sabato 20 febbraio 2010

Il Settimanale di Padre Pio

Riceviamo e ben volentieri pubblichiamo:


Carissimi fratelli in Cristo,

da anni curiamo una rivista settimanale che forse già conoscete: Il Settimanale di Padre Pio pensata e voluta unicamente per portare luce nelle famiglie italiane, con la speranza anche che la rivista possa prendere il posto di tanta stampa purtroppo non buona e di cui ormai quotidianamente ci si nutre.

Dall’uscita del Motu proprio Summorum Pontificum abbiamo anche inserito una rubrica sulla Liturgia e la Tradizione, mentre quest’anno, in occasione dell’Anno Sacerdotale abbiamo inserito una rubrica omonima per tutti i sacerdoti.

Veniamo a chiedervi la carità, ma solo se ciò potesse essere possibile,
di informare i lettori del vostro sito che, chi desidera, può ricevere gratuitamente a casa delle copie saggio della nostra rivista “Il Settimanale di Padre Pio”
Chi è interessato può inviare il proprio indirizzo postale all’indirizzo e-mail della redazione: settimanaleppio@immacolata.com o visitare il nostro sito: www.settimanaleppio.it

Intanto inseriamo di seguito delle informazioni sulla nostra rivista, se potessero essere utili:

Il Settimanale di Padre Pio ha come unico scopo la formazione cattolica della famiglia attraverso gli insegnamenti della Santa Madre Chiesa, alla scuola di San Pio da Pietrelcina.

Il nostro impegno, di Francescani dell’Immacolata, pertanto, è quello di offrire, ai lettori – di ogni fascia di età –, argomenti utili e necessari per la crescita spirituale, alla luce della vera dottrina cattolica, in ogni campo: morale, religioso e sociale.

Quest’opera editoriale è curata in tutto da noi Francescani dell’Immacolata, Frati e Suore, un giovane Istituto mariano-missionario, di diritto pontificio, che è presente e opera nei cinque Continenti. Ispirandoci al santo martire San Massimiliano M. Kolbe, la specificità del nostro carisma è proprio quella dell’Evangelizzazione attraverso i mass-media, mezzi di comunicazione sociale che, con la loro diffusione, permettono di portare la luce del Vangelo ad un numero sempre maggiore di anime.

Il Settimanale di Padre Pio, avendo come unico scopo l’evangelizzazione, non ha fini di lucro, pertanto si sostiene unicamente con le offerte degli abbonamenti.

Chi si abbona alla nostra rivista potrà anche usufruire dei benefici spirituali di una Santa Messa mensile, celebrata da un sacerdote Francescano dell’Immacolata.

Queste le rubriche:

Padre Pio
Spiritualità
Mariano
Catechesi
Attualità
Giovani
Religione
Fede e Cultura
Famiglia
Anno Sacerdotale
Liturgia e Tradizione
Recensioni
Fede e Scienza

Tra i nostri collaboratori:

Padre Stefano M. Manelli, FI
Padre Alessandro M. Apollonio, FI
Corrado Gnerre
Fabrizio Cannone
Alessandro Gnocchi
Mario Palmaro
Francesco Agnoli
Paolo Risso
Maurizio Brunetti
Don Nello Castello

Vi ringraziamo di cuore anche per tutto il lavoro davvero eccellente e per il bene che fate attraverso il vostro sito.
La Vergine Santa voglia ricompensarvi abbondantemente!
In unione di preghiera

In Corde MatrisSuore Francescane dell’Immacolata
Redazione Il Settimanale di Padre Pio

19 commenti:

  1. Le firme sono di tutto rispetto. Grazie per questa segnalazione.

    RispondiElimina
  2. Un elemento fondamentale della "Famiglia Cristiana" di un tempo era la trattazione di "casi di coscienza" molto precisi, tali da dare un orientamento nella vita quotidiana. Oggi invece Famiglia cristiana preferisce parlare di "valori" in senso più generico ( almeno, così mi sembra ).
    Se la gente segue "Forum" perchè non dovrebbe seguire una rubrica "I consigli del padre" ben condotta?

    RispondiElimina
  3. Extra Ecclesiam nulla salus20 febbraio 2010 17:45

    Io e la mia famiglia siamo già abbonati: garantiamo!

    RispondiElimina
  4. aò io ciò'ndifetto
    so n'tantino avaro
    ma nze potrebbe mette online aggratisse
    sennò er sito checce lhanno a ffà?
    cosicchètutti ponno legge
    e addiventà bboni cristiani
    e ppe recambià a loro generosità
    fanno pensanno a lloro
    n'opera dde carità

    RispondiElimina
  5. ottimo settimanale!!!
    grazie ai Francescani dell'Immacolata per l'eccelente opera apologetica e di divulgazione   che stanno facendo della SS Messa di sempre!
    sono meravigliosi!
    AVE MARIA!!!

    RispondiElimina
  6. Sono un lettore ed un divulgatore affezionato dell'ottima rivista..... bella anche nella veste tipografica e per le illustrazioni piene di spiritualità...... Un plauso ai Francescani dell'Immcaolata.
    don bernardo

    RispondiElimina
  7. rivista "pulita" da diffondere non foss'altro che per eliminare dalla nostra vta un pò di "fanghiglia cristiana".

    RispondiElimina
  8. Zu, tripparolo, nun esse micragnoso !

    La trippa nun te porta li denari?

    Chi dà ar povero dà a Dio, penza la gente;

    l'istesso se po' di' de la perzona

    ch'ha voja de scuci' poche monete

    pe' senti' la voce benedetta

    de quer sant'omo ch'era padre Pio.



    ( Prego correggere un romanesco solo "orecchiato" da un Milanese, sia pure affezionato a Trilussa! )

    RispondiElimina
  9. a sor francè tte certo cciai ragione
    epperò l'avaro è peccatore
    e quindi io e chelli come me lo sono!
    però er Cristo
    per lli peccatori venne
    voglian sti justi
    che aggratisse hanno arricevuto
    aggratisse dare
    un po de santita e de scienza
    che sempre aggratisse
    da er Maestro hanno arricevuto

    RispondiElimina
  10. Update:

    Wie uns einer der ersten Erwerber des neuen Missale aus Rom mitteilt: <span>Es enthält bereits die neue Fürbitte</span>, ist also <span>kein unveränderter Neudruck</span>, sondern die nach menschlichem Ermessen aktuelle Ausgabe.


    Vide: http://www.summorum-pontificum.de/

    RispondiElimina
  11. Tranquillo, Franco! Il tuo romanesco zoppica un po', ma in confronto allo strano e inclassificabile "dialetto" del tripparolo, credimi, è oro fino.

    RispondiElimina
  12. [Scusate ancora l'off-topic  (..il precedente riguardava il fatto che, a quanto pare, la nuova ristampa vaticana del Missale del 1962 conterrebbe la preghiera del venerdì Santo secondo la revisione del 2008) , volevo solo segnalare a voi tutti una piccola questione riguardante il catalogo online della Marietti..

    Premesso che, dal 2008, ristampano ufficialmente questo: http://www.mariettieditore.it/catalogo/scheda.asp?IDFolder=137&IDOggetto=10082&Novita=&mCO=BvupsfBvupsf-!Ujupmp&mCW=BOE!%29%24Boop%24!%3E!3119*%0D%0A!BOE!%29%24JoQsfqbsb{jpof%24!%3E!1*&mCJ=
    (Messale Romano Quotidiano , del 1962, curato da Dom G.Lefebvre)


    la questione è: se si va in 'catalogo', e si cerca in 'collana: Liturgia' o 'collana: Liturgia-Messali' , il nostro caro Messale quotidiano del '62 non compare..

    Magari è solo una questione "tecnica", magari solo di classificazione, etc... ma se Il Messale Quotidiano si potesse cercare più facilmente nel Catalogo, attraverso un criterio un pò più intuitivo, come per gli altri libri, magari... serebbe meglio. :]

    RispondiElimina
  13. Ué màna sécch, t'ìssa piglià shcuorn':
    ccà nùn z' càmp' é roliapàtr'.
    Egghià, p' nà vòt' miétt' màn' a' sàcch',
    e rringràzzia ù Patatèrn' p' sta cosa bbòn':
    é muòn'c' nurmàl' é ghiètt'n', é sòrd',
    e tu pròpt' a cchìst' ccà vulìss' fa fà à fàmm'?

    RispondiElimina
  14. Tradizione Cattolica20 febbraio 2010 23:52

    Conosco i Francescani dell'Immacolata poiché presso di loro ho partecipato alla santa Messa nella forma straordinaria.

    Attesto che la loro sensibilità liturgica è a dir poco encomiabile.

    Meritano sostegno sia nella preghiera sia materialmente. Nel frattempo il Signore sta loro mandando tante vocazioni maschili e femminili.

    Il loro settimanale mi sembra pensato per la gente semplice.

    RispondiElimina
  15. Vabbe', almeno è onesto. Dice ".. <span>so n'tantino avaro...".</span>
    Pero' l'avarizia è un brutto difetto.
    A tripparolo! Come penitenza per la Quaresima richiedi la rivista e manda un'offerta (risparmia sulla trippa!)

    RispondiElimina
  16. Rivista ben fatta, sono abbonato da un anno e gli amici che si sono abbonati la trovano semplice, diretta, seria nei contenuti teologici e spirituali. Un solo suggerimento: accanto al calendario liturgico settimanale nel N.O. riportato dalla Rivista, si potrebbe avere anche quello nel V.O.: è una richiesta che parte da tanti abbonati ma che la redazione del Settimanale di Padre Pio non ha ancora accolto.

    RispondiElimina
  17. Ehilà! Siete già tutti abbonati!
    Devo provvedere ... 

    RispondiElimina
  18. aò er VERO tripparolo so io!
    ma che stai a ddì ao'
    ma che dialetto è?
    me sembra afrotoscotracamanocubano
    io n'ciò capito n' tubbo

    RispondiElimina
  19. n'zomma ppè capisse
    a' fine vvà a finì accosi
    che noi ccè tenemo e piotte
    e lloro se tengono a scienza

    lassamo stà và
    che forse e mmegglio così
    (pecchè armeno io sò sicuro ddè piotte mie, sse sente ar tatto)

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.