giovedì 11 luglio 2013

“Arruolare vocazioni in questo modo , mi sembra il più sbagliato !”

Una testimonianza diretta. 

"Ho partecipato al "Pellegrinaggio" di tre giorni a Roma dedicato ai seminaristi, novizi, novizie ect ect … 
Un po’di cronaca : 
I giorno
Ritrovo a Castel S.Angelo, per partire verso il Vaticano e fare la "Professio Fidei" sulla tomba di San Pietro. 
La stragrande maggioranza dei partecipanti ( cioè dei vocati ) era vestita peggio dei ragazzini di 14 anni alla GMG : pantaloncini inguinali, canottierine con ascelle fuori, vorrei sapere come si poteva riconoscere che eravamo seminaristi; canti schitarrati sguaiati tipo "Grazie, Signore Grazie..." dei comici di Zelig. 
Sembravamo una massa di idioti. 
II°Giorno
-Mattina 'bella' catechesi (almeno quella …) e Santa Messa ... Ci siamo limitati a non fare "abusi liturgici" ma non è che ci sia stata proprio un'eccellenza di solennità...anzi... -
Nella serata Raduno-Spettacolo-festa-testimonianze presentava nientepopodimeno che Carlo Conti direttamente dall'Eredità e poi Band, caos Bum Bum e via... ( Grazie a Dio sono riuscito a uscire…
III°giorno: Incontro con Papa Francesco in Aula Paolo VI, sempre sottoforma di spettacolino… dove l'unica nota di merito è stato un bel trio di preti tenori (Irlandesi, mi pare... - si erano questi n.d.r.
Si esibiva poi una suorina spagnola , che con 4 accordi di chitarra scrive le sue canzoncine del tipo "Ti voglio bene Gesù", Volemose bbbene, siamo tutti fratelli etc... 
(Molto profonde devo dire... ) 
OVVIAMENTE RISPETTO E AMMIRAZIONE PER LA BELLA E SPONTANEA CATECHESI DEL PAPA. 
A seguire la recita del santo rosario e la processione per i giardini vaticani, con amplificazione che tra un'Ave Maria e l'altra trasmetteva "Radio Kiss Kiss".... 
 IV° giorno
messa in S.Pietro (solenne ??? ) in realtà come tutte le domeniche in diverse parrocchie italiane 'serie' , ma niente di più... 
Alla faccia della semplicità, ma se questa semplicità deve trasformarsi in sciatteria.....ne vale la pena? 
Quelli che invocano la semplicità nella liturgia, (compresi diversi seminaristi, preti, suore....) hanno tutti I-phone ultimo modello ,tablet, iPad, macchinoni e poi vanno a fare le messe in alba di telital..." 

Foto : Basilica Vaticana Domenica, 7 luglio 2013 alcuni Concelebranti alla Santa Messa con i seminaristi, i novizi e le novizie presieduta dal Santo Padre Francesco.

Un altro seminarista, è rimasto a " casa " : " Io mi tengo ben alla larga da ogni raduno di questo genere. La fede che mi han trasmesso i miei Genitori non voglio perderla ................. !"

6 commenti:

  1. Mi complimento per la precisione e l'oculatezza con la quale hai osservato il comportamento degli altri e la dovizia di particolari con la quale li hai narrati.
    Mi sorge solo una domanda:
    Ma se hai impiegato tutto il tuo tempo a guardare cosa facevano gli altri ed a giudicare il loro comportamento, che ci sei andato a fare al pellegrinaggio dei seminaristi?
    Almeno tu, che sei cosi "ortodosso" e capace di discernere cosa è giusto e cosa non lo è, non avresti dovuto impegnare tutto il tuo tempo a pregare (possibilmente in latino) ed a recitare rosari?
    Ed ancora non avresti potuto impiegare il tempo restante ad insegnare al Santo Padre cosa significa Messa solenne?
    Scusami ma vorrei porgerti ancora una domanda:
    Se un giorno lo Spirito Santo dovesse concederti la grazia di diventare sacerdote, sarai capace di "fare puzza di pecore"? oppure farai profumo di salotti?
    Dio ti benedica e lo Spirito Santo ti illumini.
    Fraternamente, Fabio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'autore dell'articolo è prevenuto, qualsiasi cosa avesse visto sarebbe stata da criticare. Questa gente fa gravi danni alla Tradizione.

      Elimina
  2. Anch'io sono stato a Roma e anch'io sono di impostazione tradizionale però il tuo giudizio mi sembra eccessivo su certi punti.
    In particolare mi sembra eccessivo il tuo giudizio sull'abbigliamento dei seminaristi riferito alla serata di giovedì. Si ci sarà stato qualche caso però mi sembra sbagliato fare di ogni erba un fascio. In più faccio notare questo aspetto: se fosse per me porterei la talare ma in tanti seminari (fra i quali il mio) non puoi farlo! E se lo fai ...
    Secondo mi sembra altrettanto eccessivo il tuo giudizio sul pomeriggio di sabato. Si ha fatto pena l'esibizione della suorina! però la catechesi del Papa e la processione per i giardini vaticani hanno di gran lunga sorpassato l'inascoltabile esibizione della suora.
    Concordo sulla oscenità dello spettacolino da varietà di bassa lega di venerdi sera dove si sono esibiti anche cd "pubblici peccatori" e gente che ha abusato del termine ispirazione come fosse un pacchetto di caramelle mentre è ben altra cosa. Con quei soldi che hanno pagato questi show man di bassa lega si che si poteva investire di più nella liturgia o darli veramente ai poveri.

    RispondiElimina
  3. Su RAI2 hanno intervistato alcuni dei seminaristi ed il loro era sano entusiasmo e commozione per aver partecipato all'incontro. Chiaramente, dato che molti tradizionalisti se non si piangono addosso non sono contenti, fa testo lo scritto di qualche scontento...

    RispondiElimina
  4. tutti a dargli addosso!!! poverino.. mah
    sai come funziona...
    non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire....

    RispondiElimina
  5. Anch'io sono stato a Roma al pellegrinaggio! E dico solo che non condivido assolutamente questo articolo. Smettiamola di fare i giudici per dire cosa sia veramente "cattolico"! E se per avere una messa solenne basta una pianeta e un po' di pizzo, beh, non ci siamo proprio! Se credi di avere idee migliori per promuovere le vocazioni, bene fatti avanti e proponi! Siamo tutti in ricerca di capire quale sia il modo giusto per fare si che la volontà di Dio si incontri con la libertà dei nostri adolescenti e giovani.
    p.s. io di pantaloncini inguinali e canottiere non ne ho visti neanche col cannocchiale!

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.