mercoledì 1 gennaio 2020

L’ira di Bergoglio.

Un articolo ironico di Aldo Maria Valli sul nostro augusto e misericordioso pontefice (sull'episodio del 31.12.2019). 



https://www.aldomariavalli.it/2020/01/01/cronache-dal-futuro-quella-prima-cerimonia-dello-schiaffo/amp/

All'Angelus del 1° gennaio 2020 il papa si è scusato (!!!) per il "cattivo esempio" della sera prima. 
Roberto

6 commenti:

  1. Siamo una volta tanto obiettivi. Un uomo di 83 anni, con seri problemi deambulatori, viene strattonato da una fedele un po' troppo fervorosa. Il pover'uomo si è divincolato e ha reagito al dolore procuratogli in maniera adeguata. Chi di noi non avrebbe fatto altrettanto trovandosi nella medesima situazione? Che poi se n'è andato via senza sorridere mette in risalto la genuina sincerità del personaggio. Bene hanno fatto Valli e Puntoni (N.B.Q.) ad evidenziare la naturalezza del comportamento papale. Qualcosa di simile fece durante la processione della Messa d'inizio Giubileo del 2000 San Giovanni Paolo II con una suora troppo zelante. Il fatto fu evidenziato, con molte lodi, da Striscia la Notizia ricordo benissimo da Ezio Greggio. Stop.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quell'uomo sarebbe il Papa...anzi no, lui è il vescovo di Roma dalle scarpe nere...

      Elimina
    2. la faccia di Bergoglio esprime meglio di ogni altra cosa la sua indole...la fisiognomica non mente mai.

      Elimina
  2. Un gesto che la dice lunga: Bergoglio non dorme sonni tranquilli.

    RispondiElimina
  3. Il problema è un'altro. Da Palo VI e, soprattutto da GPII, riesumato da Bergoglio, l'ufficio del papa non è quello di ascoltare la Chiesa e governare, ma quello di girare come una trottola fugacemente per il mondo, distribuendo abbracci e paccate sulle spalle con risultati pressochè nulli,esponendosi ad ogni pericolo e banalizzando la figura del pontefice come compagnone di allegri trattenimenti in piazza, petr farsi vedere come un attrice cinematografica. I papi hanno guidato l'evangelizzazione dei popoli fermi a Roma, spostandosi solo per gravi motivi. GPI disse che lui non sarebbe andato in giro e in un solo mese prese decisioni importanti tra le quali la profetica letteraccia ai gesuiti inviata loro da GPII.

    RispondiElimina
  4. Per una volta che ne aveva fatta una buona, poi si è scusato... Il moralismo non ha perso tempo e si è subito sostituito alla genuinità e alla spontaneità. E purtroppo c'è da dire che il buonismo ipocrita oggi ha preso il sopravvento e pervade tutti noi. Periremo di buoni sentimenti.

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.