sabato 16 marzo 2013

Bergoglio benedice in silenzio per non urtare i non credenti


All'udienza concessa oggi pomeriggio ai giornalisti, il vescovo di Roma ha 'impartito' questa originale benedizione. Riportiamo alla lettera la formulazione, tradotta dall'originale in spagnolo:

Poiché molti di voi non appartengono alla Chiesa cattolica, altri non sono credenti, di cuore dò questa benedizione in silenzio, a ciascuno di voi, rispettando la coscienza di ognuno, però sapendo che ognuno di voi è figlio di Dio. Che Dio vi benedica.

Enrico

225 commenti:

  1. Dove sta il confessare Cristo? Amnesia? O forse diceva di confessarlo ognuno nella propria coscienza?! Allora siamo come i protestanti, per i queli ognuno deve rendere conto soltanto a Dio, senza mediazioni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solo protestanti?

      Su Vatican News oggi è riportata questa indiscrezione di un giornalista a proposito di papa francesco: "UN UOMO CHE PIACE MOLTISSIMO AI LUTERANI. Tra noi giornalisti esteri, girava ieri la "battuta" in ufficio che ci saranno tante conversioni al cattolicesimo perché lui entusiasma tantissimo."

      http://www.news.va/it/news/le-reazioni-dei-giornalisti-un-papa-comunicativo-c

      Dio aiuta la tua Santa Chiesa!

      Elimina
  2. Ecco la prova che sia, almeno ideologicamente, un massone

    RispondiElimina
  3. NON HO PAROLE!!!!!!

    NON IMPARTISCE LA BENEDIZIONE APOSTOLICA PERCHE' VUOLE RISPETTARE LE ALTRE RELIGIONI E GLI ATEI!!!!!

    E QUESTO SAREBBE IL PAPA!!!


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma siete cosi' pieni d'orgoglio da giudicare il Papa tra l'altro appena eletto ? Dove è la vostra Cattolicità, la vostra umiltà nella Fede e la Devozione verso la Chiesa?
      Io sono sempre stato estimatore di chi prega in latino e segue il rito classico, ma queste parole feriscono profondamente, sono cattive e fanno male perché vengono da fratelli con cui bisogna camminare insieme. Se il vostro cuore vi porta verso una strada ricordatevi sempre che questa deve giungere alla Chiesa Universale e al Papa. Vi prego di riflettere e pregare insieme per restare sempre uniti e illuminati dalla Grazia del Signore.

      Elimina
  4. HAHAHAHAHA...., ma da dove salta fuori?
    Umile? .. io direi un puro relativista.
    e che non mi si venga a dire che c'è continuità con il precedente magistero.
    Questo tal Francesco è sempre più ridicolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Viva il Papa, viva Benedetto XVI

      Elimina
    2. Viva il nostro amatissimo Papa Benedetto XVI!!

      Elimina
    3. Uno dei miei primi commenti (che era in spagnolo) appena eletto il nuovo papa, dove raccontavo le mie disavventure con Bergoglio a Buenos Aires nel 1998, mi è stato censurato. Adesso man mano che passeranno i giorni vi renderete conto di quando dovremo ancora patire!

      W Papa Benedetto XVI!

      Elimina
    4. W Francesco!

      Elimina
  5. Papa Checco ha colpito ancora! E vi stupite? Aspettate i prossimi giorni, allora sì che rideremo!

    RispondiElimina
  6. Dio mio,aiuta il Papa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ormai lui è perduto...salviamo noi stessi e la Chiesa!

      Elimina
  7. "chi non prega Gesù Cristo prega il diavolo"... ma non l'ha detto ieri??? Peccato che poco prima abbia mandato un telegramma al rabbino... senza parole, Francesco è il colpo di grazia al Papato. Consummatum est.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E cosa vi aspettavate? Non avete visto come si è presentato al mondo? Con un "buonasera", senza indossare i paramenti papali e chiedendo la benedizione alla folla!
      Hahahaha! Questo papa è proprio una barzelletta!

      Elimina
    2. Infatti non ci aspettavamo niente di buono. Fosse almeno simpatico quanto una barzelletta e invece è solo una freddura.

      Elimina
  8. La benedizione, il Papa l'ha data. Non arrugginiamoci sulla forma. E' meglio a mio modesto parere, benedire così che impartire una benedizione classica a gente che magari se ne infischia. Sarebbe come dare le perle ai porci. Da assiduo lettore di questo blog devo dire che mi sento davvero deluso. Sono 3 giorni che non si leggono altro che polemiche, anatemi, turpiloqui, e critiche che tutto hanno tranne che essere costruttive. Vi prego gente correggete il tiro, e preghiamo di più. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una benedizione apostolica non ha mai fatto del male a nessuno! Non era lui quello che ieri diceva che deve CONFESSARE GESU' CRISTO CROCIFISSO? Come? RIMANENDO MUTO? Bravo!! Proprio lui che doveva evangelizzare! Ma fatemi il piacere! E' un pagliaccio.

      Elimina
  9. Va bene. Con questo post abbandono questo sito. Non una parola buona verso il legittimo successore di Pietro. Il Vicario di Cristo in terra. Altri siti tradizionali hanno criticato alcuni aspetti ma ne hanno elogiato altri (leggete Rorate Coeli, Cordialiter, per esempio). Qui, invece, solo fango. Leggendo voi ed il misero Odifreddi viene quasi da preferire quest'ultimo, quanto meno per la coerenza.
    I Papi dell'epoca di Santa Caterina non erano meno peccatori di Papa Francesco (anzi!) e la Santa aveva verso di loro profondo rispetto pur non dimenticando di criticarne gli aspetti controversi.
    Su queste pagine, invece, prima con Benedetto XVI (reo di aver oltraggiato la sede di Pietro con le sue "dimissioni") ora con Francesco, non c'è alcun segno delle virtù cristiane che si debbono ai fratelli prima che ai superiori. Nè da parte degli amministratori nè da parte di tanti commentatori.
    Si è criticata la scelta di rinunciare alle auto (fondamentali per la fede cattolica) e addirittura ho letto che, pur di andare contro il neo-Papa, come cattolici non professiamo Cristo crocifisso ma solo Cristo risorto (Sant'Agostino non vi ha lasciato niente!).
    Tornerò a leggervi quando, se, tornerete ad amare il Pontefice.
    ====
    «Ipse est Petrus cui dixit: “Tu es Petrus et super hanc petram aedificabo Ecclesiam meam”. Ubi ergo Petrus, ibi Ecclesia; ubi Ecclesia, ibi nulla mors, sed vita aeterna» (S. Ambrogio, Enarrationes in XII Psalmos davidicos)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravo, fai come papa francesco e stai ZITTO!

      Elimina
    2. Ci conosciamo? Chi ti ha dato la confidenza di rivolgerti in questo modo? Immagino che il tuo rientrasse tra gli esempi di vero cattolicesimo tradizionale e Benedettiano, con correzione fraterna!
      Non dico di prendere esempio dai Santi, ma almeno dalle persone educate!

      Elimina
    3. Forse hai ragione i Papi dell'epoca di Santa Caterina non erano meno peccatori di Papa Francesco, ma con una fondamentale differenza...continuavano a predicare l'ortodossia e nutrivano altissimo rispetto per la liturgia fonte di adorazione e di educazione per i fedeli, credevano nella Sovranità di Cristo sull'universo, questa si estendeva sui regni cristiani e su quelli pagani. Cristo permeava la vita di tutto quello che esisteva e lo stesso valeva per i credenti e non credenti.

      Elimina
    4. Educato come papa francesco con Monsignor Marini? Hahaha!!! Non so chi mi fa ridere di più, tu o il buffone francesco? Facce ridé, Francé!

