mercoledì 3 dicembre 2014

Nostre Informazioni (2 dic a.D. 2014 ) "Ad Romanum Pontificem spupazzandum"


Mons. E. Favella, Arcivescovo tit. di Sinossi in partibus, ci fa sapere questa notizia. 
Roberto


Con la Lett. Ap. "Ad Romanum Pontificem spupazzandum" il S. Padre ha approvato il nuovo "osculum pacis" nel formulario della Missa oecumenica che ha dato mandato di comporre alla S. Congregazione dei Riti.


27 commenti:

  1. ...è possibile sapere chi è quel figuro col collare e la croce pettorale che sbaciucchia Bergoglio?

    RispondiElimina
  2. Pare sia un c.d. "vescovo" anglicano.
    I Vescovi cattolici stanno sempre più lontani dal Santo Padre amatissimo.

    RispondiElimina
  3. Rispetto.!Senza voler polemizzare: ma non avete capito che Bergoglio é malato? Lo ha ammesso egli stesso motivando la sua scelta di alloggiare a S. Marta! Buenos Aires come NYC ha una pletora di psicologi e psichiatri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, si lo abbiamo capito che è malato e da sempre e che necessita non tanto di un geriatra, ma di uno o più psichiatri...il guaio è che è infettivo e contagioso e distruttivo.
      fr

      Elimina
  4. e comunque. Eleuterio Favella non esiste!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rutilio Namaziano3 dicembre 2014 10:10

      Sai che novità!
      Si tratta di un simpatico "nom de plume"

      Elimina
  5. Che spettacolo ragazzi!!! Ma dove vogliamo arrivare?

    RispondiElimina
  6. Pontifex dice addirittura di averlo intervistato sai com'è..

    RispondiElimina
  7. Mi congratulo per il latino impeccabile, Folengo non avrebbe potuto meglio.....ragazzi se non si sorride un po' ci sarebbe da disperarsi per questa pandemia di bergoglite acuta.....

    RispondiElimina
  8. Come succede ormai da molto tempo, la questione ecumenica trova una autorevole risposta negli scritti di Raimondo Di Sangro, raccolti dall'altrettanto celeberrimo scrittore Li Li (di evidente origine orientale ma di nascita partenopea). Il Lili ci riporta il pensiero del Di Sangro, tendente a comparare le figure di Stanlio e Ollio con importanti simboli della tradizione religiosa tradizionalista.
    Saluti
    Boccaccio Porcelli

    RispondiElimina
  9. IMPORTANTE: NUOVA MESSA IN FORMA STRAORDINARIA A TORINO. A partire dal 7 dicembre, nella chiesa parrocchiale di S. Giulia (piazza S. Giulia), S. Messa in rito romano antico ogni primo sabato del mese alle ore 17.00. A cura dell'associazione "Card. Saldarini". Vedere blog Cordialiter.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè Francesco non lo fai pubblicare anche qui ?
      Un'altra volta abbiamo dovuto attingere la notizia da Cordialiter ...
      Ciao

      Elimina
  10. Infatti, avendo trovato la notizia su Cordialiter ho subito pubblicato il post qui sopra per farlo sapere agli amministratori di Messainlatino. Cos'altro dovevo fare? Comunque io non sono un organizzatore della Messa ma un semplice lettore.

    RispondiElimina
  11. Ma voi che gente siete ? Ci sono capitato per.caso ...ma non immaginavo che gente che parla di chiesa , di messa , forse di fede , avesse questo livore nei confronti del papa . Il vangelo , l'avete mai letto ? La vostra supponenza è da peccato mortale .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non posso confutare queste sante parole.
      Che Iddio ci perdoni

      Elimina
    2. Anonimo delle 19,12
      Ma tu lo segui il papa in quel che annuncia, che fa, e quant'altro che non è affatto in sintonia con il Vangelo, con la Tradizione e con il Magistero millenario???
      Ci sei o ci fai???

      Elimina
  12. PER ORDINE DEL MIO CONFESSORE MI RITRATTO DI TUTTO QUELLO CHE HO SCRITTO CONTRA PAPA FRANCESCO E MI DICHIARO FIGLIO OBBEDIENTE DEL VICARIO DI CRISTO. CHIEDO PERDONO A TUTTI QUELLI CHE HO COLPITO DI SCANDALO CON LE MIE PAROLE.
    JOSE RICARDO.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah l'avessero fatto tutti quelli che ingiuriavano (e ingiuriano tuttora Benedetto XVI, Pio XII, Pio IX... Ma forse costoro non credono nella confessione, e tanto meno nel Primato petrino. Come non detto.

      Elimina
    2. Ah lo facessero tutti coloro che hanno ingiuriato (e tuttora ingiuriano) Benedetto XVI, Pio XII, Pio IX... Ma forse costoro non credono nella confessione, né tanto meno nel Primato petrino. Come non detto.

      Elimina
    3. Tutti i cattolici devono esser figli obbedienti del Vicario di Cristo, ma quando opera e si esprime in quanto tale.
      Purtroppo Francesco ha fatto troppe affermazioni che è bene non seguire perché sono in chiaro contrasto col magistero ininterrotto. E mai si è pronunciato con l'autorità di Pietro ma sempre come Simone, dottore privato.

      Elimina
  13. Questa foto mi fa inorridire e intristire: come è caduto in basso il "Vicario di Cristo in Terra"! I suoi Predecessori defunti di rivolteranno nella tomba, mentre Quello vivente (grazie al Cielo!) si sarà già pentito amaramente della rinuncia! E poi, quei pantalonacci neri che traspaiono dalla talare bianca così leggera! Ma il sarto pontificio esiste ancora?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Altro particolare da non trascurare (avrà il suo bel perché?): è il primo sommo pontefice senza stemma ricamato in fondo alla fascia...Pontifex Anonymus??? Ma allora: si considera Papa o NO???

      Elimina
    2. Per far fuori i FFII si è considerato papa...eccome se lo ha fatto!!!

      Elimina
  14. Jose Ricardo, una critica costruttiva si può fare, obbedienza al Papa non significa adularlo qualunque cosa dica e faccia, lo stesso Gesù rimproverò San Pietro in diverse occasioni e lo stesso fecero i Santi con diversi Papi in tempi passati e turbolenti. Questo non vuol dire mettere in dubbio la sua autorità o altro. Pace.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, ma io ho chiamato in questo blog al Papa Francesco uomo diabolico e mi ho pentito di
      queste parole, e mi ho confessato e il confessore non voleva darmi l'assoluzione se non riparava. E per questo che lo ho fatto.
      JOSE RICARDO

      Elimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.