lunedì 26 giugno 2017

SMOM: udienza papale con cinguettìo (niente uniforme!) rasserenamenti e pianti

La nota testata Vatican Insider, per mano del Giornalista  Salvatore Cernuzio, ha naturalmente dovuto esprimere  tutto l' entusiasmo allorchè all'udienza concessa nei giorni scorsi dal Santo Padre al  nuovo Sovrano Consiglio dell' Ordine di Malta, i Cavalieri hanno partecipato con “... abiti civili. Addio decori, giubbe rosse e foto baldanzose...(QUI)
La "rivoluzione" ha fortemente bisogno dei suoi simboli: i cavalieri del SMOM "in nero" accanto al Papa  è effettivamente una delle apparenti "vittorie"  tanto desiderate...
Poteva però immaginare il Dott.Cernuzio che dietro la disposizione di prendere parte all'udienza papale con gli “abiti civili”  ci sono state le lacrime di molti Cavalieri? 
A qualcuno importa il pianto di uno, dieci, cento cavalieri?
La “divisa” negata all’incontro con il Papa “…fa parte  della nostra identità,
è la nostra caratteristica. Avrebbero dovuto rispettare questa nostra particolarità cerimoniale”.

Non profumano del “sentire cum Ecclesia” le  espressioni che definiscono “foto baldanzose” quelle scattate in occasione delle udienze ufficiali concesse dal  Pontefice al Sovrano Consiglio SMOM, prima del "commissariamento" : come si può arrivare a tanto? 
Abbiamo per questo "incollato" le due foto del Sovrano Consiglio SMOM in udienza papale prima e dopo il commissionamento deciso dal Santo Padre.

Persino le organizzazioni più radicalmente contrarie alla Chiesa hanno sempre dimostrato rispetto nei confronti di coloro che indossano la divisa, prevista dal cerimoniale, quando si è al cospetto del Sommo Pontefice. 

Noi stiamo e staremo sempre con le lacrime dei Cavalieri che si sono sentiti privati  dei simboli della plurisecolare attività del loro inclito ordine. 

Noi stiamo e staremo sempre a fianco di  chi ha dedicato tutta la vita al volontariato presso il SMOM, impegno riassunto nelle due "regole d'oro": l'assistenza ai "Signori Malati" e  la "difesa della fede" .

Non si facciano illusioni quelli che sperano che il SMOM possa in futuro risultare “del tutto differente” da quello che la Provvidenza ha forgiato nel corso dei secoli anche se alcuni segmenti della costruzione melitense potranno e dovranno essere “aggiornati” per attuare, ad esempio, quello il Papa stesso aveva chiesto per iscritto al Cardinale Protettore dell'Ordine:  eliminare cioè i  rami infettati  da ideologie  contrarie al Vangelo e al Magistero della Santa Chiesa Cattolica. ( QUI )

Alcune voci ci hanno riferito che gli incontri  dei Cavalieri con il Papa e con il Cardinale Segretario di Stato sono stati  umanamente cordiali ed affettuosi. Questo ci fa molto piacere!

Riusciranno a comprendere i "rivoluzionari",  ammantati di facili populismi, che un Cattolico porta sempre nel cuore l’amore per il Papa e per la Santa Sede? 
Riusciranno a comprendere che un Cattolico  esprime questo sincero sentimento attraverso dei gesti antichi:  facendo ad esempio il “baciamano con genuflessione al Papa e con  “sguardo commosso ?

Una nota finale di “ colore” . 
Anche in occasione dell'udienza papale al nuovo Sovrano Consiglio ha svolazzato un uccellino che ha suggerito ai Cavalieri di NON indossare per l’udienza papale l’uniforme prevista dal cerimoniale perché “non sarebbe piaciuta al Papa… 

E’ lo stesso uccellino stonato che tantissime volte dice ai poveri cerimonieri cardinalizi e/o vescovili “se tieni al tuo posto per la celebrazione metti solo delle casule semplici perché sua eminenza -eccellenza-…. odia le pianete…” 

La verità talvolta è totalmente diversa : cardinali o  vescovi spesso non sanno neppure cosa sia una pianeta e non importa nulla sul suo impiego liturgico…

