mercoledì 3 febbraio 2016

Sacerdoti per il Terzo Millennio - film

Come preannunciato la scorsa settimana, ieri è uscito in italiano il film "Sacerdoti per il Terzo millennio", disponibile su Gloria Tv. Questo il comunicato in merito della FSSPX:

La Fraternità Sacerdotale San Pio X ha realizzato, presso il Seminario di Zaitzkofen in Germania, il presente filmato per presentare l'ideale Sacerdotale e la formazione Tradizionale presso le sue case.
Auspichiamo che, anche tramite questo piccolo strumento, il Signore susciti "Sante Vocazioni" per la Restaurazione della Chiesa.

Concedeteci Signore dei Sacerdoti.
Concedeteci Signore dei Santi Sacerdoti.
Concedeteci Signore molti Santi Sacerdoti.

San Pio X, prega per noi.

E.P.



10 commenti:

  1. Documentario molto bello: con i tempi che corrono il contenuto sembrerebbe un'utopia. Come vorrei sentire i (pochi) seminaristi della mia diocesi esprimersi con tale convinzione sulla vocazione che li ha chiamati al sacerdozio!!!!

    RispondiElimina
  2. e sopratutto , visto quello che li aspetta nel futuro della loro santa missione , NON SI PUO' dire che ambiscano alla carriera !
    mi piacerebbe sapere cosa c' è che non piace all' amico che ha dato il suo voto !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. forse all' amico , anzi agli amici cui non piace questo filmato , è perche' questi coraggiosi ragazzi puzzano troppo di cattolicesimo ...... di questi tempi poi !?!? MAI NON SIA !!

      Elimina
    2. Ma i saerdoti non dovevano "puzzare"? Mi sembrava l'avesse detto qualcuno abbastanza in alto...

      Elimina
  3. Nel 2002 a Udine vidi più di 50 metri lontano un sacerdote che vestiva la talare.

    Avvicinandosi mi accorsi che teneva nella mano destra il breviario. Aveva chiaramente un atteggiamento virile e risoluto.

    Fu il primo (e l'ultimo) sacerdote lefebvriano che conobbi.

    Noi abbiamo completamente capitolato; loro ancora combattono.

    Che bello sarebbe il loro rientro nella Chiesa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Due anni fa portai proprio a Udine tre preti della Fraternità: la gente li fermava ammirata per complimentarsi e chiedere informazioni. Mi è capitato di guidare ad un pellegrinaggio nella mia città anche le suore della fraternità: tutte giovani, con l'abito lungo, sorridenti e la corona in mano: i preti della curia uscirono per vederle e la gente le applaudiva. Vivono nella povertà più evangelica. Che il Signore congeda loro sante vocazioni. E che rientrino presto nella comunione con Roma: ne abbiamo bisogno.

      Elimina
    2. Pure io ho conosciuto alcuni sacerdoti della Pio X.
      Ragazzi veramente in gamba che devo dire,ma forse è stata solo una mia sensazione,odoravano di sagrestia.
      Grazie a Gesù non hanno ancora ottenuto il pieno riconoscimento canonico vedendo altresì la persecuzione dei Francescani dell'Immacolata che sono altri santi ragazzi.
      Capisco che è bello vedere ancora questa contrapposizione storica tra regolari e secolari ma capisco pure che è fondata sulle loro sante sofferenze.
      Si ebbene sono pazzo e anche vecchio e perdo tempo con pizzi e merletti ma ho trovato il mio equilibrio e me frego di quello che dice Bergoglio!

      Elimina
  4. Caro anonimo la Fraternità San Pio X è nella Chiesa, lo è sempre stata, e lo sarà sempre a Dio piacendo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusate volevo aggiungere che noi abbiamo capitolato in una resa senza condizioni al mondo.

      Elimina
  5. Stanotte mi sono svegliata con il desiderio di pregare per le vocazioni sacerdotali e religiose(mi capita spesso, specie fra il venerdì e il sabato) e ho meditato sul video qui pubblicato... bellissimo, veramente edificante! Non saremo mai abbastanza grati a questi ragazzi che accolgono con tale gioiosa fede, carità e speranza la propria vocazione e rispondono con un convinto "Eccomi" alla chiamata del Signore! Inoltre, pur non approvando in toto la posizione della FSSPX, bisogna riconoscere che senza la "resistenza" di Mons. Marcel Lefèbvre non avremmo probabilmente ottenuto l'indulto del 1988 e il MP Summorum Pontificum del 2007...

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.