Post in evidenza

Ora puoi... aiutare MiL

Se volete aiutare e sostenere MiL, potete fare una donazione anche piccola.   Ricordiamo ai nostri lettori infatti che MiL si sostiene solo ...

lunedì 28 novembre 2022

Caro Gabriele, caro amico di MiL, riposa in pace! “Bonum certamen certavit”

REQUIESCAT IN PACE

Eravamo in tre, quella sera di dicembre del 2008, a decidere con euforia di creare il blog e il sito di Messainlatino. 

Ricordo ancora come Gabriele, frequentatore dei blog francesi e tradizionalista della prima ora,  aderì subito e con entusiasmo all’iniziativa e mise a totale disposizione le sue competenze informatiche (e non solo) per creare il sito e il blog. Gabriele è stato la mens pratica per la realizzazione di MiL, di quello che ora é uno dei più letti blog tradizionalisti in Italia (e non solo). E per anni ha anche contribuito silenziosamente alle spese, alla faccia di chi parla male dei liguri… 

Oggi il nostro amico Gabriele, cofondatore di MiL 

assistito dai sacramenti, ci ha lasciati

Pur confortati dalla Cristiana Dottrina, siamo davvero addolorati per la tristissima perdita di un carissimo amico, compagno non solo della buona battaglia per difendere la fede e la tradizione ma anche di risate, di pellegrinaggi a Roma, di cene con amici a cantare con la sua chitarra, insomma di un buon e piacevole tratto di vita.

Conoscitore attento del canto gregoriano é stato anche uno dei fondatori e indefessi sostenitori del gruppo stabile nella sua diocesi, curando il coro e macinando 60 km ogni domenica per portare il suo contributo e la sua voce inconfondibile alla Messa tradizionale. Nei momenti di difficoltà, pur di fronte ai “sabotaggi” da parte di vari preti, seppe infondere energia e coraggio per continuare a resistere e salvaguardare la Messa antica in diocesi. Egli che aveva “combattuto” a San Simone Piccolo seppe, nei più giovani, infondere coraggio e perseveranza. “La causa di Dio lo merita!” ripeteva. E aveva ragione.

Siamo davvero vicini con la preghiera alla inseparabile moglie, ai due figli, e alle nipotine.

A lui si possano attribuire le parole che San Paolo disse di sè nella 2ª lettera a Timoteo


7 Bonum certamen certavi, cursum consummavi, fidem servavi;
8 in reliquo reposita est mihi Iustitiae corona, quam reddet mihi Dominus in illa die, iustus iudex, non solum autem mihi sed et omnibus, qui diligunt adventum eius.

 Gabriele ti meriti davvero la corona di Giustizia nel giorno del Giudizio perché nel momento in cui non si sopportava più la sana dottrina (e la tradizione) hai combattuto la buona battaglia e conservato la fede. 

A Dio, Gabriele! E grazie di tutto.
I tuoi amici