Post in evidenza

MiL ha bisogno di voi lettori: DONAZIONI

A sx (nella versione per pc) e su palmare (voce " Donazione ") troverete la possibiltà di donare. Vi speghiamo il perchè.  Potrete...

giovedì 12 maggio 2022

La Voie Romaine: missione compiuta! #traditioniscustodes

Dopo le notizie dei giorni scorsi (QUI), ecco il comunicato con cui le madri dei sacerdoti "tradì" raccontano l'incontro con il Santo Padre.
Stefano


Missione compiuta!

Pochi giorni dopo il loro arrivo a Roma, le madri dei sacerdoti hanno ricevuto un'attenzione speciale da Papa Francesco che ha concesso loro un baciamano alla fine della sua udienza del 4 maggio 2022.

Una di loro, Diane, ha potuto inginocchiarsi davanti al Santo Padre e rivolgergli questo messaggio:

"Siamo madri di sacerdoti.
Abbiamo camminato da Parigi a Roma fino a Lei per otto settimane.
Le consegnamo le lettere di migliaia di cattolici che esprimono la loro sofferenza in seguito al Motu Proprio Traditionis Custodes.
Santo Padre, La preghiamo di permettere ai nostri figli sacerdoti la libertà di celebrare la Messa tradizionale, per l'unità e l'amore della Chiesa.
Ci accolga come avrebbe accolto Sua madre."


Il Santo Padre, che ha rivolto un saluto specifico a La Voie Romaine durante l'udienza, ha risposto più volte "Lo so, vi conosco".
Diane ha poi consegnato al Papa due buste, una contenente la supplica di un sacerdote la cui parrocchia sarà chiusa tra qualche settimana dopo la pubblicazione del Motu Proprio, e l'altra contenente una selezione di otto belle lettere di fedeli, tradotte in spagnolo.
Infine, ha mostrato a Papa Francesco il suo zaino contenente le 2.500 lettere dei fedeli legate al rito tridentino, che è stato preso da uno dei suoi segretari privati.
Ringraziamo i cattolici che ci hanno affidato queste migliaia di lettere, le pellegrine che hanno fatto questo lungo cammino con grande coraggio, e tutti coloro – tanti – che lo hanno sostenuto materialmente e finanziariamente.
Preghiamo che il Santo Padre ascolti questa grande supplica, che ha ricevuto, per invertire il Motu Proprio Traditionis Custodes e restituisca alla Messa tridentina tutta la sua libertà nella Chiesa.




4 commenti:

  1. Speriamo che la nostra Mamma Celeste intenerisca davvero il cuore del Santo Padre. Preghiamo per questo.

    RispondiElimina
  2. Bene ,adesso cosa succederà ?

    RispondiElimina
  3. Ecco, adesso le rimandi da dove sono venute. E che dicano ai loro figli di smetterla fare i gioppini aurifregiati e si occupino delle anime, che questa manfrina delle proteste e delle manifestazioni è durata fin troppo.

    RispondiElimina

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione