei quali Gesù ha detto:
    "Il Pastore è percosso, il gregge disperso"!
    </span>

    RispondiElimina
  42. oooh Wikipedia! Infallibilità divina! Ma mi faccia il piacere!!

    RispondiElimina
  43. <span>"Questo è un dato di fatto"... eh, lo dice il Times! Ma lei ha proprio una capacità critica...
    </span>

    RispondiElimina
  44. Gregge disperso3 aprile 2010 21:33

    <span><span>Nulla, il vescovo non li nomina neppure, li ignora. Ignora le loro esigenze, ignora le loro richieste.</span>  
    --------------  
    bravo Antonello !  
    Il protervo mons. Evreux, tanto sicuro della sua posizione "forte" e inattaccabile, dovrebbe rileggere quelle parole di Ezechiele:  </span>
    <span><span> 
    <span>La parola del SIGNORE mi fu rivolta in questi termini:</span>  
    <span>«Figlio d'uomo, profetizza contro i pastori d'Israele; profetizza, e di' a quei pastori: "Così parla DIO, il Signore: Guai ai pastori d'Israele che non hanno fatto altro che pascere sé stessi! Non è forse il gregge quello che i pastori debbono pascere?</span>  
    <span>Voi mangiate il latte, vi vestite della lana, ammazzate ciò che è ingrassato, </span> 
    <span><span>ma non pascete il gregge.</span></span>  
    <span>Voi non avete rafforzato le pecore deboli, non avete guarito la malata, non avete fasciato quella che era ferita, non avete ricondotto la smarrita, non avete cercato la perduta, ma <span>avete dominato su di loro con violenza e con asprezza.</span></span><span>  </span>
     
    <span>Esse, per mancanza di pastore, si sono disperse, sono diventate pasto di tutte le bestie dei campi, e si sono disperse.</span>  
    <span>Le mie pecore si smarriscono per tutti i monti e per ogni alto colle; le mie pecore si disperdono su tutta la distesa del paese, e non c'è nessuno che se ne prenda cura, nessuno che le cerchi!</span>  
    (Ezechiele, 34: 1-6)  
    -----------------  
    Ecco, sono giunti quei giorni, di gran dolore e buio e smarrimento per tutto il Gregge e per il Vicario del Buon Pastore, i giorni dei quali Gesù ha detto:  
    "Il Pastore è percosso, il gregge disperso"!  </span></span>

    RispondiElimina
  45. certo che di lingue lunghe se ne leggono in questi interventi...
    O si è con il Papa sempre o non lo si è. Non si può essere daccordo con il Pontefice solo quando fa comodo.

    RispondiElimina
  46. Lore, capisco che lei sia abituato all'infallibilità divina della Bibbia, ma Wikipidia riporta semplicemente dei dati accaduti nei giorni nostri. Capisco che per lei sia difficile da accettare, ma forse anche da capire.

    RispondiElimina
  47. Lore, lei potrà anche aver scelto di fuggire dalla realtà. Ma il resto del mondo fortunatamente no.

    RispondiElimina
  48. Invero gli scandali sono stati sempre ben nascosti. Come i fatti confermano.
    Il sistema è stato smascherato e il non volerlo ammettere non cambia la realtà delle cose.

    Mi fa specie leggere persone che, di fronte alla violenza sui bambini (fatto reale), invece di vomitare stiano qui a difendere anche l'indifendibile.

    Grazie comunque per la risposta.

    RispondiElimina
  49. Verissimo. Infatti e' la mia unica luce sicura, dopo Gesu' Cristo.
    Omen nomen. Signore Gesu' conservacelo.

    RispondiElimina
  50. Povera Italia.
    Dunque se il Pontefice fosse un delinquente per voi sarebbe comunque da venerare?!

    Guardate che anche la stupidità è un peccato.

    RispondiElimina
  51. Il protervo mons. Evreux,

    Ehm...

    RispondiElimina
  52. <span>Falso e in degno ubriacone!! Pagherai tutto al tribunale di Dio!!</span>
    <span></span>
    <span>Ma caspiterina, ma dove si deve andare per trovare un po' di equilibrio, un po' di verita' e financo un po' di carita'? Ma soprattutto equilibrio!</span>
    <span></span>
    <span>Che tempi!</span>
    <span> </span>

    RispondiElimina
  53. nihil sub sole novi3 aprile 2010 22:15

    <span>Una lettera aperta a pagamento per la CEI sui giornali per l'applicazione del MP in Italia.</span>
    coome ??
    <p>ehm, ho capito bene, ospite ?
    </p><p>le crede veramente che la CEI sia lì pronta a raccogliere l'istanza che proviene dal gregge bastonato e conculcato da.....esattamente da loro stessi,  proprio dai Vescovi ?
    </p><p>lei crede che non vedano l'ora di esaudire le richieste che (pressochè) invano da 3 anni vengono disattese e soffocate in tutti i modi ?
    </p><p>mi dispiace, devo reprimere una clamorosa risata (è ancora Sabato Santo....)
    </p><p><img></img>......<img></img>
    </p>

    RispondiElimina
  54. nihil sub sole novi3 aprile 2010 22:18

    <span><span>Una lettera aperta a pagamento per la CEI sui giornali per l'applicazione del MP in Italia.</span>  </span>

    coome ?? 
    <span>ehm, ho capito bene, ospite ?  </span>
    <span>

    le crede veramente che la CEI sia lì pronta a raccogliere l'istanza che proviene dal gregge bastonato e conculcato da.....esattamente da loro stessi,  proprio dai Vescovi ?
    lei crede che non vedano l'ora di esaudire le richieste che (pressochè )invano da 3 anni vengono avanzate e disattese e soffocate in tutti i modi ?
    mi dispiace, devo reprimere una clamorosa risata (è ancora Sabato Santo....)
    :) .... *DONT_KNOW* .
    </span>

    RispondiElimina
  55. ma per favore, la pianti di sviare il discorso dall'abominio di Evreux. La Chiesa è veramanete in uno stato miserando non tanto sulle questioni morali, quanto dulla custodia e la difesa della vera Fede...
    Se persino la Pravda difende la chiesa cattolica e attacca la stampa occidentale; il giornale russo formula 3 domande, dalle quali verrebbe messa in luce una campagna organizzata:
    1. perché colpire solo la chiesa cattolica, quando la pedofilia tra i ministri di culto è presente in tutte le religioni e con picchi ancora più alti tra gli ebrei e gli indù?
    2. perché soffermarsi sul celibato dei preti, se l'86% dei pedofili è sposato, e spesso gli abusi avvengono in ambito familiare?
    3. infine, perché attaccare proprio Benedetto XVI che é l'unico che oggettivamente ha fatto di tutto permettere la parola fine a queste cose?4. quindi facciamola finita e rimaniamo in tema!

