venerdì 2 ottobre 2015

Istituto Buon Pastore a Roma ! Concreto sostegno per gli amici della Messa in Latino e della Tradizione

Abbiano ricevuto questo Comunicato dal carissimo Don Giorgio Lenzi dell'Istituto del Buon Pastore ( IBP ). 
Ci congratuliamo con il Superiore Generale dell'IBP, che, nonostante le difficoltà economiche che possiamo immaginare, ha voluto tenere in considerazione le crescenti esigenze devozionali e vocazionali che la Provvidenza sta facendo germogliare anche in terra italiana. 
Il nuovo percorso romano dell'Istituto del Buon Pastore  è simile ad una "missione" e, come tale, va incoraggiata accompagnandola con la nostra preghiera ed anche con concreti (ed urgenti) gesti di carità. 

  "Sia lodato Gesù Cristo! 

Con grande gioia tutto l’Istituto del Buon Pastore annuncia la riapertura della nostra unica casa italiana. 
Appena subito la sua fondazione l'Istituto usufruì di una residenza romana che divenne anche convitto per seminaristi. 
Il  bisogno emerso poi di unificare la formazione dei futuri sacerdoti portó ad una sospensione momentanea della casa romana :  chiusura che fu solamente materiale ma non canonica. 
In effetti la nuova sede dell’Istituto in Roma , essendo stata eretta canonicamente da Sua Eminenza il Cardinal Ruini il 30 marzo 2007, avrà la caratteristica di essere una casa di residenza per sacerdoti, vetrina romana dell’Istituto e punto di contatto con le realtà italiane. 
La nuova casa, sita nel quartiere Appio Latino a due passi da San Giovanni in Laterano, e posta sotto la protezione di San Clemente Papa e Martire, ospiterà due sacerdoti: don Matthieu Raffray ed il sottoscritto. 
Don Matthieu ne é il superiore, come confermato dal Vicariato della diocesi di Roma il 30 settembre scorso. 
Mi piace sottolineare che la  presenza di don Matthieu  a Roma é anche motivata dal fatto che egli é stato chiamato ad insegnare alla Pontificia università San Tommaso d’Aquino (l’Angelicum) nella facoltà di filosofia, in qualità di professore incaricato.
Io invece mi occuperò dell’economato della casa San Clemente, come pure confermato dal Vicariato,  del lato amministrativo e dei (molti) contatti in Italia. 
Il Vicariato ci ha muniti di apposito « celebret » per la messa e delle facoltà canoniche per le confessioni. 
Risiederà a Roma, allo scopo di completare alcuni studi specifici, anche un Seminarista che ha terminato il biennio filosofico ed un anno di teologia. 
L’inaugurazione della casa é prevista, con una cerimonia privata, il 23 novembre e l’appartamento sarà benedetto da Sua Eccellenza Monsignor Guido Pozzo, Segretario della Pontificia Commissione Ecclesia Dei in presenza del nostro Superiore Generale. 
La nostra istallazione é naturalmente difficile ed abbiamo ancora bisogno di tante cose… ci abbandoniamo alla Provvidenza ma anche all’amicizia e sostegno di tutti gli amici della messa in latino e della tradizione; se qualcuno volesse darci una mano puó contattarci. 
Ecco dunque il nuovo indirizzo ed i nuovi contatti del nostro Istituto di Diritto Pontificio nella nuova sede romana: Casa San Clemente IBP Via Taranto 178 9D 00182 Roma domussancticlementis@gmail.com 
Che il Signore, Buon Pastore delle nostre anime, ci aiuti in questa nuova avventura. 
don Giorgio Lenzi" 
***
 "Comunicato del Superiore Generale dell’Istituto del Buon Pastore 
1 Ottobre 2015 
Siamo lieti di annunciare ufficialmente l’apertura della nuova casa del nostro Istituto a Roma. 
 Questa sede del nostro Istituto in Italia si chiamerà « Casa San Clemente » e sarà sita in Via Taranto 178. 
Don Matthieu Raffray é nominato superiore di detta casa e don Giorgio Lenzi ne é l’economo. 
Possa il Signore accompagnare lo sviluppo e la diffusione del nostro Istituto in questa nuova opera romana. 
Don Philippe Laguérie Superiore Generale" 
***
"Communiqué du Supérieur Général de l'Institut du Bon Pasteur. 
Le 1er octobre 2015 
Nous sommes heureux d'annoncer officiellement l'ouverture d'une nouvelle maison de l'Institut du Bon Pasteur à Rome. 
Le siège de notre Institut en Italie s'appellera Maison Saint Clément, et sera situé Via Taranto, 178. M. l'abbé Matthieu Raffray en est nommé supérieur, et M. l'abbé Giorgio Lenzi en est nommé économe. 
Puisse le Seigneur accompagner le développement et le rayonnement de notre Institut dans cette nouvelle œuvre romaine. 
Abbé Philippe Laguérie, Supérieur Général »