      Elimina
    5. Sono d'accordo con chi scrive: "Su queste pagine, invece, prima con Benedetto XVI (reo di aver oltraggiato la sede di Pietro con le sue "dimissioni") ora con Francesco, non c'è alcun segno delle virtù cristiane che si debbono ai fratelli prima che ai superiori. Nè da parte degli amministratori nè da parte di tanti commentatori"

      Aggiungo che forse vi farebbe bene, oltre ai vecchi messali e alle tante rubriche, leggere un po' il Vangelo di Nostro Signore Gesù Cristo. Forse da qualche parte nelle vostre librerie ne dovreste avere una copia. Soffiate via la polvere accumulata e provate ad aprirlo, fratelli. Sono sicuro che troverete tante cose belle e utili. Prego per voi.

      Elimina
    6. Molto meglio se ti togli dalla balle o anonimo delle 18,39!
      Non si può difendere l'indifendibile. Nessuno si è ribellato al Papa.Si sta solo dicendo che certi gesti da lui fatti in un giorno e mezzo sono all'opposto del suo predecessore. Ci vuole più rispetto ed umiltà. L'ultimo arrivato non creda di essere il salvatore. E' un falso umile!
      Chi crede in Dio deve benedire in nome di Dio e non vergognarsi. Certo non può obbligare, ma una benedizione non obbliga; manifesta solo la fede del benedicente. Il Bergoglio studi poi il catechismo. Non sono tutti Figli di Dio. Sono tutti chiamati ad esserlo, ma per la filiazione divina ,come insegna s.Paolo, occorrono fede e battesimo.

      Elimina
    7. Complimenti!! Ti do totalmente ragione per quello che hai scritto. Pure io che avevo simpatia per il rito tridentino, vedendo come certi tradizionalisti ragionano e puntano sempre il dito verso gli altri, mi dispiace dirlo, ma se andate avanti così... questo non è cristianesimo. Siete come i farisei che conoscono bene tutte le scritture ma che non avete cuore. Attenzione, Gesù proprio a loro ha detto che i pubblicani e le prostitute gli passeranno avanti!! Aprite i vostri cuori, pregate e convertitevi.

      Elimina
    8. Alpium Pastor Quidam18 marzo 2013 10:06

      ad anonimo delle 15,26
      Io ho portato dei fatti:(fa l'opposto del predecessore)
      Poi ho argomentato: (chi crede non può obbligare ma deve dire le sue preghiere, anche in pubblico)
      Poi ho citato S.Paolo.( per essere figli di Dio, cioè per avere le vita nuova, ci vogliono Fede e Battesimo)
      Ti invece hai risposto con le tue impressioni e sentimenti.
      Cerca argomenti e fatti opposti ai miei. La logica procede così. La bellezza o bruttezza del Rito Antico, non c'entra. Non lo devi frequentare per simpatia o antipatia con i tradizionalisti, ma per il suo valore o disvalore OGGETTIVO.
      Ti consiglio un corso di logica aristotelica.

      Elimina
  10. pazzesco....dopo quei precedenti di inginocchiarsi davanti ai pentecostali, che altro potevamo aspettarci ?

    ed ecco che continua con le grandi prove di INDIFFERENTISMO, secondo spirito-di-Assisi, che indubbiamente è la sua grande scuole di pensiero e pastorale: tutti insieme e pregare il dio comune....e lì sarà il punto di arrivo di questa bella silenzionsa "testimonianza" .....di chi ? di Cristo NON-NOMINATO....
    O del dio ignoto FRA I TANTI DEI dei panteon antichi ? ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. correggo:

      FASE PRIMA.
      ognuno preghi DENTRO di sè (come nelle sedute di pente-catto-linguisti, in attesa della "nenia interiore", tipo l'oracolo di Delfi....)
      per adesso siamo a quel passaggio di -OGNUNO PER SE', ognuno adora il proprio dio personale;
      POI, seconda fase (la vedremo tra poco tempo) annuncerà o promuoverà la tanto attesa preghiera all'unico"dio-comune" a tutti, che per ora ignoto....si svelerà; e costui è il suo "profeta" ! ne riparleremo, vedrete che si tratta di mesi, non di anni.
      prego Dio Onnipotente, che ci ha dato Gesù Cristo Salvatore, che mi faccia sbagliare previsione.....magari il Signore mi faccia sbagliare questa cosa visibile nei FATTI in un TREND spaventoso, così facile, così ovvia da prevedere ....che solo i ciechi volontari non la vedono! magari questa macchina perversa dell'indifferentismo religioso che porta alla religione NWO potesse tornare indietro!
      invece sta andando avanti a marce accelerate....e TUTTO ciò che il Signore ha detto in AT e NT si avvererà, poichè la sua Parola diventa FATTO; si compie.

      Elimina
    2. Abbiamo un papa nero che sta muto davanti a chi professa altre religioni! Che la Vergine Maria ci assista prima della catastrofe!

      Elimina
    3. Proprio così... il falso Profeta..il lupo travestito da agnello descritto nel libro della rivelazione è salito al potere... presto...cambierà ogni insegnamento di Gesù... piano piano... per ora si appresta a farsi amare..in modo che qualsiasi bugia possa essere inghiottita facilmente e passata inosservata... x fortuna interverrà Benedetto XVI che spaccherà la chiesa in due... il grande scisma sta per avverarsi!! Preghiamo Dio che attenui i suoi castighi!

      Elimina
  11. DA OGNI PARTE DEL MONDO - La prima udienza del Papa, del resto, non è ai fedeli e tra i seimila giornalisti da ogni parte del mondo che hanno seguito il conclave c’è di tutto, non credenti e cristiani, musulmani, ebrei e così via. Alla fine Francesco si avvicina al limite del palco, tutti si attendono il congedo abituale del pontefice ma lui spiega, in spagnolo: «Vi avevo detto che vi avrei dato di cuore la mia benedizione. Molti di voi non appartengono alla Chiesa cattolica, altri non sono credenti. Di cuore imparto questa benedizione, nel silenzio, a ciascuno di voi, rispettando la coscienza di ciascuno, ma sapendo che ciascuno di voi è figlio di Dio». Poi si china appena, nella sala si fa silenzio come la sera dell’elezione, a San Pietro. E il Papa sorride: «Che Dio vi benedica».

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ridi ridi, papa francesco, che anche a me vien da ridere a guardarti!

      Elimina
  12. E chissenefrega? Ciao, parti subito così potrai andare a vedere la - povera - cerimonia di "intronamento" dell' ancora più povero vescovo di Roma.

    Gli unici poveri veri qui siamo noi, ma a nessuno cale...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. POVERI NOI! POVERA CHIESA!

      Elimina
  13. Finalmente viene allo scoperto che Messa in latino NON E' UN SITO CATTOLICO.
    Quello chera implicito viene alla luce.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè un papa che invece di impartire la benedizione apostolica rimane in silenzio, senza dire una parola o una preghiera, per rispetto delle altre religioni è cattolico?

      Lo sai che lo fa il Dalai Lama una cosa del genere? Sta sempre in silenzio, come papa francesco. Avremo presto un Dalai Lama Francesco?

      Elimina
    2. Quindi? Consigliate di farci buddisti? Di aderire alla chiesa ortodossa? Di unirci alla FSSPX? Di seguire il Papa legittimamente e validamente eletto?
      Ad una conclusione le vostre critiche devono giungere.
      Altrimenti è onanismo intellettuale!

      Elimina
    3. Direi piuttosto che NON E' PIU' UN SITO CATTOLICO, concedendo che un tempo lo sia stato. E c'è qualcosa di diabolico in questa furia.

      Elimina
    4. A me sembra più diabolico un sedicente cristiano che davanti ad atei e credenti di altre religioni sta in silenzio senza annunciare Gesù Cristo!

      Elimina
    5. Carissimo che dici che è più diabolico un sedicente cristiano che davanti ad atei e credenti di altre religioni sta in silenzio senza annunciare Gesù Cristo, ti ricordo due cose dal Vangelo. Gesù è venuto a salvare tutti, e soprattutto è venuto per i peccatori (quindi TUTTI, anche gli atei) e non per i giusti; secondo, ti ricordi che durante la passione davanti al popolo e a Pilato, Gesù ha testimoniato la sua divinità stando in SILENZIO? Allora carissimi amici, se siamo fratelli in Gesù Cristo, non dettiamo legge ma guardiamo per prima Lui Gesù Cristo come maestro e cerchiamo di imitarlo. Smettiamola di PUNTARE IL DITO VERSO GLI ALTRI!!! PREGHIAMO E CONVERTIAMOCI NEL BENE!!

      Elimina
    6. quest'ultimo commento è un tale condensato di idiozie sessantottine che mi puzza di prete modernista...

      Elimina
  14. Certamente, é um rito esotérico, gnóstico à Teilhard de Chardin para captar a energia cósmica do Ponto ômega e outras bobagens dessa religiosidade modernista.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esatto, è di quel tipo lì....ed è venuto di moda dopo il cv2, tra i gruppi di preghiera che si dicono cattolici e sono pentecostali ; credono di invocare lo Spirito Santo e invece sono mossi da altri "strani spiriti" che li fanno cadere per terra ; vedete un po' i filmati di Benny Hinn: ecco che cosa di ha regalato la Cheisa conciliare: il protestantesimo in atto nei vari gruppetti di "metidazione", ognuno prega e crede a MODO SUO....ANARCHIA del pluralismo RELATIVISMO DOTTRINALE, PASTORALE, LITURGICO ....il caos.
      LIBERTE' 1789

      Elimina
  15. http://2.bp.blogspot.com/-bKKt1Q57sy4/UUHB6ID_nGI/AAAAAAAANWY/l-uR1QfeORc/s1600/mariamaggiore-sanpiov.jpg

    RispondiElimina
  16. Per favore, chiudete questo blog che improvvisamente è diventato un nido di sedevacantisti che hanno un solo modo di concepire la Chiesa.

    Certo che stupisce questo della benedizione, ma non dimenticate che non era una udienza normale, un incontro del Pastore col suo popolo, ma un incontro coi media, sopratutto i media laici.

    Questo è stato legitimo.

    Dovrete acettare che c`è un altro approccio al cattolicesimo, che c`è un altra sensibilità nel cattolicesimo, anche se non vi piace. Dovrete sopportare questo e altri Papi futuri con questo tipo di approccio. Non vi chiedo di lodarlo, ma semplicemente di rimanere dentro la Chiesa. Molti di voi finirete con i Lefebvriani.

    Anche questa linea sulla povertà e i gesti di austerità è parte del messaggio cristiano. Sono milioni gli esseri umani che si allontanano oggi dalla Chiesa per mancanza di gesti esterni di radicalità evangelica che loro siano in grado di capire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bravo, condivido in pieno... questi qua sono sempre più nevrotici e irrazionali.. il che è tipico di ogni fondamentalismo.. e non capiscono che quell'atteggiamento che loro vorrebbero vedere nel Romano Pontefice, Gesù non lo ha mai usato con NESSUNO.. al centurione romano o alla donna cananea Gesù non ha nemmeno chiesto di convertirsi.. questi il Vangelo non sanno nemmeno dove stia!

      Elimina
    2. ma certamente, era un incontro con i giornalisti che hanno seguito il conclave, non era mica l'Angelus o l'Udienza del mercoledì. Qui, come Lui stesso ha detto erano presenti molti non Cattolici che Lui comunque ha benedetto perché ha detto loro che in silenzio avrebbe pregato e benedetto tutti

      Elimina
    3. Un papa non cattolico abbiamo! San Michele Arcangelo proteggici da questo papa sciagurato!

      Elimina
    4. radicalità evangelica = che sarebbe ?

      forse che i dogmi non sono più validi ?

      o che un papa si debba VERGOGNARE DI NOSTRO SIGNORE davanti al MONDO INCREDULO ?

      questa lei la chiama radicalità ?

      poi scusi tanto, se c'è libertà di pensiero, libertà di essere atei, ottenendo il rispetto di vescovo Francesco, LEI anonimo vuol rispettare iL LIBERO PENSIERO ed espressione di tutti ?
      faccia come vescovo Francesco: VIVI E LASCIA VIVERE, ognuno pensa e prega come vuole !
      come si permette di comandare "Chiudete il blog" ?
      chi le dà l'autorità di chiudere i blog altrui ?
      ovvio, lei è stato formato, circa la parola "radicalità" come intesa negli ultimi decenni alla scuola di Pannella & cattocomunisti avariati

      Elimina
    5. Placet Anonimo 20:50!

      il vescovo Francesco è rimasto in silenzio, muto, davanti ai giornalisti di religione e credo diversi dai suoi per rispettarli e, sebbene fosse in Vaticano, non ha impartito la Benedizione Apostolica neppure ai cristiani presenti per non offendere chi non crede.