    RispondiElimina
  56. <span>ma per favore, la pianti di sviare il discorso dall'abominio di Evreux. La Chiesa è veramanete in uno stato miserando non tanto sulle questioni morali, quanto dulla custodia e la difesa della vera Fede...  </span>
    <span>
    Se persino la Pravda difende la chiesa cattolica e attacca la stampa occidentale! Il giornale russo formula 3 domande, dalle quali verrebbe messa in luce una campagna organizzata:  
    1. perché colpire solo la chiesa cattolica, quando la pedofilia tra i ministri di culto è presente in tutte le religioni e con picchi ancora più alti tra gli ebrei e gli indù?  
    2. perché soffermarsi sul celibato dei preti, se l'86% dei pedofili è sposato, e spesso gli abusi avvengono in ambito familiare?  
    3. infine, perché attaccare proprio Benedetto XVI che é l'unico che oggettivamente ha fatto di tutto permettere la parola fine a queste cose?</span>

    <span>4. quindi facciamola finita e rimaniamo in tema!</span>

    RispondiElimina
  57. allora lei è un grosso peccatore!

    RispondiElimina
  58. <span>Povera Italia. </span>
    <span>===</span>
    <span></span>
    <span>Semmai povera Chiesa.</span>
    <span></span>
    <span></span>
    <span>====
    Dunque se il Pontefice fosse un delinquente per voi sarebbe comunque da venerare?! </span>
    <span></span>
    <span>====</span>
    <span></span>
    <span>Certo che no: si sta parlando di Benedetto decimosesto, una benedizione per la Chiesa, come dimostra giorno dopo giorno.</span>
    <span></span>
    <span></span>
    <span>====</span>
    <span>Guardate che anche la stupidità è un peccato.</span>
    <span>====</span>
    <span></span>
    <span>Dissento. La stupidita' inficia la piena avvertenza. Una delle tre concause che devono sussistere per poterlo commettere.</span>
    <span></span>
    <span>Ma perché, mi chiedo, ti rispondo? Che stia crescendo in me la carita'? Lo volesse il Cielo!</span>
    <span></span>
    <span></span>
    <span></span>
    <span></span>
    <span></span>
    <span></span>

    ====

    RispondiElimina
  59. che significa, secondo lei,"equilibrio" , quando un prepotente sta opprimendo un subordinato, abusando del proprio potere, invertendo bene e male, negando l'evidenza (il buon operato dell'Abbè Michel) ?

    Secondo lei c'è una via di mezzo tra menzogna e Verità ?
    L'equilibrio... sarebbe una "mezza menzogna" ?
    ....oppure mezza Verità, o mezza prepotenza, così son contenti entrtambi, l'oppresso e l'oppressore ?

    RispondiElimina
  60. <span>che significa, secondo lei,"equilibrio" , quando un prepotente sta opprimendo un subordinato, abusando del proprio potere, invertendo bene e male, negando l'evidenza (il buon operato dell'Abbè Michel) ? 
     
    Secondo lei c'è una via di mezzo tra menzogna e Verità ? 
    L'equilibrio... sarebbe una "mezza menzogna" ? 
    ....oppure mezza Verità, o mezza prepotenza, così sarebbero contenti entrambi, l'oppresso e l'oppressore ? ?
    </span>

    RispondiElimina
  61. Visto che la Chiesa in Italia ormai si è ridotta a partito politico, povera Italia eccome.
    Si, stiamo parlando proprio di colui che prima di divenire Papa ha coperto o non denunciato (per il buon nome) dei preti pedofili. L'attuale Benedetto decimosesto. Se questa è la benedizione che la Chiesa aspettava, che gran delusione per chi aveva fiducia nella Chiesa. 

    Non pensare a ciò che il cielo ha in serbo per gli stupidi, lo scoprirai non così tardi.

    RispondiElimina
  62. Gregge disperso3 aprile 2010 22:50

    <span> strumentalizzate anche dall'Abbé Michel</span>
    ...............................
    ??
    egr. Mirò,
    potrebbe spiegare in base a quale azione di utilitarismo e opportunismo, cioè <span>con quale fine egoistico, </span>secondo lei,
    l 'Abbè Michel avrebbe strumentalizzato le pecore ?

    RispondiElimina
  63. Il fatto che la Chiesa debba tutelare e custodire la Fede non giustifica i crimini che dovrebbe sempre e comunque denunciare.
    Le domande del giornale Russo sono talmente elementari che ci vuole un nanosecondo per rispondere:

    1. Perchè la chiesa cattolica è la religione più diffusa e con maggior potere nel mondo occidentale.
    2. Il celibato dei preti è contro natura ma non c'entra nulla con la pedofilia. Sono i pedofili che si fanno preti perchè appunto trovano tanta "materia prima" e grazie al Vaticano evitano la galera.
    3. Perchè in realtà Ratzinger prima di divenire Papa ha coperto e ignorato delle denuncie. 
    4. Giusto, vi lascio in tema. Tranquilli tranquilli...

    RispondiElimina
  64. potrebbe spiegare in base a quale azione di utilitarismo e opportunismo, cioè <span>con quale fine egoistico, </span>secondo lei, 
    l 'Abbè Michel avrebbe strumentalizzato le pecore ?

    ====

    No. do per scontato che chiunque risponda abbia seguito la vicenda in tutti i suoi aspetti.

    RispondiElimina
  65. Non lo è, cara Caterina,lasciamo perdere,di disonestà, di malafede, ne abbiamo a sufficienza, sono solo stupita che la REDAZIONE, tolleri questo OT. 

    RispondiElimina
  66. <span>Visto che la Chiesa in Italia ormai si è ridotta a partito politico, povera Italia eccome. 
    ====</span>
    <span>La Chiesa Cattolica, come evinci dal nome, e' universale. Io non so vderla al di fuori di questo aspetto</span>
    <span></span>
    <span></span>
    <span></span>
    <span>====</span>
    <span>Non pensare a ciò che il cielo ha in serbo per gli stupidi</span>
    <span></span>
    <span>====</span>
    <span></span>
    <span>Invece devo farlo. Un satanista (senza che io, al tempo, sapessi fosse tale) mi disse che gli stupidi non meritavano di vivere e che si sarebbe preso la briga di fare da boia per costoro, includendomi nel novero.</span>
    <span></span>
    <span>===</span>
    <span>lo scoprirai non così tardi.</span>
    <span></span>
    <span>===</span>
    <span></span>
    <span>Brrr. Mi ricordi lui. San Michele Arcangelo difendici nella battaglia...</span>
    <span></span>
    <span>Caro mio, tutti i nostri capelli sono contati... Non c'e' vaticinio che tenga e la scimmia di Dio e' gia' vinta. Tra poche ore celebreremo Gesu' Risorto, che ha sconfitto il Maligno e la morte. Medita!</span>

    RispondiElimina
  67. Non se EX Aedibus sia un curiale vero o finto ma è sempre molto bene informato e ha avuto purtroppo ragione!

