Post in evidenza

Intervista di MiL al prof. Andrea Grillo sulla liturgia tradizionale: "La Chiesa non è un club di notai o di avvocati"

Durante la Tre Giorni su don Primo Mazzolari (vedere foto sotto) che si tiene ogni anno in Diocesi di Cremona, a Bozzolo, il Vostro ha inco...

lunedì 2 luglio 2018

Indiscrezioni: nuovo arcivescovo a Camerino?

Contrariamente alle sciagurate indicazioni di una parte della  CEI per ridurre il numero delle Diocesi italiane, la S. Sede sembra avere avuto il buon senso di nominare a Camerino (Diocesi particolarmente martoriata dal terremoto) il successore di Mons. Francesco Giovanni Brugnaro, che sembra essere un ex superione di un ordine religioso, da tutti stimato.
Speriamo bene.
AC

1 commento:

  1. Ma stiamo delirando ?!?. Diminuire ancora di più il numero delle diocesi e quindi dei vescovi con una popolazione di sacerdoti sempre più ridotta fino a uno o due per diecimila abitanti, spesso anziani! La CEI, ormai obnubilata e illusa da operazioni e proclami populistici che sostituiscono la dottrina, non si accorge del crollo della fede e della pratica religiosa e quindi delle vocazioni in una società scristianizzata. Cerchino, come prescrive Cristo, di fare un esame di coscienza privo di arroganza, visto che pretendono di avere sempre ragione e sappiano capire le buone intenzioni di tanti giovani che ne hanno abbastanza di ingannevoli proclami di 'modernità'che non vorrebbero sentire anche dalla Chiesa che deve essere maestra di Verità.

    RispondiElimina

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione