Post in evidenza

La Messa proteiforme: a modest proposal. Risposta e proposta al Prof. Grillo

Il Prof. Grillo ha voluto gentilmente confrontarsi (v. qui ) con il nostro commento critico alla sua intervista (in cui, lo ricordiamo, el...

lunedì 29 giugno 2020

SS. Apostoli Petre et Paule, orate pro nobis



Oremus
Deus, qui hodiérnam diem Apostolórum tuórum Petri et Pauli martýrio consecrásti: da Ecclésiæ tuæ, eórum in ómnibus sequi præcéptum; per quos religiónis sumpsit exórdium.
(Missale Romanum, oratio 29 jun. in festo SS. Apostolorum Petri et Pauli, I classis)



Sancti Petre et Paule,
orate pro nobis
et pro Pontífice nostro. 


3 commenti:

  1. Chissà cosa direbbero delle modifiche apportate da Costantino sotto il concilio di Nicea, dell'antisemitismo, dell'idealismo che ha sostituito la spiritualità. Soprattutto s.Pietro che con Cristo aveva vissuto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ancora cosa direbbero vedendo che si esaltano le religioni pagane, che entrambi combatterono, come se fossero sullo stesso piano della religione rivelata da Dio stesso! E che dire della sufficienza con cui gli uomini di Chiesa trattano le cose sacre, facendo strame dei sacramenti e della dottrina?

      Elimina
    2. Costantino era filo-ariano... a Nicea gli è andata male

      Elimina