Cerchiamo dunque, per quanto possibile alle nostre limitatissime capacità, di riportare un poco di “sentire cum ecclesia” contraddicendo coloro che vogliono imporre l’esistenza di un' irreale “nuova chiesa” nata il 13 marzo 2013… 

Ci leggono assai dentro la sacre mura: sappiano allora che staremo sempre dalla parte dei "curiali" - categoria tanto disprezzata quanto indispensabile per la vita della Chiesa: per questo non ci stancheremo mai di denunciare i misfatti di quelli che nel nome della modernità e della rivoluzione “credono di aver vinto” … 
AC 

Foto: Comparazione delle foto ufficiali delle udienze papali accordate al Sovrano Consiglio SMOM : prima e dopo le recenti "attenzioni" da parte della Santa Sede all'Ordine.

20 commenti:

  1. Anche i cardinali potrebbero smettere di usare l'anacronistica veste rossa...

    RispondiElimina
  2. Qualcuno invece delle pianete bisognerebbe mandarlo su qualche pianeta....

    RispondiElimina
  3. Il solito puerile e subdolo espediente ideologico del pauperismo, nato con il CVII, di far credere che la perdita della fede è colpa della Chiesa che ha sbagliato, ovviamente, ad inseguire la bellezza. Mezzo secolo di esperienza avrebbe dovuto far capire che tagliare la coda ai cardinali, demolire altari e balaustre, vestirsi di stracci, abbandonare la vera musica sacra, sostituita da urlatori ( milionari!)etc. etc. ha aggravato la crisi e ha privato il popolo di mezzi efficaci per nutrire la propria fede. E' un mezzo per Bergoglio e i suoi, sempre più impreparati e apostati, per nascondere e non ammettere i propri fallimenti 'pastorali'.

    RispondiElimina
  4. Questa nuova chiesa (minuscola voluta) sarà nata il 13 marzo 20013, ma e stata concepita l'8 dicembre 1965.

    RispondiElimina
  5. Molti malumori per questa discussa e discutibile udienza... e inevitabile accostamento con l'articolo di tosatti http://www.marcotosatti.com/2017/06/26/il-voto-di-ieri-e-i-sondaggi-dicono-qualche-cosa-ai-vescovi-e-al-pontefice-regnante-speriamo-di-si/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I cavalieri di Malta trasformati in tetri agenti di pompe funebri per funerali massonici!

      Elimina
  6. Non siano ingenui: l'uccellino sparlante che cinguetta “se tieni al tuo posto per la celebrazione metti solo delle casule semplici perché sua … odia le pianete…” vive nell'uccelliera bergogliana e cinguetta secondo che Bergoglio suggerisce. Nella citazione,
    al posto di "Santità" sono stati messi dei puntini e "sua" è scritto in minuscolo.Perché non scrivere interamente "Sua Santità odia le pianete"? Non fu "Sua Santità" a dire,a proposito dell'abbigliamento rituale, "il carnevale è finito"?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rispondo con estrema sincerità a Prussico: avevo messo i puntini e scritto "sua" in minuscolo solo perchè mi riferivo a vescovi e a cardinali. Non pensavo minimamente al Papa... è pura fantascienza che possa indossare una pianeta... Grazie della considerazione. AC

      Elimina
    2. Grazie a lei.

      Elimina
  7. Nelle menti dei novatori c'è un odio per tutto ciò che sa di colore, di vita vissuta, di tradizioni. Che differenza c'è tra una divisa scarlatta ed una giacca nera? Forse che questa rende più cristiano chi la indossa mentre quella lo rende meno cristiano?

    Così come un papa in abito piano è più evangelico di uno in mozzetta rossa?

    Il dramma è proprio nella convinzione che basti intristire tutto, basti render tutto banale e sciatto per essere più evangelici e più vicini ai poveri. Ci sono situazioni nella vita che non si possono evitare, come le trasformazioni dell'età adolescenziale. Ecco, nella Chiesa siamo a livelli adolescenziali. Quando l'adolescenza ecclesiastica passerà rivedremo l'esplosione di colori e di bellezza da 50 anni mortificati in nome di non si sa che cosa.
    Abramo T.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottime considerazioni " Ecco, nella Chiesa siamo a livelli adolescenziali. Quando l'adolescenza ecclesiastica passerà rivedremo l'esplosione di colori e di bellezza da 50 anni mortificati in nome di non si sa che cosa." Bravo Abramo T.