    RispondiElimina
  68. REDAZIONE .....SE CI SEI BATTI UN COLPO!


    GRAZIE!

    RispondiElimina
  69. <span>
    <span>Non so se EX Aedibus sia un curiale vero o finto ma è sempre molto bene informato e ha avuto purtroppo ragione!</span></span>

    RispondiElimina
  70. ha ragione "Luca P."...la SUA di stupidà è un grave peccato primo perchè lei PRESUPPONE ad un Papa "delinquente", dunque lei ha trovato il colpevole, lei lo ha processato, lei lo ha giudicato, lei lo ha condannato!
    Se questa non è stupidità, mi dica lei cosa è....potri suggerirle l'ottavo comandamento, ma poichè credo che lei non ha il timor di Dio e non è cattolico, immagino che non gliene può fregare nulla...
    Quindi secondo lei TUTTA la Chiesa è a delinquere con a capo il delinquente...buono a sapersi, fino ad oggi ne ho sentiti molti di attributi, questo però mi mancava...
    Signori!
    il nuovo "san Luca P." ha parlato! Siamo una societas a delinquere....Buona Pasqua a tutti! :-D

    RispondiElimina
  71. Grazie, Luisa. Piu' che battere un colpo qui sul blog, avrei bisogno di preghiere. Mi accerchiano... se vogliamo riferirci e ricondurci ai Salmi. Vivo un periodo e una situazione incredibili, fuori da qualsiasi logica. Con avvenimenti e incontri che si intrecciano e  al limite dello strabiliante e, in tutti, c'e' lo zampino della bestia. Non capisco perche' io le risulti cosi' interessante...
    Con la lingua mi difendo, lo scudo ce l'ho...  ironia della sorte: la variabile sono proprio io. Diffido di me. Qualche santo fratello in Cristo, puo' raccomandarmi alla Beata Vergine Maria, alla  Sua intercessione?

    RispondiElimina
  72. <span><span>che significa, secondo lei,"equilibrio" , </span></span>
    <span><span></span></span>
    <span><span>====</span></span>
    <span><span>Secondo me? Lei non ne fa uso nella sua vita? Se non ne fa uso non potro' certo essere io a spiegarglielo. </span></span>
    <span><span></span></span><span><span></span></span>
    <span><span></span></span>
    <span><span>====</span></span>
    <span><span>quando un prepotente sta opprimendo un subordinato, abusando del proprio potere</span></span>
    <span><span></span></span>
    <span><span></span></span>
    <span><span>No, no, non ne sta abusando ma lo ta esercitando. Comprovi le sue affermazioni. E' nella possibilita' di farlo?</span></span>

    ===
    invertendo bene e male, negando l'evidenza (il buon operato dell'Abbè Michel) ?  
    ====

    No no, mio caro, lei sta confondendo le cose e mischiando le carte. Invertendo bene e male? Temo che lei non si renda conto....
    ====
    L'equilibrio... sarebbe una "mezza menzogna" ?

    ==== 

    No, sanita' mentale.


    Buona Pasqua, egregio

    RispondiElimina
  73. Nobis quoque peccatoribus4 aprile 2010 03:18

    Adesso la Redazione potra' prendere spunto dal camicione di Mons. Nourrichard per un pesce d'aprile del prossimo anno.
    Ha colto nel giusto chi ha evidenziato il carattere burocratico della vicenda e il fatto che il Card 23 ha avviato la battaglia finale contro i tradis, come dice l'ultima lettera della Paix liturgique.
    Il Sig. Luca P. scopre come proporre in modo fuorviante e patetico una verita' tragica. Il problema ha origine nel fatto che molti sacerdoti e vescovi hanno perso la fede ed alcuni sono anche caduti sotto il dominio del principe di questo mondo, che prima fa cadere e poi accusa, come insegna il Vangelo. In quasi tutte queste sette lo stupro di fanciulli viene preteso come prova iniziatica. Il problema e' quindi a monte e riguarda sempre la fede.
    A tale proposito ricordo che la competenza in materia della CDF data dal 2001 (v. la ridicola svista del NYT sull'ultimo caso di Tucson), prima il Card. Prefetto doveva vedersela anche con ben individuati potentati vaticani, dei quali vista la Sua conoscenza di tali questioni non fatichera' a ricordare nomi e cognomi.

    Una Buona e Santa Pasqua a tutti!

    FdS

    RispondiElimina
  74. <span>Adesso la Redazione potra' prendere spunto dal camicione di Mons. Nourrichard </span>
    <span></span>
    <span>Si, certo, come no!</span>
    <span>Qualcuno ha pubblicato quella foto di Nourrichard e la redazione prende spunto...</span>
    <span></span>
    <span></span>
    <span>Gente! Finitela di farvi strumentalizzare...</span>
    <span></span>
    <span>Dio mio... come potranno cambiare le cose se la base non crescera'? Ci chiedono di essere adulti nella fede. Adulti nella fede quando manco si capisce cosa sta succedento all'intorno a qualsiasi livello e ambito! </span>
    <span></span>
    <span>Sono le 3,50. Qualcuno, nella mia parrocchia, sta facendo l'adorazione della croce. Io veglio cosi'.</span>
    <span></span>
    <span></span>

    RispondiElimina
  75. detto nel 19174 aprile 2010 07:44

    Quello che sta accadendo nella Chiesa: corruzione diffusa, attacco da nemici interni ed esterni, persecuzioni sanguinose nel mondo e sataniche aggressioni al Santo Padre, TUTTO QUESTO fu annunciato dalla Madonna, prima a La Salette (1846) e poi a Fatima.

    <span>

    "Un grande castigo cadrà sull' intero genere umano, non oggi, né domani, ma nella seconda metà del Secolo XX. Lo avevo già rivelato ai bambini Melania e Massimino, a la "Salette", ed oggi lo ripeto a te, perché il genere umano ha peccato e calpestato il dono che avevo fatto. In <span>nessuna</span> <span>parte</span> <span>del</span> <span>mondo</span> <span>vi</span> è <span>ordine</span><span>e</span> Satana regna sui più alti posti, determinando l' andamento delle cose.
    Egli effettivamente riuscirà ad introdursi fino alla sommità della Chiesa; egli riuscirà a sedurre gli spiriti dei grandi scienziati che inventano le armi, con le quali sarà possibile distruggere in pochi minuti gran parte dell' umanità. Avrà in potere i Potenti che governano i popoli, e li aizzerà a fabbricare enormi quantità di quelle armi. E se l' umanità non dovesse opporvisi, sarò costretta a lasciar libero il braccio di Mio Figlio. Allora vedrai che Iddio castigherà gli uomini con maggior severità che non abbia fatto con il diluvio.
    Verrà il tempo di tutti i tempi e la fine di tutte le fini, se l' umanità non si convertirà; e se tutto dovesse restare come ora, o peggio, dovesse maggiormente aggravarsi, i gradi e i potenti periranno insieme ai piccoli e ai deboli.
    Anche per la Chiesa verrà il tempo delle sue più grandi prove. Cardinali si opporranno a Cardinali; Vescovi a Vescovi. Satana marcerà in mezzo alle loro file, e a Roma ci saranno cambiamenti. Ciò che è putrido cadrà, e ciò che cadrà, più non si alzerà.
    La Chiesa sarà offuscata, <span>e</span> il <span>mondo</span> sconvolto dal terrore. Tempo verrà che nessun Re, Imperatore, Cardinale o Vescovo aspetterà Colui che tuttavia verrà, ma per punire secondo i disegni del Padre Mio.
    _________________
    In questa Santa Pasqua 2010,
    vorrei sperare e pregare per la Resurrezione della Santa Chiesa, ma è ancora tempo di lunga conversione e purificazione.
    Chiediamo al Papa di consacrare la Russia al Cuore Immacolato di Maria, per accelerarne il Triionfo.
    </span>

    RispondiElimina
  76. detto nel 19174 aprile 2010 07:44

    Quello che sta accadendo nella Chiesa: corruzione diffusa, attacco da nemici interni ed esterni, persecuzioni sanguinose nel mondo e sataniche aggressioni al Santo Padre, TUTTO QUESTO fu annunciato dalla Madonna, prima a La Salette (1846) e poi a Fatima.

    <span>

    "Un grande castigo cadrà sull' intero genere umano, non oggi, né domani, ma nella seconda metà del Secolo XX. Lo avevo già rivelato ai bambini Melania e Massimino, a la "Salette", ed oggi lo ripeto a te, perché il genere umano ha peccato e calpestato il dono che avevo fatto. In <span>nessuna</span> <span>parte</span> <span>del</span> <span>mondo</span> <span>vi</span> è <span>ordine</span><span>e</span> Satana regna sui più alti posti, determinando l' andamento delle cose.
    Egli effettivamente riuscirà ad introdursi fino alla sommità della Chiesa; egli riuscirà a sedurre gli spiriti dei grandi scienziati che inventano le armi, con le quali sarà possibile distruggere in pochi minuti gran parte dell' umanità. Avrà in potere i Potenti che governano i popoli, e li aizzerà a fabbricare enormi quantità di quelle armi. E se l' umanità non dovesse opporvisi, sarò costretta a lasciar libero il braccio di Mio Figlio. Allora vedrai che Iddio castigherà gli uomini con maggior severità che non abbia fatto con il diluvio.
    Verrà il tempo di tutti i tempi e la fine di tutte le fini, se l' umanità non si convertirà; e se tutto dovesse restare come ora, o peggio, dovesse maggiormente aggravarsi, i gradi e i potenti periranno insieme ai piccoli e ai deboli.
    Anche per la Chiesa verrà il tempo delle sue più grandi prove. Cardinali si opporranno a Cardinali; Vescovi a Vescovi. Satana marcerà in mezzo alle loro file, e a Roma ci saranno cambiamenti. Ciò che è putrido cadrà, e ciò che cadrà, più non si alzerà.
    La Chiesa sarà offuscata, <span>e</span> il <span>mondo</span> sconvolto dal terrore. Tempo verrà che nessun Re, Imperatore, Cardinale o Vescovo aspetterà Colui che tuttavia verrà, ma per punire secondo i disegni del Padre Mio.
    _________________
    In questa Santa Pasqua 2010,
    vorrei sperare e pregare per la Resurrezione della Santa Chiesa, ma è ancora tempo di lunga conversione e purificazione.
    Chiediamo al Papa di consacrare la Russia al Cuore Immacolato di Maria, per accelerarne il Triionfo.
    </span>

    RispondiElimina
  77. detto nel 19174 aprile 2010 07:47

    <span>Quello che sta accadendo nella Chiesa: corruzione diffusa, attacco da nemici interni ed esterni, persecuzioni sanguinose nel mondo e sataniche aggressioni al Santo Padre, TUTTO QUESTO fu annunciato dalla Madonna, prima a La Salette (1846) e poi a Fatima. <span> 
    "Un grande castigo cadrà sull' intero genere umano, non oggi, né domani, ma nella seconda metà del Secolo XX. Lo avevo già rivelato ai bambini Melania e Massimino, a la "Salette", ed oggi lo ripeto a te, perché il genere umano ha peccato e calpestato il dono che avevo fatto. Innessuna parte del mondo vi è ordine, e Satana regna sui più alti posti, determinando l' andamento delle cose.  
    Egli effettivamente riuscirà ad introdursi fino alla sommità della Chiesa; egli riuscirà a sedurre gli spiriti dei grandi scienziati che inventano le armi, con le quali sarà possibile distruggere in pochi minuti gran parte dell' umanità. Avrà in potere i Potenti che governano i popoli, e li aizzerà a fabbricare enormi quantità di quelle armi. E se l' umanità non dovesse opporvisi, sarò costretta a lasciar libero il braccio di Mio Figlio. Allora vedrai che Iddio castigherà gli uomini con maggior severità che non abbia fatto con il diluvio.  
    Verrà il tempo di tutti i tempi e la fine di tutte le fini, se l' umanità non si convertirà; e se tutto dovesse restare come ora, o peggio, dovesse maggiormente aggravarsi, i grandi e i potenti periranno insieme ai piccoli e ai deboli.  
    Anche per la Chiesa verrà il tempo delle sue più grandi prove. Cardinali si opporranno a Cardinali; Vescovi a Vescovi.</span></span>
    <span><span> Satana marcerà in mezzo alle loro file, e a Roma ci saranno cambiamenti. Ciò che è putrido cadrà, e ciò che cadrà, più non si alzerà.  
    La Chiesa sarà offuscata e il mondo sconvolto dal terrore. Tempo verrà che nessun Re, Imperatore, Cardinale o Vescovo aspetterà Colui che tuttavia verrà, ma per punire secondo i disegni del Padre Mio.  
    _________________  
    In questa Santa Pasqua 2010,  
    vorrei sperare e pregare per la</span> Resurrezione della Santa Chiesa,<span> ma oggi è ancora tempo di lunga conversione e purificazione.  
    Supplichiamo il Papa di consacrare la Russia al Cuore Immacolato di Maria, come da Lei richiesto per accelerarne il Triionfo, e la pace nella Chiesa e nel mondo.</span></span>

