Post in evidenza

Clamoroso: il Pellegrinaggio a Chartres in diretta TV (olte che su YouTube) #NDC2024 #pentecoste2024 #pentecoste

SEGUI LA DIRETTA Qui sul canale YouTube di Notre Dame de Chretienté tutte le varie dirette.  - sabato 18 maggio a partire dalle ore 6:00 la...

giovedì 5 maggio 2011

Petriolo : arte sacra-devozionale








La Comunità di Petriolo, piccolo paese del Maceratese, Arcidiocesi di Fermo, si è distinta nel corso dei secoli nella devozione alla Santissima Vergine Maria.
Domenica prossima, in occasione del Mese Mariano, alle ore 17,30 nella chiesa di S. Maria del Soccorso sarà esposta alla venerazione la restaurata tela d'altare “l’Incoronazione della Vergine e le anime purganti”.
Autori del restauro : Elisabetta Vinciguerra e Simone Settembri, un giovane studioso di arte sacra, fortemente impegnato nelle attività assistenziali promosse dalla Delegazione Marchigiana dello SMOM .
Saranno presenti: il Professore Gabriele Barucca, della Soprintendenza di Urbino e la Professoressa Martina Ciccioli, storica.
Il Cav.Mariano Mercuri, responsabile del Museo dei Legni processionali di Petriolo, illustrerà anche il nuovo sito con il "percorso virtuale" dello stupendo Museo : www.confraternitamuseopetriolo.com .
Su : http://www.youtube.com/watch?v=FUKGlsZOMdg si può ascoltare il concerto delle otto campane " alla veronese" ( unico caso nelle Marche ) che la devozione dei Petriolesi ha offerto alla Madonna della Misericordia come ex-voto per non aver subito bombardamenti durante il secondo conflitto mondiale.

Foto : - Ex- voto d'argento realizzato dai Petriolesi per la cessata epidemia del colera e benedetto dal Beato Papa Pio IX ( Museo dei Legni Processionali ) .
- Il simulacro della venerata Immagine della Madonna della Misericordia, Santuario omonimo, Altare Maggiore.
- L'invito della manifestazione di domenica prossima per la presentazione della tela restaurata.

Nessun commento:

Posta un commento

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione