Post in evidenza

Elenchi dei Vescovi (e non solo) pro e contro Fiducia Supplicans #fiduciasupplicans #fernández

Pubblichiamo due importanti elenchi. QUI  un elenco coi vescovi contrari, quelli favorevoli e quelli con riserve. QUI  un elenco su  WIKIPED...

mercoledì 6 marzo 2024

La Messa tradizionale nell'arte #136 - S. Tommaso d'Aquino a Orvieto #santommasodaquino

Domani 7 marzo la Chiesa commemora uno dei suoi granitici pilastri di tutta la Teologia cattolica: S. Tommaso d'Aquino o.p. 
Possiamo traovare l'agiografia sul benemerito sito Santi e Beati.
Proponiamo questa immagine che raffigura la celebre visione di S. Tommaso (di cui si può leggere qui
Antefatto: nel 1264 il Papa Nicolò IV si trovava a Orvieto (dove aveva trasferito la Sede Apostolica) e, in seguito al celeberrimo miracolo di Bolsena avvenuto l'annop rima, decise di estendere alla Chiesa Universale  la festa del Corpus Domini   commissionando al celebre teologo frà Tommaso (che, richiamato da Parigi, dove insegnò per tre anni, fu inviato ad  Orvieto) l'Ufficio per tale ricorrenza liturgica. 
Un giorno, fra' Tommaso trovandosi a pregare, come di consueto, davanti al Crocefisso della chiesa di S. Domenico in Orvieto (consacrata poco tempo prima proprio da Nicolò IV), mentre si domandava se avesse mai scritto correttamente le Verità Eterne circa la Reale Presenza, la Ss.ma Eucarestia e la Transustanziazione,  il Crocefisso gli confermò "Bene Scripsisti de me, Thoma" e aggiunse "quam ergo mercédem accípies?". fra' Tommaso allora rispose "Non áliam, Dómine, nisi teípsum” ("Hai scritto bene di me, Tommaso, che ricompensa vuoi?" "Nessun'altra che Te stesso, Signore").   (Si veda anche qui). 
Proporniamo quindi questo episodio della vita di S. Tommaso, grazie a questa immagine che rappresenta uno dei 5 stendardi per le processioni eucaristiche realizzate da Gino Frittelli ad Orbieto (1931-1933; si veda qui, Samuela Valentini) e riproduce l'affresco trecentesco della vela della cappella del corporale nel Duomo di Orvieto. Vista la finalità d'uso, l'autore felicemente pensò di aggiungere  alcuni versi e parole tratti dagli inni eucaristici tomistici. 
Pur non rappresentando una scena liturgica (come vorrebbe la nostra rubrica) sono presenti alcuni dettagli (degli altari) che si sono tramandati nei secoli fino ai nostri giorni. 

La foto è tratta da qui.

Per altre immagini cliccare sull'etichetta "MTL nell'arte".
..
(Sono senz'altro ben accette segnalazioni e suggerimenti, da parte dei lettori, di altre opere d'arte raffigurati scene della Messa Tradizinale in Latino o di altri sacramenti o sacramentali in rito tradizionale. Grazie sin da ora).
Roberto

Nessun commento:

Posta un commento

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione