lunedì 20 giugno 2016

L'arte sacra moderna è eretica?


 Riproponiamo un dotto testo sull'arte sacra moderna del 1956 del card. Costantini, allora Presidente della Pontificia Commissione per l'arte sacra. La presentazione e la segnalazione sono degli amici della TFP (Associazione Tradizione Famiglia Proprietà).
L

"L'arte  sacra mpderna è eretica. Questa è la conclusione a cui arriva il Cardinale Celso Costantini (1876-1958), allora Presidente della Pontificia Commissione Centrale per l’Arte Sacra in Italia.

        Il saggio, pubblicato nel 1955 sulla rivista “Fede ed Arte” col titolo «La nuova eresia iconografica», fu commentato all’epoca dal prof. Plinio Corrêa de Oliveira in una serie di tre articoli pubblicati sul mensile di cultura “Catolicismo”, tale l’importanza che il leader cattolico brasiliano attribuì al saggio del porporato friulano.


         “La Chiesa non ha pregiudizi o prevenzioni contro qualsiasi epoca. Anzi, apre largamente le braccia ed il cuore per ricevere il frutto del talento degli artisti cattolici di tutti i tempi, tutti i popoli, e tutti i luoghi – esordisce il cardinale – Essa chiede soltanto una condizione: che siano veramente cattolici e veramente artisti. Quello che la Chiesa non può accettare e approvare sono le opere che non sono cattoliche e neppure artistiche, come se fossero opere d’arte cattolica, espressioni genuine dello spirito cristiano”.

         Oggi siamo circondati da “opere d’arte” spacciate per cattoliche e che, invece, trasmettono uno spirito profondamente diverso da quello di Nostro Signore Gesù Cristo.

         Sull’architettura di certe chiese, per esempio, commenta il cardinale: "Ci sono ingegneri e architetti, che ignorano ostentatamente l'Istruzione del S. Officio, inserendo e sviluppando negli schemi architettonici delle chiese le più arbitrarie stravaganze costruttive, in modo che dette chiese possono sembrare padiglioni per fiere campionarie o ca­pannoni per spiagge balneari o qualsiasi altro edificio meno che chiese".

         Nel riproporre questo testo – vecchio di sessant’anni e, tuttavia, attuale come se fosse di oggi – invitiamo ai nostri cari lettori a riflettere su quanto una certa arte “moderna” possa fare molto più male alle anime che non la lettura di tanti testi dottrinali.

         Ecco il link: http://www.artcurel.it/ARTCUREL/ARTE/TEORIA%20DELL'ARTE/CelsoCostantiniLanuovaeresiaiconografica.htm (anche QUI)