      Elimina
    2. Bravo Abramo. Si vuole appiattire tutto, cancellando le differenze, come se il messaggio di Nostro Signore non fosse discriminante.

      Elimina
    3. Abramo T. dice bene. Però mi permetto di esprimere un dubbio riguardo allo stato della Chiesa definito "adolescenziale". Adolescenza dice inesperienza ma anche freschezza ed entusiasmo che non mi sembra la chiesa post-conciliare in genere e bergogliana in particolare possa vantare. Dietro la "gioia" del "perdono" e dell'accoglienza" c'è stata e c'è un'intenzione da marpioni che vogliono cambiare le carte in tavola e finora ci stanno riuscendo benissimo. L'adolescenza sfocia nell'età matura, il marpionismo sfocia nel caos.

      Elimina
  8. Non sono cavaliere di Malta, non sono di famiglia nobile, non sono militare e non porto divise, ma ciononostante trovo estremamente squallido, cafonesco e idiota pretendere che chi ha queste caratteristiche se ne privi in omaggio a un populismo pezzentista francamente nauseabondo e che non c'entra niente con Cristo.
    Peraltro non diversamente accadeva qualche anno fa ai cavalieri dei santi Maurizio e Lazzaro in Torino ai tempi del vescovo Poletto.
    Tutto questo dà l'idea del degrado a cui ormai la società è giunta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I cattocomunisti non sanno che Cristo non era "povero", visto che proveniva da famiglia di costruttori (gli "artigiani" dell'epoca...) e aveva un "tesoriere" (Giuda Iscariota) con i suoi discepoli.
      Inoltre quando fu crocifisso di "spartirono le sue vesti" (cit.) perchè il mantello di velluto rosso che portava era per l'epoca molto costoso e lo portavano solo i "Signori".....

      La povertà che predicava era più spirituale, i ricchi era inteso come chi "attaccato alle cose materiali"....

      Elimina
  9. Don Primo Mazzolari e il S. Padre....

    Come "ispiratore" e "precursore" del CVII da bravo modernista voleva la distruzione del Papato e cosi che criticava il grande PIO XII, che avvenne poi con l'eresia del "collegialismo" voluta da Montini.
    Questo rinnegava il primato Petrino, la "Pastor Aesternus" del Concilio Vaticano I.
    Quindi o si ubbidisce come richiede la Chiesa, oppure si dice chiaramente che non ha l'Autorità per essere Papa!

    RispondiElimina
  10. I Cavalieri non dovevano accettare questo arrogante degrado, del tutto ideologico, che mira a annientare la loro gloriosa identità secolare come si sta facendo contro altre Istituzioni della Chiesa cattolica il cui elenco si fa sempre più nutrito: Ordini religiosi e laici, Università pontificie, Pontifici Consigli, etc. etc.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una volta i Cavalieri avevano le ... Avevano.

      Elimina
  11. Sono d'accordo: non dovevano accettare anche se era difficile farlo, dato che l'Ordine di Malta è un ordine anche religioso. Ma mai accettare l'intromissione negli affari interni. Boeslagher (giulivo nella foto in abito nero) ha assicurato che non c'è stata alcuna ingerenza. Come la chiama la deroga espressa ad alcuni articoli della Costituzione, da parte di Chi non ne aveva titolo, disponendo che il giuramento del luogotenente avvenisse nelle mani del suo Delegato speciale plenipotenziario.

    Mi dispiace solo per Frà Giacomo che non si rende conto dì essere stato inserito in un gioco più grande di lui. È un uomo buono e pio e si è caricato di una grande croce. Preghiamo per lui.
    Festing passerà alla storia come l'ultimo Gran Maestro dell'Ordine, vittima di una congiura di Palazzo. L'Ordine è morto è giusto vestire a lutto

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.