Post in evidenza

Clamoroso: il Pellegrinaggio a Chartres in diretta TV (olte che su YouTube) #NDC2024 #pentecoste2024 #pentecoste

SEGUI LA DIRETTA Qui sul canale YouTube di Notre Dame de Chretienté tutte le varie dirette.  - sabato 18 maggio a partire dalle ore 6:00 la...

sabato 6 aprile 2024

Torre Annunziata (NA), venerdì 12 aprile: incontro «Una vita felice»

Riceviamo dagli amici della Comunità Opzione Benedetto e con piacere condividiamo la segnalazione dell’incontro con il prof. Giacomo Samek Ludovici.

L.V.

Venerdì 12 aprile 2024, ore 19:00

Chiesa parrocchiale dellImmacolata Concezione
(Torre Annunziata - corso Vittorio Emanuele III, 240)

Una vita felice

Incontro con il prof. Giacomo Samek Ludovici, associato di Filosofia morale presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore.
Modera l’avv. Giovanni Formicola, Comunità Opzione Benedetto.


Dio esiste, anche se non si vede? Qual è la chiave per essere felici? Ci sono indicazioni per una vita feconda? Perché coltivare la speranza? In che modo imparare a pregare dialogando con Dio? Come risponde il cristianesimo al problema della morte? Quali sono le caratteristiche profonde della società radicale (col suo attacco all’istituto della famiglia) e del femminismo del ‘68? A queste e a tante altre domande rispondono queste pagine, che riportano la trascrizione di dieci – di cui sette inedite – tra le principali conferenze non accademiche tenute dal 1977 al 1981 dal filosofo Emanuele Samek Lodovici, morto prematuramente nel 1981, ma ancora oggi molto apprezzato per la sua profondità. Sono conversazioni di un cristiano, ma possono dare nutrimento anche ai non cristiani, contrassegnate da un ottimismo di fondo. Sono di grande interesse sia per i temi affrontati, sia perché mettono in luce le caratteristiche della cultura italiana degli anni Settanta, che in molti aspetti sono vigenti anche oggi.

Nessun commento:

Posta un commento

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione