Post in evidenza

MiL ha bisogno di voi lettori: DONAZIONI

A sx (nella versione per pc) e su palmare (voce " Donazione ") troverete la possibiltà di donare. Vi speghiamo il perchè.  Potrete...

domenica 18 luglio 2021

Vescovo di Mayagüez (Porto Rico): vieta gruppi stabili, messe antiche (anche private) ma anche berrette, pianete, manipoli , borsa del calice#summorumpontificum #traditioniscustodes


Ecco cosa voleva  veramente il Papa! 
Questo di mons. Rios Matis é l’esempio della vera portata terribile che può avere l’applicazione dello scellerato Traditionis Custodes:
- applicando l’art. 2 §§3 e 4 il vescovo caraibico vieta che preti diaconi o religiosi promuovano la costituzione di gruppi stabili e
- non autorizza nessun sacerdote a celebrare NÉ IN PUBBLICO NÉ IN PRIVATO col messale del 1962
- ma il top arriva ora: illegittimamente  dispone che sia evitato  l’uso (ancora legittimo, anche) nel rito nuovo, di berrette, pianete, borse del calice, manipoli,  veli omerali e altri oggetti che il vescovo ignorante definisce “propri del rito antico”
(Qui in una traduzione di A. M. Valli)

E temiamo non sia l’unico. Ora Bergoglio sarà contento. 

Ringraziamo un lettore per averci passato questo documento. 

Roberto 
Ps. É pur vero che si ha già notizia di alcuni vescovi (stranieri) che, grazie a Dio, hanno già confermato lo status quo della Messa Tradizionale nelle loro diocesi. Ma quale sarà la proporzione tra le due posizioni? E al cambiare dei vescovi favorevoli? 




 

10 commenti:

  1. l'istruzione generale del Messale Romano dice chiaramente che la pianeta (casulla romana) è un paramento legittimo paramento equivalente alla casula
    il vescovo dice che sono propri del Rito Antico e alieni al Rito Nuovo
    forse il vescovo non celebra con quella, ma con fantasia, o è un ignorante

    RispondiElimina
  2. Datevi una calmata. Smettete di postare a raffica, ed attendete siano i sacerdoti della Tradizione ad agire, visto che e' una questione che riguarda anzitutto loro. Sia perche' accusati di essere anticonciliari e contro il Papa, sia perche' la questione Messa riguarda anzitutto la spiritualita' sacerdotale.
    Non dimentichiamo mai che la Chiesa e' gerarchica, e che e' guidata dal Signore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Messa non è una questione di 'spiritualitá sacerdotale', ma è un culto pubblico fatto a nome e a beneficio di tutta la Chiesa
      Non per niente durante la Messa con il nostro Amen approviamo le suppliche che il sacerdote fa al Padre ,

      Elimina
    2. È vero, basta, mi è salita noia anche a me di scrivere. Certo però che a scrivere a raffica sono piuttosto su FB con tutti gli insulti al Papa e alla Chiesa del Vaticano II. Pensate che il Pontefice non legga o non gli riferiscano cosa scrive in massa il popolo del Vetus Ordoe cosa abbia scritto in questi anni? Non mettere mai vicino il nome di Francesco quando ci si riferisce al Pontefice è un'altra cosa che ha generato ambiguità visto che in molti considerano Ratzinger ancora il Papa. Anche questa cosa del Papa reale e del Papa emerito ha fatto una grande confusione.

      Elimina
  3. Le letture di oggi mi paiono particolarmente appropriate...

    "Dice il Signore:
    «Guai ai pastori che fanno perire e disperdono il gregge del mio pascolo. Oracolo del Signore.
    Perciò dice il Signore, Dio d'Israele, contro i pastori che devono pascere il mio popolo: Voi avete disperso le mie pecore, le avete scacciate e non ve ne siete preoccupati; ecco io vi punirò per la malvagità delle vostre opere. Oracolo del Signore.
    Radunerò io stesso il resto delle mie pecore da tutte le regioni dove le ho scacciate e le farò tornare ai loro pascoli; saranno feconde e si moltiplicheranno. Costituirò sopra di esse pastori che le faranno pascolare, così che non dovranno più temere né sgomentarsi; non ne mancherà neppure una."

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Tu sei Pietro, e sopra questa roccia io edificherò la mia chiesa e le porte dell'inferno non la potranno vincere. Ed io ti darò le chiavi del regno dei cieli; tutto ciò che avrai legato sulla terra, sarà legato nei cieli, e tutto ciò che avrai sciolto sulla terra sarà sciolto nei cieli" (Mt 16, 18-19)
      Per una corretta interpretazione del brano che ha citato, prenda in considerazione anche il brano che le allego.
      Il Pontefice Romano (che piaccia o meno, è FRANCESCO) ha il diritto di pascere le pecorelle, in nome di Nostro Signore: le pecore no, le pecore SONO E RESTANO PECORE. Quindi quanti hanno fatto uso ed abuso della Tradizione (alti prelati e politici, compresi i loro sostenitori), pur di fare la guerra al Papa ed al corso attuale di Santa Romana Chiesa, si rassegnino a raccogliere i frutti di questi ultimi 14 anni, perchè hanno avuto un'occasione d'oro per collaborare con il Successore di Pietro ad accrescere l'unità del gregge ed hanno finito per operare in senso completamente e SATANICAMENTE opposto!

      Elimina
  4. Ha fatto bene, basta con le pagliacciate

    RispondiElimina
  5. Questo sì è un vescovo intelligente e coraggioso! Ha capito molto bene di dove viene il pericolo: che c’è infatti di più insidiosamente pericoloso di berrette, pianete, manipoli e simili?! Sennonché Sua Eccellenza non si sgomenta, non si fa intimorire: con sublime sprezzo del ridicolo fulmina virilmente il suo fermo divieto. Una perla di pastore, non c’è che dire! Non si sa se piangere o ridere.

    RispondiElimina
  6. Vi faccio notare che avete scritto che il manipolo è lecito nel NO, ma ciò non corrisponde al vero. Nel NO il manipolo è stato abolito.

    RispondiElimina
  7. Questo mons Rios Matis si dimostra una perfetta mosca cocchiera, a sua insaputa.

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.