    RispondiElimina
  78. detto nel 19174 aprile 2010 07:49

    <span><span>Quello che sta accadendo nella Chiesa: corruzione diffusa, attacco da nemici interni ed esterni, persecuzioni sanguinose nel mondo e sataniche aggressioni al Santo Padre, TUTTO QUESTO fu annunciato dalla Madonna, prima a La Salette (1846) e poi a Fatima. <span>   
    "Un grande castigo cadrà sull' intero genere umano, non oggi, né domani, ma nella seconda metà del Secolo XX. Lo avevo già rivelato ai bambini Melania e Massimino, a la "Salette", ed oggi lo ripeto a te, perché il genere umano ha peccato e calpestato il dono che avevo fatto.</span></span></span>
    <span><span><span>*In nessuna parte del mondo vi è ordine, e Satana regna sui più alti posti, determinando l' andamento delle cose.    
    *Egli effettivamente riuscirà ad introdursi fino alla sommità della Chiesa; egli riuscirà a sedurre gli spiriti dei grandi scienziati che inventano le armi, con le quali sarà possibile distruggere in pochi minuti gran parte dell' umanità. Avrà in potere i Potenti che governano i popoli, e li aizzerà a fabbricare enormi quantità di quelle armi. E se l' umanità non dovesse opporvisi, sarò costretta a lasciar libero il braccio di Mio Figlio. Allora vedrai che Iddio castigherà gli uomini con maggior severità che non abbia fatto con il diluvio.    
    Verrà il tempo di tutti i tempi e la fine di tutte le fini, se l' umanità non si convertirà; e se tutto dovesse restare come ora, o peggio, dovesse maggiormente aggravarsi, i grandi e i potenti periranno insieme ai piccoli e ai deboli.    
    *Anche per la Chiesa verrà il tempo delle sue più grandi prove. Cardinali si opporranno a Cardinali; Vescovi a Vescovi.</span></span>  
    <span><span>*Satana marcerà in mezzo alle loro file, e a Roma ci saranno cambiamenti. Ciò che è putrido cadrà, e ciò che cadrà, più non si alzerà.    
    *La Chiesa sarà offuscata e il mondo sconvolto dal terrore. Tempo verrà che nessun Re, Imperatore, Cardinale o Vescovo aspetterà Colui che tuttavia verrà, ma per punire secondo i disegni del Padre Mio.    
    _________________    
    In questa Santa Pasqua 2010,    
    vorrei sperare e pregare per la</span> Resurrezione della Santa Chiesa,<span> ma oggi è ancora tempo di lunga conversione e purificazione.    
    Supplichiamo il Papa di consacrare la Russia al Cuore Immacolato di Maria, come da Lei richiesto per accelerarne il Triionfo, e la pace nella Chiesa e nel mondo.</span></span></span>

    RispondiElimina
  79. detto nel 19174 aprile 2010 08:01

    <span><span><span>Quello che sta accadendo nella Chiesa: corruzione diffusa, attacco da nemici interni ed esterni, persecuzioni sanguinose nel mondo e sataniche aggressioni al Santo Padre, TUTTO QUESTO fu annunciato dalla Madonna, prima a La Salette (1846) e poi a Fatima. <span>     
    "Un grande castigo cadrà sull' intero genere umano, non oggi, né domani, ma nella seconda metà del Secolo XX. Lo avevo già rivelato ai bambini Melania e Massimino, a la "Salette", ed oggi lo ripeto a te, perché il genere umano ha peccato e calpestato il dono che avevo fatto.</span></span></span>  
    <span><span><span>*In nessuna parte del mondo vi è ordine, e Satana regna sui più alti posti, determinando l' andamento delle cose.      
    *Egli effettivamente riuscirà ad introdursi fino alla sommità della Chiesa; egli riuscirà a sedurre gli spiriti dei grandi scienziati che inventano le armi, con le quali sarà possibile distruggere in pochi minuti gran parte dell' umanità. Avrà in potere i Potenti che governano i popoli, e li aizzerà a fabbricare enormi quantità di quelle armi. E se l' umanità non dovesse opporvisi, sarò costretta a lasciar libero il braccio di Mio Figlio. Allora vedrai che Iddio castigherà gli uomini con maggior severità che non abbia fatto con il diluvio.      
    Verrà il tempo di tutti i tempi e la fine di tutte le fini, se l' umanità non si convertirà; e se tutto dovesse restare come ora, o peggio, dovesse maggiormente aggravarsi, i grandi e i potenti periranno insieme ai piccoli e ai deboli.      
    *Anche per la Chiesa verrà il tempo delle sue più grandi prove. Cardinali si opporranno a Cardinali; Vescovi a Vescovi.</span></span>    
    <span><span>*Satana marcerà in mezzo alle loro file, e a Roma ci saranno cambiamenti. Ciò che è putrido cadrà, e ciò che cadrà, più non si alzerà.      
    *La Chiesa sarà offuscata e il mondo sconvolto dal terrore. Tempo verrà che nessun Re, Imperatore, Cardinale o Vescovo aspetterà Colui che tuttavia verrà, ma per punire secondo i disegni del Padre Mio.      
    _________________      
    In questa Santa Pasqua 2010,      
    vorrei sperare e pregare per la</span> Resurrezione della Santa Chiesa,<span> ma oggi è ancora tempo di lunga conversione e purificazione.      
    Supplichiamo il Papa di consacrare la Russia al Cuore Immacolato di Maria, come da Lei richiesto, per accelerarne il Triionfo, ed ottenere la vera pace di Cristo nella Chiesa e nel mondo.</span></span></span></span>
    (PS Il grande castigo è proprio quello che stiamo vivendo da oltre mezzo secolo, l'apostasia dalla Fede e la corruzione morale e spirituale che hanno travolto come uno tsunami l'intera Chiesa, prima ancora che il mondo, al quale Essa dovrebbe apparire come faro di Luce eterna e Roccia di salvezza)

    RispondiElimina
  80. detto nel 19174 aprile 2010 08:03

    <span><span><span><span>Quello che sta accadendo nella Chiesa: corruzione diffusa, attacco da nemici interni ed esterni, persecuzioni sanguinose nel mondo e sataniche aggressioni al Santo Padre, TUTTO QUESTO fu annunciato dalla Madonna, prima a La Salette (1846) e poi a Fatima. <span>       
    "Un grande castigo cadrà sull' intero genere umano, non oggi, né domani, ma nella seconda metà del Secolo XX. Lo avevo già rivelato ai bambini Melania e Massimino, a la "Salette", ed oggi lo ripeto a te, perché il genere umano ha peccato e calpestato il dono che avevo fatto.</span></span></span>    
    <span><span><span>*In nessuna parte del mondo vi è ordine, e Satana regna sui più alti posti, determinando l' andamento delle cose.        
    *Egli effettivamente riuscirà ad introdursi fino alla sommità della Chiesa; egli riuscirà a sedurre gli spiriti dei grandi scienziati che inventano le armi, con le quali sarà possibile distruggere in pochi minuti gran parte dell' umanità. Avrà in potere i Potenti che governano i popoli, e li aizzerà a fabbricare enormi quantità di quelle armi. E se l' umanità non dovesse opporvisi, sarò costretta a lasciar libero il braccio di Mio Figlio. Allora vedrai che Iddio castigherà gli uomini con maggior severità che non abbia fatto con il diluvio.        
    Verrà il tempo di tutti i tempi e la fine di tutte le fini, se l' umanità non si convertirà; e se tutto dovesse restare come ora, o peggio, dovesse maggiormente aggravarsi, i grandi e i potenti periranno insieme ai piccoli e ai deboli.        
    *Anche per la Chiesa verrà il tempo delle sue più grandi prove. Cardinali si opporranno a Cardinali; Vescovi a Vescovi.</span></span>      
    <span><span>*Satana marcerà in mezzo alle loro file, e a Roma ci saranno cambiamenti. Ciò che è putrido cadrà, e ciò che cadrà, più non si alzerà.        
    *La Chiesa sarà offuscata e il mondo sconvolto dal terrore. Tempo verrà che nessun Re, Imperatore, Cardinale o Vescovo aspetterà Colui che tuttavia verrà, ma per punire secondo i disegni del Padre Mio.        
    ________________ </span></span></span></span></span>
    <span><span><span><span><span> Il grande castigo -grande tribolazione a scopo di purificazione- è proprio quello che stiamo vivendo da oltre mezzo secolo, l'apostasia dalla Fede e la corruzione morale e spirituale che hanno travolto come uno tsunami l'intera Chiesa, prima ancora che il mondo, al quale Essa dovrebbe apparire come faro di Luce eterna e Roccia di salvezza .</span></span></span></span></span>

    <span><span><span><span><span>In questa Santa Pasqua 2010,        
    vorrei sperare e pregare per la</span> Resurrezione della Santa Chiesa,<span> ma oggi è ancora tempo di lunga conversione e purificazione.        
    Supplichiamo il Papa di consacrare la Russia al Cuore Immacolato di Maria, come da Lei richiesto, per accelerarne il Trionfo, ed ottenere la vera pace di Cristo nella Chiesa e nel mondo.</span></span></span></span>  

    </span>

    RispondiElimina
  81. Non mi riferivo a lei, Mirò . Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  82. <span>Non mi riferivo a lei, Mirò, a meno che lei sia anche la persona ai "contributi" della quale mi riferivo.</span>
    Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  83. <span>Io credo che si può essere progressista senza usare argomenti sconclusionati come quelli di LucaP. Ammesso che Ratzinger abbia voluto riammettere un prete pedofilo a fare il prete, no lo si può accusare oggi di aver applicato regole che allora no aveva potere di cambiare e in più chiedere che si dimetta da Papa, ora che usa il suo potere per cambiare le regole di omertà. </span>
    <span>Invece la cosa seria è che se il NYT se ne frega dei diritti delle vittime ma l’immagine della Chiesa cattolica, i difensori del Vaticano come voi si rivelano debolissimi di fronte agli attacchi del NYT perché no è chiaro quali siano le priorità.
    Per spiegare l’impasse voi chiamato in causa il Vaticano II, oppure, seguendo Ratzinger, quello che ne sarebbe un fraintendimento, secondo un’interpretazione restrittiva del Vaticano II, che addossa sistematicamente qualsiasi genere d’insufficienza od errore della chiesa attuale ad una presunta forzatura del Concilio in chiave liberale negli anni ‘60 e ’70: la sprovvedutezza giuridica del Concilio e i suoi esiti contraddittori; la scarsa osservanza delle regole del diritto canonico (dimenticando che oggi servono nuove risposte prevalentemente sul piano pastorale, no dimenticando l’importanza della psicologia e la psichiatria: no ci sono solo responsabilità personali [peccato]<span> no ci sono solo responsabilità personali </span>ma anche collettive: no servono solo le tradizionali risposte punitive.
    </span>

