lunedì 4 gennaio 2016

Socci: "Cantalamessa esorta a diminuire la venerazione mariana per non urtare i protestanti. Loro si tengano Lutero, io sto con la Madre di Dio". E noi pure.

Lo scorso 1° gennaio abbiamo celebrato la memoria, secondo il N.O., di Maria Santissima, Madre di Dio (la cui memoria, secondo il rito antico è al 11 ottobre). Pubblichiamo un articolo di Socci in difesa della devozione a Maria Theotokos,che il predicatore della Casa Pontificia, P. Cantalamessa ofm capp. vorrebbe ridimensionare per agevolare il rapporto con i luterani. Bizzarro perchè San Bernardo da Chiaravalle, supremo teologo mariano, è venerato come santo anche dalla "chiesa" luterana.

 Se in Vaticano vogliono Lutero se lo tengano,
noi preferiamo stare con la Madre di Dio
di A. Socci, da Lo Straniero, del 30.12.2015

B. V. Maria, Theotokos,
Madre di Dio
Fino a ieri la Chiesa ci ha insegnato che avremmo dovuto ascoltare e pregare di più la Vergine Maria, che è la nostra Madre premurosa e la potente protezione contro il male.
Giovanni Paolo II ci ha fatto scoprire la bellezza della consacrazione a Lei. E Ratzinger ci ha pure insegnato che la Madonna è la garanzia contro tutte le eresie.
Ma oggi sembra proprio che stia venendo giù tutto…
Adesso ci vengono a dire addirittura il contrario, cioè che non bisogna essere troppo devoti alla Madre di Dio altrimenti si disturba il “dialogo” con i luterani…
Chi lo ha detto?
Padre Raniero Cantalamessa, predicatore della Casa pontificia, che durante gli anni di Giovanni Paolo II e di Benedetto XVI aveva ben altri toni, adesso appare cambiato…
Ebbene, costui, nella terza predica di Avvento alla Curia Romana, auspicando un riavvicinamento tra cattolici e protestanti, ha spiegato che un ostacolo sarebbe rappresentato dalla nostra “sconsiderata” devozione alla Vergine.
Ha testualmente detto che occorre prendere un’altra via:
“Tale via passa per un sincero riconoscimento da parte di noi cattolici del fatto che spesso, specialmente negli ultimi secoli, abbiamo contribuito a rendere Maria inaccettabile ai fratelli protestanti, onorandola in modo talvolta esagerato e sconsiderato e soprattutto non collocando tale devozione dentro un quadro biblico ben chiaro che ne facesse vedere il ruolo subordinato rispetto alla Parola di Dio, allo Spirito Santo e a Gesù stesso”.
A sentire queste sciocchezze non so se è più grande l’indignazione o la tristezza… Io infatti penso esattamente il contrario, cioè che non si è onorata e ascoltata abbastanza la Madonna (mi riferisco ad esempio alle richieste che Ella aveva fatto a Fatima…).
In ogni caso lascio volentieri, a Cantalamessa, Lutero e quei luterani che non gradiscono la nostra devozione a Maria. Se li tenga lui.
Immagino che tutto questo slancio dell’establishment vaticano verso i protestanti derivi dalle cose (veramente incredibili!) che papa Bergoglio ha detto durante la visita alla comunità luterana di Roma…
Non so fin dove vogliono arrivare, là in Vaticano: mi pare che la discesa sia sempre più veloce…. Ripeto: se vogliono Lutero se lo tengano, io ne faccio volentieri a meno. Anzi, me ne sto ben alla larga da questo individuo…
Preferisco stare con tutti i papi e con tutti i santi ai piedi di Maria. Preferisco essere “esageratamente” devoto a Lei che devoto ai poteri di questo mondo…
E siccome il “predicatore pontificio” Cantalamessa ha deprecato “gli ultimi secoli”, perché avrebbero onorato in modo “esagerato e sconsiderato” la Vergine, ricordo alcuni dei santi che (negli ultimi secoli) hanno affermato l’esatto contrario:
San Massimiliano M. Kolbe: «Non temete di amare troppo la Madonna, perché non arriverete mai ad amarla come l’ha amata Gesù». San Bonaventura: «nessuno può essere mai troppo devoto della Beata Vergine»; «Bisogna guardarsi con diligenza dallo scemare minimamente l’onore dovuto a Maria… bisogna essere pronti a difendere i privilegi di Maria Santissima anche con pericolo della vita». Padre Pio: «Vorrei poterLa amare quanto merita, ma ricordati che tutti i Santi e gli Angeli insieme non possono degnamente amare e lodare la Madre di Dio». San Bernardo di Chiaravalle: «O Maria, Tu sei unica al mondo; tu non avesti mai nessuno prima di te che ti somigliasse, ed il mondo, durasse anche eternamente, non avrà mai l’uguale».
Aggiungo che Pio IX, nella Bolla con cui definì dogmaticamente l’Immacolata Concezione scrisse che Ella è «superiore a tutte le lodi del cielo e della terra… è il miracolo di Dio per eccellenza, anzi, il vertice di tutti i miracoli».
Infine ecco l’inno alla Madonna con cui Dante conclude la Divina Commedia:
“Vergine madre, figlia del tuo figlio,
umile e alta più che creatura,
termine fisso d’etterno consiglio,

tu se’ colei che l’umana natura
nobilitasti sì, che ‘l suo fattore
non disdegnò di farsi sua fattura.
Nel ventre tuo si raccese l’amore,
per lo cui caldo ne l’etterna pace
così è germinato questo fiore.
Qui se’ a noi meridïana face
di caritate, e giuso, intra ‘ mortali,
se’ di speranza fontana vivace.
Donna, se’ tanto grande e tanto vali,
che qual vuol grazia e a te non ricorre,
sua disïanza vuol volar sanz’ali.
La tua benignità non pur soccorre
a chi domanda, ma molte fïate
liberamente al dimandar precorre.
In te misericordia, in te pietate,
in te magnificenza, in te s’aduna
quantunque in creatura è di bontate”.
(Par. XXXIII, 1-21)

Questi sono i nostri maestri degli “ultimi secoli”. Li preferiamo a Cantalamessa e a Lutero…

Antonio Socci

31 commenti:

  1. Cosa ci occorre ancora per capire che Papa Bergoglio è stato eletto dalla lobby massonico-protestante capitanata dal diabolico duo Daneels-Kaspar??? Dovremo aspettare ancora tanto l'agognato trionfo promesso a Fatima? Madre di Dio e Madre nostra vienici in aiuto!

    RispondiElimina
  2. Premesso che ce n'erano altri a supportare la sua candidatura, già dal 2005, c'è da dire una cosa, che i luterani europei sono ridotti a numeri irrisori, ma si permettono di deridere i cattolici colla solita aria di superiorità come loro fossero gli unici ad aver capito tutto e noi i minus habentes ancora attaccati al culto delle statue, della Madonna, le nostre chiese troppo piene che distolgono......provate ad entrare nelle loro, bianche, spettrali, fredde e vuote, come il loro cuore, poi, invece di rinfacciare, rinunciassero alla kirchenstauer, visto che la vendita delle indulgenze fu lo scandalo che indisse Lutero a rompere con la CC, sempre soldi sono, come mai adesso sì e prima sterco del diavolo? Un po' meno di ipocrisia e pensassero che Dio non salva chi vuole, ma chi Lo vuole.

    RispondiElimina
  3. Madre Dio e Madre nostra, vieni in nostro soccorso e non ci abbandonare. Ma Cantalamessa si è bevuto il cervello? O meglio Cantalacena, come ho letto in un altro post di MiL. Premesso che ormai non è più cattolico e non crede più al Signore ed onorarlo come si deve, fa disonore all'abito che porta. Fa disonore, come tanti suoi confratelli, al grande San Francesco. Vuole solo onorare Francesco I Vescovo di Roma.
    I frati francescani hanno perso il loro carisma, si sono allontanati troppo dalla retta via segnata dal Poverello di Assisi. Solo Ecumenismo e dialogo ad oltranza, dimenticando totalmente il vero messaggio del loro fondatore che era lo stesso del Cristo. Vergogna.
    A.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l' ordine francescano è il piu' deleterio di tutti gli ordini .religiosi ........
      Padre Pio apostrofava i frati buchi neri . Se potesse ritornare , lo farebbe col mitra in mano , col caratterino che aveva ........ e per fortuna !!!

      Elimina
    2. Sarei curioso di sapere in base a quali dati ti permetti di fare un affermazione come questa: "l'ordine francescano è il più deleterio di tutti gli ordini religiosi"?????? Per tua conoscenza l'Ordine Francescano, è l'Ordine cha ha dato alla Chiesa il maggior numero di Santi e Beati!!!

      Elimina
    3. Da oltre un decennio, cioé da quando è stato nominato Carvalho alla guida dei francescani osservanti, questi hanno inboccato una svolta brusca teologica, liturgica e pastorale, divenendo popopulisti rivoluzionari. La loro apostasia è dimostrata dal quasi rifiuto della devozione a Maria della quale sono stati da sempre i teologi e difensori.I loro grandi santi appartengono ad un epoca passata e da loro rinnegata.

      Elimina
    4. Più che francescani ormai sembrano fraticelli....gli ci vorrebbe un bell'Ubertino da Casale per farli rigare dritti!

      Elimina
    5. mi permetto di far notare che: 1) "Carvalho"???? L'ex Ministro generale dei Frati Minori, dal 2013 nominato vescovo, si chiama "José Rodríguez Carballo"; 2) i "francescani osservanti" non esistono!!!!! Esistono invece i "Frati Minori", i "Frati Minori Cappuccini" e i "Frati Minori Conventuali"; 3)p. Cantalamessa non ha niente a che spartire con Carballo, appartenendo all'Ordine dei Frati Minori Cappuccini!!!!! 4) "rifiuto della devozione a Maria": i Frati Minori Cappuccini custodiscono alcuni dei più importanti santuari mariani a livello internazionale come Loreto.... per cui mi sembra molto esagerato parlare di apostasia e rifiuto della devozione a Maria!!!!!

      Elimina
    6. mi permetto di far notare che ; i francescani tutti , sono di una banalita' esemplare e di una grossolaneita di pensiero uniche !
      il magnifico albero francescano , cosi' prolifico , che ha dato cosi' tanti frutti , si è disseccato da tempo !

      è retaggio del passato ! cosi' che la dotazione delle basiliche mariane e non , oggi immeritatamente ! che ne siano degni !

      naturalmente ci sono le dovute rare eccezioni , ma come sempre sono le canaglie a far carriera !


      Elimina
  4. Che talvolta il culto a Maria Vergine, come pure la venerazione per i santi, abbia dato luogo ad abusi e magari ad eccessi di dubbia ortodossia è un fatto. Lo dimostrano secoli di sapiente magistero e di norme disciplinari promulgati allo scopo di salvaguardare la purezza della devozione e la buona fede dei fedeli e al contempo di chiarire sempre meglio la "teologia mariana" alla luce dei Padri e della Scrittura. Ciò che pare sfuggire al predicatore pontificio è che una giusta devozione per la Madre di Dio non va ricercata per piacere ai protestanti - cosa di cui personalmente me ne infischio - ma allo scopo di perseverare nell'autentica fede cattolica. Antiquario

    RispondiElimina
  5. Esta es ya la gota que colma el vaso. Lo lei ayer en Corrispondenza Romana. Que verguenza para la Curia Romana dover ascoltare queste prediche imbecille di un frate apostata. Ma non c"é nessun cardinale che dica: BASTA!. Fino dove avremo di soportare?
    BENEDETTA SEI TU, O MARIA, E LODATA DA TUTTE LE GENERAZIONI. TU SOLA HAI DISTRUTTO TUTTE LE ERESIE.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fanatismo mariano... Si calmi e si faccia visitare !!!!!!!

      Elimina
    2. Preferisco essere il Pazzo di Maria Immacolata!

      Elimina
    3. fanatismo mariano !?!?
      ecco rivelati i nemici della messa in latino , il sunto di tutta la nostra dottrina !
      dunque San Bernardo sarebbe stato un malato di mente cosi' come San Francesco , Lourdes e Fatima e tutto il resto .
      Mi ricordo che per la novena dell' Immacolata . le omelie erano tenuti da predicatori fatti venire da fuori di eccellente livello ! e naturalmente dopo il CVII , col tempo sono spariti per compiacere ai protestanti : Cantalamessa val bene una messa !!.ce lo dice chiaro in chiare note ...... oggi c' è chi è Cristologico e chi è Mariano ....... come sempre è sempre il CVII a far chiarezza ad aprirci gli occhi e illuminare le menti ,
      DEO GRATIAS .
      Vaticano nido di serpi e covile di eunuchi ....... oramai lo hanno capito anche le galline !!

      Elimina
    4. Anonimo delle 17:36. Ma stai scherzando? No dico meno male che c'è il CVII a far chiarezza? Chi non ha venerazione per la Santissima Madre di Dio non può adorare il Suo Unico Figlio! Ma siete tutti impazziti??? Spero che il tuo commento sia sarcastico, perché non sembra così.
      Non si arriva al Padre se non tramite Cristo, Cristo stesso ce lo dice. E non si arriva a Cristo se non tramite la Sua Venerabile Madre. E' Lei stessa che ce lo dice. Non si possono separare le due cose. Non si può dire chi è Cristologico e chi Mariano. Se sei Mariano devi avere come fine il Signore, se Cristologico non si può non venerare Sua Madre.
      Che Vergogna, anche solo pensare certe cose!
      A.

