venerdì 3 novembre 2017

Pellegrinaggio dell'ICRSS per il centenario di Fatima - II giorno, sera

Cari Amici,

dopo qualche ora di riposo (meritato o no, giudicherete Voi...), i nostri cronisti hanno riordinato il materiale relativo alla S. Messa solenne da Requiem celebrata ieri sera da Mons. Wach con l'assistenza Pontificale del Card. Burke.

Luigi ed Enrico R. si sono sforzati di assemblare le loro rispettive fotografie in ordine cronologico, per suggerire con le immagini lo svolgimento del solenne ed intenso rito. Ve le proponiamo qui di seguito, con qualche indicazione didascalica, avvertendo tutti i nostri affezionati lettori che questo post sostituisce integralmente i due "notturni" apparsi alle h. 1,10' e 1,24' di questa mattina (che, dunque, non troverete più).

Restiamo intanto in attesa delle immagini della III giornata, che inizia proprio in questi momenti, e che cercheremo di fornirVi in tempo (quasi) reale. Continuate a partecipare spiritualmente al Pellegrinaggio!


L'arrivo dei fedeli:



L'ingresso del Cardinale:



In attesa dell'inizio della Santa Messa:






Qualche avviso per i pellegrini:




Il grande concorso dei pellegrini:



Una sbirciatina in sagrestia...:




La S. Messa è ormai imminente:


La processione di ingresso:











L'inizio della S. Messa:









Il canto dell'Epistola:



L'omelia di Mons. Wach:






L'offertorio:




Durante il Canone:


La Comunione:






Le purificazioni e l'ultimo Vangelo:





La preparazione del catafalco:




L'assoluzione:




















La processione finale:



Sul sagrato della basilica, dopo la S. Messa:


Il testo italiano dell'omelia di Mons. Wach distribuito ai fedeli:





Nessun commento:

Posta un commento

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.