    RispondiElimina
  84. <span>Purtroppo per Ratzinger il fenomeno pedofilia e la tendenza ad occultarlo, nelle sue cause e nei suoi autori, no seguono ma precedono il Concilio (le regole no furono opera di qualche fanatico dell’aggiornamento ma di Ottaviani; l’omertà no è da confondere con la distinzione conciliare tra peccato e peccatore).</span>
    <span>Oggi si ammette il fenomeno come somma di singole violazioni, per salvare le strutture e i comportamenti ecclesiastici dove invece stanno le vere cause del fenomeno. A parte il ben noto effetto femminilizzante della mentalità ottocentista (fulgido esempio gli scandali della corte papale) la vera colpa è invece la mentalità legalista e il formalismo giuridico della formazione del clero.</span>
    <span>Oggi la chiesa vuole difendersi dagli attacchi inasprendo le pene, ma questo no è affatto decisivo e pure no è credibile.</span>
    <span>Si continua a trascurare cose più di chiesa come l’attenzione e la cura per le vittime di abusi sessuali e di altre violenze, la terapia farmacologica per gli aggressori, l’approfondimento scientifico e la prevenzione del fenomeno.</span>
    <span>No viene contestato alla radice il degrado e l’inutilità formativa dei seminari e dei noviziati.</span>
    <span>È vero o no è vero che questo crisi epocale denuncia il fallimento del modelli pastorale tridentino?</span>
    <span>No è infatti detto che la pedofilia nel clero sia cagionata dalla infiltrazione di modelli secolari nel clero stesso. Invece è piuttosto la perversione dei tale ruolo del prete dal suo stesso interno, l’esito di una decomposizione del ruolo tradizionale e del fallimento dei modelli formativi tradizionali.</span>
    <span>Voi e tanti cattolici timorati no cogliete la dimensione strutturale che rende tanto diffusa, massiccia, pervasiva, abituale ed autoriproduttiva la question e della pedofilia. </span>
    <span><span><span> </span>No ci vuole certo un “serrate le fila” clericale, come voluto dal Papa; è plausibile che la separazione clericale (tra cattolicità e società secolarizzata e tra fedeli e clero) abbia contribuito all’origine e alla diffusione del problema.</span></span>
    <span>Ci vuole invece una conversione alla semplicità evangelica e alla predilezione per le vittime: più salute materiale e spirituale delle persone, meno molto meno tutela integristica dell’immagine della chiesa, e della credibilità e del prestigio delle sue guide. </span>
    <span>La chiesa no deve aspettare il giudizio della storia per ammettere che questa infedeltà al Vangelo non è solo personale, ma<span>  </span>dei propri assetti interni di ordine giuridico, organizzativo e disciplinare. </span>
    <p><span> </span></p>

    RispondiElimina
  85. Surrexit Dominus vere, et apparuit Simoni.

    Agnus redemit oves

    RispondiElimina
  86. Surrexit Dominus vere et apparuit Simoni. Alleluja, alleluja, alleluja.

    Agnus redemit oves, alleluja alleluja alleluja.

    RispondiElimina
  87. dov'è, o morte, il tuo pungiglione?4 aprile 2010 10:09

    <span>

    <span>Morte e Vita si sono affrontate
    in un prodigioso duello.
    Il Signore della vita era morto;
    ma ora, vivo, trionfa.</span>

    <span>Alleluja !</span>
    </span>

    RispondiElimina
  88. Anch'io ho scritto su Wilkipedia. E ti assicuro, grande saccentone, che non sono un enciclopedista, come ben potrai capire dal mio eloquio rozzo.

    RispondiElimina
  89. Ci vuole il coraggio di un san Carlo Borromeo che non ebbe nè paura nè tentennamenti per reintrodurre con forza la disciplina ecclesiastica nel clero ambrosiano forse più scostumato di quel clero che oggi è sui giornali per pedofilia.

    Ci vuole un ritorno al rigore voluto  dal concilio di Trento di cui il borromeo fu un solerte e convinto "applicatore";

    Ci vuole un abbandono totale del lassismo e del buonismo melenso seguito al concilio Vaticano II.

    Il cardinal Groer, solo per fare un sempio, perché non è stato sporporato e ridotto allo stato laicale?

    Perché il buonismo conciliare ha consigliato di metter tutto a tacere, coprire, nascondere e far finta di nulla.

    E' questo lassismo che deve finire, finire, finire, una volta per tutte.
    Pio XI per molto meno sporporò un cardinale francese, per moooooooolto ma moooooooooooolto meno.

    Non si tratta di diventare dei forcaioli, si tratta di punire chi sbaglia e di punirlo in maniera adeguata.
    E' grande misericordia dire ad un prete: ti riduco allo stato laicale perché hai grandemente offeso Dio e danneggiato il prossimo, fai penitenza dei tuoi peccati e ripara al male fatto.

    E non mi riferisco solo ai casi di pedofilia sulla cui gravità inaudita non si discute.

    Un prete della diocesi austriaca di Linz ha confessato pubblicamente di essere  concubino. Avete voi notizie che gli sia stata inflitta qualche pena canonica?
    A quanto ne so lui continua a fare il prete e al contempo i suoi porci comodi.

    E' questo andazzo che bisogna interrompere e invertire.

    Bisogna ritornare al rigore tridentino.

    RispondiElimina
  90. quale Autorità4 aprile 2010 11:15

    <span>E' questo lassismo che deve finire,</span>

    la Chiesa dovrebbe rivedere e correggere il gravissimo errore di metodo che fu inaugurato proprio ad apertura del Concilio e con il quale ha favorito la falsificazione della Misericordia: 
    ha dimenticato la necessità e l'importanza delle opere di Misericordia spirituale, soprattutto delle prime 3:
    1 - Consigliare i dubbiosi
    2 - Insegnare agli ignoranti
    3 - Ammonire i peccatori
    tralasciando come antiquata soprattutto la terza, con grave danno spirituale di ogni peccatore  e di tutto il Corpo ecclesiale, perchè ha favorito la legge del più forte, nel lassismo generale.
    Sembra quasi che abbia voluto credere al mito dell'uomo "naturalmente buono", il buon selvaggio di Rousseau, che si correggerebbe da solo, dimenticando quelle sante parole (di vita vissuta) di S. Paolo:
    <span>"Io non riesco a capire neppure ciò che faccio: infatti io non faccio quello che voglio, ma quello che detesto. ....</span>
    <span> c'è in me il desiderio del bene, ma non la capacità di attuarlo; infatti <span>io non compio il bene che voglio, ma il male che non voglio. </span></span>
    <span>Ora, se faccio quello che non voglio, non sono più io a farlo, </span><span><span>ma il peccato che abita in me</span></span><span>. … quando voglio fare il bene, il male è accanto a me. </span>
    <span>Infatti acconsento nel mio intimo alla legge di Dio, ma nelle mie membra vedo un'altra legge, che muove guerra alla legge della mia mente e mi rende schiavo della legge del peccato che è nelle mie membra."</span>

    (Per constatare questa deplorevole e "ottimista" dimenticanza, basta andare a leggere il discorso di inaugurazione di Papa Giovanni XXIII all'apertura del Concilio).

    RispondiElimina
  91. quale Autorità4 aprile 2010 11:20

    <span><span>E' questo lassismo che deve finire,</span>  
     
    la Chiesa dovrebbe rivedere e correggere il gravissimo errore di metodo che fu inaugurato proprio ad apertura del Concilio e con il quale ha favorito la falsificazione della Misericordia: 
    ha dimenticato la necessità e l'importanza delle opere di Misericordia spirituale, soprattutto delle prime 3:  
    1 - Consigliare i dubbiosi  
    2 - Insegnare agli ignoranti  
    3 - Ammonire i peccatori , 
    e ha tralasciato, ritenendola antiquata, soprattutto la terza, con grave danno spirituale di ogni peccatore  e di tutto il Corpo ecclesiale, perchè ha favorito la legge del più forte, nel lassismo generale.  
    Sembra quasi che abbia voluto credere al mito dell'uomo "naturalmente buono", il buon selvaggio di Rousseau, che si correggerebbe da solo, dimenticando quelle sante parole (di vita vissuta) di S. Paolo:  
    <span>"Io non riesco a capire neppure ciò che faccio: infatti io non faccio quello che voglio, ma quello che detesto. ....</span>  
    <span>c'è in me il desiderio del bene, ma non la capacità di attuarlo; infatti <span>io non compio il bene che voglio, ma il male che non voglio. </span></span> 
    <span>Ora, se faccio quello che non voglio, non sono più io a farlo,</span><span><span>ma il peccato che abita in me</span></span><span>. … quando voglio fare il bene, il male è accanto a me. </span> 
    <span>Infatti acconsento nel mio intimo alla legge di Dio, ma nelle mie membra vedo un'altra legge, che muove guerra alla legge della mia mente e mi rende schiavo della legge del peccato che è nelle mie membra."</span></span>
    <span><span></span> (Rm 7, 15)
    (Per constatare questa deplorevole e "ottimista" dimenticanza, basta andare a leggere il discorso di inaugurazione di Papa Giovanni XXIII all'apertura del Concilio).</span>

    RispondiElimina
  92. Nobis quoque peccatoribus4 aprile 2010 13:14

    Caro Inopportuno,
    se cade la Fede (ovviamente il depositum Fidei Cattolico) e si insinua il suo contrario non c'e' pastorale ne' medicina che tenga.
    FdS

    RispondiElimina
  93. non ho mai fatto questo4 aprile 2010 15:51

    Giorno verrà, prima del previsto, che tanta gente scoprirà di essere caduta vittima e, nello stesso tempo stata complice di una catena di denigrazione ben orchestrata. pertanto
    INVITO LA rEDAZIOne a CASSSARE i testi del signor Luca.

    RispondiElimina
  94. non ho mai fatto questo4 aprile 2010 15:56

    Signor Luca se pensate che l'altra vita non c'è, continuate pure così. Penso di aver detto tutto

    RispondiElimina
  95. Due consigli: che l'Abbé si serva delle leggi francesi e del fatto che in municipio lo vogliono bene e se ne infischi di tutto & tutti. Continui a fare ciò che ha fatto e, meglio ancora, prenda contatto con la FSSPX (e/o qualche altro istituto senza legami ufficiali con i suoi persecutori). Non sarebbe nè il primo,  nè (temo) l'ultimo che si rivolge a loro, perché vessato dai superiori. , già che c'è, si faccia ri-ordinare sub conditione. Infine, preghi che l'Eccellentissimo, quanto prima abbia l'onore di visitare SASSARI & SIDNEY!

    RispondiElimina
  96. Gentile Luca P., Lei riesce davvero a fornire a tutti noi un'eloquente dimostrazione dell'assioma di Chesterton, secondo cui, allorquando si cessa di credere in Dio, ci si rende disponibili a credere in qualunque cosa; e, in questo senso, Lei ci dimostra, appunto, di essere un fervente credente di Wikipedia: un sito dove, quanto meno per quel che concernono le materie a parte delle mie competenze professionali, ho potuto spesso riscontrare erronei luoghi comuni, mistificanti approssimazioni e corbellerie varie.

    In ogni caso, per tornare alla notizia in commento, è netta la mia sensazione personale che, allorché Nostro Signore, nella Sua vita terrena, aveva a riferirsi ai "sepolcri imbiancati", intendesse indicare personaggi assai analoghi al Vescovo di Evreux , al quale (con il permesso della Redazione, che potrà eventualmente qui troncare questo mio commento) desidero "mascagnanamente" augurare una "malapasqua" .

    RispondiElimina
  97. non ho capito perchè dovrebbe visitare SASSARI & SIDNEY.

    RispondiElimina
  98. Ho cliccato sul "mi piace" ed esce "non mi piace" non so perché....Comunque condivido pienamente il post di Lore. Che crolli l'impianto massonico che sta orchestrando contro il Papa

    RispondiElimina
  99. Ma ti vuoi stare zitto e semtterla di urlare contro un Papa che ha fatto più di chiunque altro contro la pedofilia: se i tuoi maestri sono gli anticlericali vai a scrivere sui loto siti invece di inondare questo sito dei tuoi post che sono semplicemente schifosi

    RispondiElimina
  100. infatti, concordo pienamente, è giusto cercare di non rompere con chi rappresenta la Chiesa Ufficiale a livello locale, ma se la Chiesa di Roma permette che a spuntarla siano degli anti papi tipo il nostro caro vescovo di Evreux, allora, per un umile servitore di Dio, non resta che abbracciare i cattolici tradiuzionalisti della FSSPX. Io stesso, ahimè, pur amando Benedetto XVI, a livello locale non posso che ricorrere alla FSSPX, dacchè nella diocesi di lanciano-vasto, che custodisce un importante miracolo eucaristico, si sappia che è formalmente VIOETATO anche solo chiedere una messa tridentina.

    RispondiElimina
  101. Eraclio, attenzione alla svista: la diocesi Lanciano-Ortona non è da confondere con quella di Chieti-Vasto (e sono soggette comunque ad un "governo" molto simile)

    RispondiElimina
  102. Card. Lotharius5 aprile 2010 09:48

    Si ricordi sempre il motto agostiniano: Nelle cose certe l'unità, nel dubbio libertà, <span>in tutte la carità</span>!

    Indegno ubriacone...mi sembra un espressione un po troppo colorita.

    Buon lunedì dell'Angelo a tutti.

    RispondiElimina
  103. Organista reazionario varaginense5 aprile 2010 11:24

    (S. Ecc.za Mons.) Nourrichard è catalogabile fra le persone ripugnanti!

    RispondiElimina
  104. La chiesa di Roma, con la sua penosa curia si dovrebbero vergognare,  sono indifendibili sotto ogni aspetto. Si cacciano via dalle Chiese Cattoliche, chi è realmente cattolico, per fare largo a calvino e lutero,
     e si ordinano vescovi simoniaci ed eretici, lontani mille miglia dall'ortodossia cattolica alla faccia della continuità. Resistiamo saldi nella fede cattolicacari amici ,e resistiamo alla Roma Progressista. ma apriamoci e sottomettiamoci alla Roma dei Santi Pietro e Paolo.

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.