sabato 10 ottobre 2009

Sottoscrizione per il sondaggio e quarta domanda.

Ecco i contributi da ultimo pervenuti. Dato il fine settimana, il prossimo aggiornamento sarà lunedì sera o martedì. ATTENZIONE: LA RACCOLTA TERMINERA' LA SETTIMANA PROSSIMA, QUINDI PER CORTESIA NON RINVIATE, se condividete l'idea dell'importanza di un sondaggio scientifico per appurare il reale interesse degli Italiani per la liturgia antica.

€ 1.680,00 - Totale precedente (v. qui)

€ 100,00 – Ricarica Postepay da Sospiro

€ 50,00 – Ricarica Postepay da Casale Monferrato

€ 30,00 – Bonifico da Marco P.

€ 10,00 - Bonifico da Alessandro B.

€ 50,00 - Bonifico da Jacopo P.

€ 30,00 - Bonifico da Alessandro L.-Domenico N.

€ 1.950,00 – TOTALE   


QUARTA DOMANDA DEL SONDAGGIO

Le sembra normale o anormale che entrambe le forme liturgiche (ossia quella moderna detta "ordinaria", in italiano, e quella tradizionale detta "straordinaria", in latino e gregoriano) possano venire celebrate nella sua parrocchia?

- Normale
- Anormale
- Non si pronuncia


***


Infine, ricordiamo le modalità di versamento:

1) Assegno: scrivete a redazione@messainlatino.it per avere l'indicazione di come intestarlo e dove inviarlo a mezzo posta.

2) Bonifico: codice IBAN: IT 04 I 03069 67684 5102 19356856, presso IntesaSanPaolo di Sanremo via Matteotti. N.B. Ricordate di indicare nella causale del bonifico: "sondaggio messa in latino" e il vostro nome o nick che volete quale vostro indentificativo per riscontare l'avvenuto bonifico.

3) A mezzo ricarica Postepay: anche in questo caso, scriveteci a redazione@messainlatino.it per avere il numero della carta. La ricarica si può fare via internet per chi ha una carta Postepay; per gli altri, basta recarsi ad un qualsiasi ufficio postale con i contanti e il numero della carta che vi forniamo se ci scrivete: è semplice come pagare un bollettino postale o fare un vaglia (ma costa meno!).



Il motto del giorno

Vidit eos qui mittebant munera sua in gazofilacium divites

19 commenti:

  1. Il prossimo motto:

    Quod laboriosius acquiritur magis diligitur

    Però siamo ancora lontani dai 6000. Forse dovreste lasciare aperta la sottoscrizione ancora un po'.

    RispondiElimina
  2. Er Campanaro mazzacatecumeno10 ottobre 2009 22:04

    A bbelli! Se li sondaggi vanno come la racolta daa lira, stamo messi male stamo...

    RispondiElimina
  3. aspetta e spera------

    RispondiElimina
  4. Perchè la raccolta termina così presto? Realisticamente per raccogliere una somma del genere tramite sottoscrizioni private c'è bisogno di più tempo, un paio di settimane non bastano, casomai ci vorrebbero un paio di mesi. Finora non ho potuto ma lunedì o martedì ho intenzione di dare la mia parte. Non potete semplicemente proseguire la raccolta fondi fino a raggiungimento della somma prevista?

    RispondiElimina
  5. ClaudioLXXXI, e se passassero mesi al raggiungimento della somma prevista?

    RispondiElimina
  6. A campanà, caccià li sòrdi (er grano, le piotte, 'nzomma) è morto ma morto più difficile che caccià 'na risposta ar sondaggio!

    RispondiElimina
  7. Va bene, lunedì mandero' un bonifico pero' non sono assolutamente entusiasta dell'idea del sondaggio, non ne vedo l'utilità (se non mediatica, ma questa va e viene come le mode)

    Tengo a precisare che contribuisco unicamente per rispetto nei confronti della redazione di Messainlatino, che tanto si prodiga - e gratuitamente - per una buona causa

    RispondiElimina
  8. Concordo dicendo che i tempi accordati sono troppo brevi.
    Il mio versamento ad esempio dipende dalla posta!
    Poi c`è da dire che non ho visto altrove una grande pubblicità o mi sbaglio?
    Ci son siti dai quali Messa in latino prende spesso spunto per i suoi thread che hanno appena menzionato il sondaggio senza dare particolare visibilità, peccato, deludente.
    Si è liberi di credere o meno ai sondaggi e alla loro utilità, ma perchè non fare un gesto concreto facendo fiducia all`iniziativa di Messa in latino che si unirà a quella di Paix Liturgique?

    RispondiElimina
  9. In 10 giorni si sono raccolti quasi 1500 euro (togliendo i 500 iniziali della redazione), non è poco, ma realisticamente per raccogliere gli altri 4000 occorrenti ci vorrà almeno un mese.

    Ma poi pure se ci volessero mesi: e allora? cioè non capisco, per favore spiegatemi, c'è un'offerta speciale in scadenza o che cosa?

    RispondiElimina
  10. Ho fatto un giro sui blog, spesso citati da Messa in latino, spesso all`origine dei thread, non vedo traccia della notizia del sondaggio.
    Oppure la notizia è stata data sul momento ma poi è scomparsa, invece di mantenerla visibile.
    Perchè?
    Trovo deludente questa mancanza di solidarietà.
    Lo ripeto anche se non si è 100% d`accordo sul principio, perchè non contribuire ad una iniziativa di chi, con questo sito, dà tempo e energia per una causa che è cara al nostro cuore?

    RispondiElimina
  11. Il sondaggio è già stato commissionato: abbiamo lanciato il cuore oltre l'ostacolo (della raccolta dei danari).

    Di qui la fretta di raccogliere l'importo.

    La ragione di tanta fretta è: voler presentare i risultati al convegno sul motu proprio del prossimo fine settimana a Roma.

    RispondiElimina
  12. E ancora: il fatto di riuscire a raccogliere, con una pubblica sottoscrizione, la considerevole somma per il sondaggio, è una 'notizia nella notizia' che cercheremo di far riprendere dai mezzi di informazione, perché è il segno dell'attaccamento davvero 'straordinario' per la liturgia immemoriale.

    Scusate quindi se battiamo cassa: ma davvero riteniamo ne valga la pena.

    RispondiElimina
  13. Non è che per caso il sondaggio l'avete già fatto e conoscete già i risultati (e per questo vi mostrate molto ottimisti) e la sottoscrizione ha la funzione di rifondere la somma spesa?

    RispondiElimina
  14. Rutilio Namaziano12 ottobre 2009 10:07

    Anonimo delle 9.13, se anche fosse (io non lo so) ci sarebbe solo da ringraziare la Redazione per essersi così impegnata, in tutti i sensi. Io ho già versato - l'ho fatto subito - e sono comunque lieto di aver contribuito.

    RispondiElimina
  15. Guarda Rutilio che era solo una domanda, mica una critica!!! Non è che sei troppo suscettibile? Se è per questo ho contribuito anch'io. Mi andava solo di sapere se la redazione aveva già in mano qualcosa. A me sembra di sì, ma magari mi sbaglio.

    RispondiElimina
  16. la gioia cattolica12 ottobre 2009 14:02

    Normale 45%%
    Anormale35%
    Non si pronuncia 20%

    RispondiElimina
  17. Hehe, come immaginavo: non smentiamo e non confermiamo... quindi confermiamo. Ottimo, siamo tutti qui in fervida attesa. Sapremo almeno di che morte dobbiamo morire, anzi, no, di che vita dobbiamo vivere...
    Anonimo positivamente suspicioso

    RispondiElimina
  18. Fatto.
    Mi dispiace che in questo periodo non ho tanti soldi.
    Grazie e buona giornata,
    Umberta

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.