lunedì 3 dicembre 2018

Novus Horror Missae (Civitanova Marche): Avvento 2018. Dove sta andando la Chiesa?


A.D. 2018 
 Tempo di Avvento
Civitanova Marche (Arcidiocesi di Fermo) 
Chiesa parrocchiale di San Gabriele dell'Addolorata 
Ad perpetuam rei memoriam 
M

UN NECESSARIO AGGIORNAMENTO
Stanno arrivando numerose segnalazioni, con delle foto allegate ( ne abbiamo pubblicate alcune scelte a caso sotto) delle "scenografie"  allestite  in
alcune chiese per il tempo di Avvento con l'immancabile bici vicino l'altare o l'ambone  ed una vignetta con  la scritta "vietato lamentarsi" (v.foto sotto).
Queste "invenzioni" sono un'offesa all'intelligenza dei fedeli praticanti (bambini compresi) e costituiscono un vero e proprio degrado del senso della liturgia. 
Gli ingenuotti e sprovveduti "inventori" di quel tipo di  ridicolaggini, che non troverebbero posto neppure negli ambienti laici più progressisti, osano persino scrivere la parola " entusiasmo"a sostegno delle loro trovate.  Quegli inventori (completamente staccati dalla realtà adolescenziale)   ascoltano i commenti dei ragazzi sul quel modo di fare "pastorale" per i giovani? Sembra proprio di no.
Pare evidente che tutto questo è frutto di una "regìa strategica"  a livello nazionale che si serve di queste ridicole baggianate  per allontanare più in fretta i ragazzi dalla chiesa.
Ringraziamo i Lettori per le informazioni e per  le foto che ci stanno fornendo ma non possiamo pubblicarle tutte  per non deprimerci... abbiate pazienza! 
Buon santo Avvento !



Non vogliamo pubblicare tutte le foto che ci sono pervenute: abbiamo dovuto fare un'eccezione per quella sotto perchè è imperdibile!



12 commenti:

  1. Non c'è dubbio: per concepire un simile squallore, il parroco di san Gabriele deve essersi consultato con Alberto Melloni.

    RispondiElimina
  2. Ormai la cosiddetta "animazione della catechesi" durante la S.Messa è arrivata alla frutta (almeno in tante parrocchie)anche se molti si ostinano a non vedere. Si usa di tutto, fino a rasentare il ridicolo e per quali risultati? Il poter dire-questo lo abbiamo fatto noi-. Eh si perché spesso prende il sopravvento la mania di protagonismo, del fare, perdendo di vista il vero significato della Messa e soprattutto il vero Protagonista da onorare con serietà, raccoglimento ed estremo rispetto e in questo modo far respirare anche ai bimbi il profumo del Sacro,anziché commediole da teatro di cui le giornate han piene...

    RispondiElimina
  3. Senza essere minimamente "complottisti" quello che sta avvenendo anche nel piccole parrocchie perifiche è il frutto di una strategia diffusa a livello nazionale: c'è una mente che consiglia e che guida (ovviamente per le strade sbagliate) chi ridicolizza la liturgia e il tempio santo di Dio fa un'azione indegna perchè induce nell'errore il popolo fedele. Ci sono troppe analogie con questa indegna scenografia che ha troppi "gemelli" in altre parti dl'Italia. I fedeli debbono subire in silenzio le stranezze dei loro parroci. Fino a quando?

    RispondiElimina
  4. Genova, solita parrocchia altolocata. Il sacerdote, con fare falsamente candido, invita i fedeli a portare a casa un foglietto riportante una preghiera, breve e innocua, da recitare prima dei pasti. Stupito dal fatto che una volta tanto sembra non esserci sotto la gabbola, prendo anch'io il foglietto. Lo giro e..dietro c'è riportato il testo del Padre Nostro bergogliano!!! Inutile aggiungere che quel foglietto a casa mia non c'è mai arrivato. Fatemelo dire però: che nausea.

    RispondiElimina
  5. Semplicemente disgustoso. La Religione come un baraccone. Renderanno conto a Dio.

    RispondiElimina
  6. Poi dicono che la massoneria non è penetrata nelle viscere della Chiesa....

    RispondiElimina
  7. L'avvento di Bergoglio ha scatenato vescovi e parroci, ciecamente adeguati alla psicopatia deliroide degli 'adeguamenti' liturgici inventati dalla sovversiva riforma che esitano in pagliacciate blasfeme di una Chiesa che con la svolta antropologica maschera la perdita della fede e quindi anche il rispetto della casa di Dio. Non vale anche per loro la cacciata dal Tempio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ormai la follia deliroide delle ' sperimentazioni' alla Ravasi, non ha più freno. Una gerarchia da psicofarmaci e psicoterapia!

      Elimina
  8. Senza volere ascrivere in alcun modo la colpa al Papa c'è dato di notare però che dall'elezione di Papa Francesco i vescovi e i preti si sono scatenati in una bolgia che sembra non aver fine.Che il Signore assista quei poveri fedeli di Civitanova sottoposti alla non cura pastorale di quel parroco.

    RispondiElimina
  9. Un "rompete le righe" mai visto nella storia della Chiesa

    RispondiElimina
  10. L'ultima foto mi pare sia stata scattata a Menaggio (Como) nella parrocchia di Santo Stefano. Che ci fa il vice parroco sull'ambone con la pompa della bicicletta in mano?

    RispondiElimina
  11. Sta pompando nelle teste dei fedeli tutta la stupidità che ha avuto il suo esordio ormai tanti anni fa, indovinate quando...

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.