Post in evidenza

URGENTE APPELLO AI GRUPPI STABILI ITALIANI: comunicateci conferme o variazioni alle vostre Messe

ABBIAMO URGENTE BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO!  Viste le ultime notizie sulla CEI e sulle risposte dei Vescovi  sul Summorum Pontificum i...

domenica 21 giugno 2020

Un parroco in Diocesi di Fidenza coraggioso sulla S. Comunione in bocca



L'arciprete di Castelvetro e Croce S. Spirito (PC), in Diocesi di Fidenza ma alle porte di Cremona, spiega perchè darà la S. Comunione in bocca, e fornisce  delle spiegazioni anche dal punto di vista igienico e sanitario.
Bravo don Massimiliano Camporese.
Luigi

14 commenti:

  1. Messa comunque moderna? Allora le irriverenze ci sono comunque. Altro che coraggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo delle 11:00 ringrazi Iddio che la redazione è fin troppo tollerante altrimenti il suo insulto sarebbe stato immediatamente cestinato.
      Le provocazioni inacettabili come quella che lei ha scritto vengono inserite sul web per screditare il mondo cattolico tradizionale che invece, de facto, accetta e ingloba nella preghiera tutte le forme liturgiche riconosciute ed accettate dal Magistero.
      Il problema non è la forma liturgica, tradizionale o modernizzata, ma gli individui pericolosi come lei anonimo delle 11_00 che fanno solo gli interessi e il gioco dei nemici della tradizione. Stop.

      Elimina
    2. Dove sarebbe l'insulto dell'anonimo delle 11:00? Forse solo nella tua testa, perché, evidentemente, sei abituato ad insultare gli altri!
      La nuova liturgia uscita da Bugnini e da sei "pastori" protestanti, semplicemente non è cattolica, e questo mi pare evidente. Semmai gli individui pericolosi sono quelli che trattano la liturgia come una cosa che "piace" o "non piace", pensando che il rito che ha santificato milioni di anime per due millenni equivalga o, peggio, sia sottomesso ad un rito inventato di sana pianta negli anni '60 da un noto massone. Fate pace col cervello: andare alla vera Messa non è come scegliere che scarpe mettersi, ma scegliere la Fede rispetto all'apostasia. Che poi un rito anticattolico sia accettato dal cosiddetto "magistero" la dice lunga sullo sbandamento degli uomini di Chiesa negli ultimi cinquant'anni.
      Doppio Stop!

      Elimina
  2. Che il Signore protegga questo bravo sacerdote.

    RispondiElimina
  3. Altro modello di virtù sacerdotale. Onore a lui e Gloria a Dio. Condivido subito sul mio profilo personale in forma pubblica, di modo che chiunque da ogni parte del mondo visioni, possa essere reso edotto.

    RispondiElimina
  4. anonimo delle 11.oo ha ragione!

    RispondiElimina
  5. un modello di niente perché chi non capisce che la messa è quella tridentina ho non ci arriva o è in malafede

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti...adesso dar la comunione a "fedeli" in piedi messi in fila come per comprare il salame è visto come "atto coraggioso"...mah.

      Poi "le mani del sacerdote saranno accuratamente lavate e sanificate dopo ogni comunione" che vuol dire? Fa la purificazione ogni volta? Si passa l'amuchina? E ciao ciao ad eventuali frammenti di Ostia consacrata. Quando la toppa è peggiore del buco!

      Elimina
    2. abolire il vaticano II e il novus ordo.

      Elimina
    3. Rispondiamo anche all'anonimo delle 22:46 :gli individui come lei anonimo delle 22:46 fanno solo gli interessi e il gioco dei nemici della tradizione. Stop.

      Elimina
    4. Anonimo 08:33, lei la Tradizione non sa nemmeno dove sia di casa. Stop.

      Elimina
    5. Rispondo ancora all'anonimo delle 8:33: i nemici della tradizione sono gli inventori di riti assurdi, blasfemi ed anticattolici. Persone che scorrazzano nella vigna del Signore distruggendo a destra e a manca come cinghiali impazziti. Del resto, i frutti di costoro sono sotto gli occhi di tutti: vocazioni inesistenti, ordini religiosi che chiudono conventi su conventi, stati cattolici fino a prima del concilio che ora supportano divorzio, aborto e unioni omosessuali, maggioranza dei cittadini di detti paesi che vivono nell'ateismo pratico...proprio un bel successo! E in tutto questo non trovi niente di meglio che puntare il dito contro chi difende ciò che la Chiesa ha sempre fatto ed insegnato. Sei patetico. E pericoloso.
      Stop.

      Elimina
  6. Comunione in bocca sempre fatta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un giorno verrà un papa che abolira tutto definendo antipapi coloro che hanno fatto in modo di arrivare a questa distruzione. ma questo lo vedrà solo il piccolo resto perché tutti gli altri in malafede saranno sterminati ancorpiu i sacerdoti che avendo gli strumenti hanno traviato tante anime. cattolico per sempre. confido in Dio e nella sua Misericordia.

      Elimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.