      Elimina
    5. AHAHAHA , ma naturalmente CHE il mio commento è sarcastico , è piu' che evedente !!!

      ridiamoci sopra piuttosto , ma non sei ancora riuscito a capire che questi delinquenti da piu' di cinquanta anni , non dico che hanno desacralizzato o ridicolizzato tutto , hanno fatto di peggio , molto di oiu' , hanno banalizzato il tutto . COME RIMEDIARE !!!

      Elimina
    6. Lei simula molto bene ma mi pare che la sua ipocrisia sia preternaturale o tavolta caso patologico.

      Elimina
    7. Meno male che è sarcastico… Ma ricordo… Scherza coi fanti ma lascia stare i Santi…
      A.

      Elimina
    8. e no !! LORO non scherzino coi Santi , io so stare al posto mio !! con le idee ben chiare !!!!!

      Elimina
  6. Se Padre Carlo Balic, francescano croata, e mons. Philips tutti due redattori del Capitolo VIII della Lumen Gentium alzarano il capo! E Papa Paolo VI che il 22 novembre 1964 ha prclamato Maria Madre della Chiesa e tutti i Padri plaudenti nel'Aula Conciliare! E Papa Paolo VI che annunzia l'invio della Rosa d'oro al Santuario di Fatima ! No, non poso credere quello che oggi accade in Vaticano! Ma lo dice Papa Paolo VI: il Fumo di Satana in Tempio!

    RispondiElimina
  7. Certo, ma se la porta glil'ha lasciata aperta proprio Paolo VI… c'è poco da stupirsi… fu lui a far togliere le preci Leonine alla fine della Messa nella quale c'era la preghiera tra l'altro a San Michele Arcangelo…

    Qui il link Andate a vedere a Pagina 888
    http://www.vatican.va/archive/aas/documents/AAS-56-1964-ocr.pdf

    A.

    RispondiElimina
  8. E' vero ! Lei ha tanta ragione. Ma il poveri Paolo VI era debole. Lui stesso confido molte volte di essere male e preghava Dio di chiamarlo presto di questo mondo. Ma non voleva rinunciare per non fare piu' male alla Chiesa. Altri stano comodamente in Vaticano alieni a tutto. Tremenda responsabilita'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lascia stare Paolo mesto che è meglio ! non mi voglio avvelenare !!

      Elimina
  9. Ho letto la predica integra di padre Cantalamessa. E' sotile come una serpente. Certo, Lutero ha lodato Maria nel suo comment al Magnificat. Ma, la mia parola non osa continuare...
    Questo e' modernesimo in stato puro. Ora capisco perche Bergoglio nel'omelia del 8 dicembre scorso ha "disprezzatto" la richeza dei Documento del Concilio per rimanere solo in un deletero "spirito del concilio" falso di tutta falsita'.
    Padre Cantalamessa e' astuto come il suo padrone. Ma io ho ha casa il vero commento del Padre Balic Enciclopedia Mariana Poscon ciliar edita da la Sociedad Mariologica Española e padre Cantalamessa non mi inganna con il suo falso ecumenismo e la sua pseudoerudizione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Misero ed incauto 'fraticello' Cantalamessa! Ti metti contro Colei che vince sempre!

      Elimina
  10. Verba ab errore longinqua ac devotioni approximantia.
    San Bonaventura.
    Le parole devono essere lontani dal errore e essere prossime alla devozione.
    Di quale scuola di spiritualita' e' padre Cantalamessa. Non certo della francescana. E sicuro conosce piu' Calvino, Zwinglio, Lutero, Ecolampadio che San Bonaventura, il Beato Duns Scoto, San Bernardino e di certo non conosce il MARIALE di San Lorenzo da Brindisi.

    RispondiElimina
  11. BRUNERO GHERARDINI.
    LA MADONNA IN LUTERO.
    ROMA 1967.

    RispondiElimina
  12. " Profeta" che porti il cappuccio di S. Francesco! Ripara il mal detto facendo tuoi i versi di Petrarca, misero peccatore come te e tutti noi:
    Vergine, s'a mercede
    miseria estrema de l'umane cose
    già mai ti volse, al mio prego t'inchina;
    soccorri alla mia guerra,
    ben ch'i sia terra e tu del ciel regina.

    RispondiElimina
  13. Adesso è chiaro anche per i ciechi, più o meno in mala fede, perché i signori ' Francescani' che hanno rinnegato il proprio carisma per diventare massonico-protestanti, benedetti da Bergoglio, siano i più accaniti persecutori dei Francescani dell'Immacolata.

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.