      Quindi chi è contro questo sito cattolico si guardi vescovo francesco e impari: stia muto, in silenzio, senza neppure pregare, proprio come fa il suo vescovo Francesco.

      Elimina
  17. Gesto inqualificabile.
    Così per rispettare(?) l'ateismo e l'agnosticismo di alcuni presenti si è calpestato il diritto dei,magari, tanti veri cattolici presenti a ricevere una benedizione vera e propria trattandoli quindi come cittadini di serie B. Chissà come considera noi cattolici tradizionalisti? Dei fenomeni da baraccone usi a carnevalate per l'appunto.
    Benedetto XVI perche ci hai lasciati?
    Perchè sei scappato di fronte ai lupi?
    Kyrie, eléison

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Este Bergoglio não passa de um demagogo.

      Elimina
  18. Proviamo a calmarci...io sono sconvolto da 3 giorni...ma dobbiamo provare a non esagerare.Io per primo.Mi sono gia' fatto bannare da un Forum importante per la mia impulsivita'...Ma non trascendiamo,vediamo,valutiamo,concediamo un minimo di tolleranza(ANCHE SE E' DIFFICILISSIMO,LO SO!).Ricordiamoci che Dio ci vede,conosce il nostro cuore e ci comprende...e ci giudica.Domani tutti alle nostre messe tridentine...con l'Amore nel cuore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Me lo ripeto anche io da diversi giorni. E provo le tue stesse emozioni.
      Sentimenti contrastanti.

      Gesù aiutaci, salvaci. Maria madre di Gesù e madre nostra, proteggici sotto il tuo manto e guidaci!

      Elimina
    2. Domani tutti alle nostre messe tridentine...con l'Amore nel cuore

      Ci andremmo volentieri, se il nostro cappellano non avesse deciso di non celebrare VO domani ,e quindi, se vogliamo la Messa, saremo costretti a percorrere 200km!

      Elimina
    3. Anche 500 km per Gesù Cristo, neanche mezzo metro per papa francesco.

      Elimina
    4. Mia amata Figlia prediletta, che sofferenza viene vissuta dai Miei amati servitori sacri, vicini al Mio Cuore, che conoscono la Verità e che devono testimoniare l’abominio nella Mia Chiesa sulla terra.

      Ci sarà un insulto particolare, che sarà inflitto al Mio Santo Nome, nel tentativo di dissacrare Me, durante la Settimana Santa. Questo gesto nefando, durante la Settimana Santa, sarà visto da coloro che tengono gli occhi aperti e questo sarà uno dei segni con cui capirete che l’impostore, che siede sul trono nella Mia Chiesa sulla terra, non viene da Me.

      Seguaci Miei, dovete sapere che le profezie date al mondo – avvertimento del tempo in cui il potere dentro la Mia Chiesa sarà preso da coloro che sono fedeli alla bestia – sono su di voi. Il tempo è ora.

      Ricordate che quelli che mostrano altezzosamente il distintivo dell’umiltà sono colpevoli di orgoglio. L’orgoglio è un peccato.

      Quelli che dicono che la Mia Chiesa deve rinnovare la propria immagine, aggiornare la sua dottrina e che dicono che, modernizzandola , questa sarà accettata da più persone, sappiano questo.

      Quelli tra voi che dicono di seguire i Miei Insegnamenti, ma che vogliono leggi modificate per condonare gli atti che sono peccati ai Miei occhi, escano subito dalla Mia Chiesa. Voi non siete Miei. Mi avete girato le spalle e non siete degni di entrare nella Mia Casa. Eppure, questo è ciò che accadrà. Voi e tutti quelli che chiedono cambiamenti, che sono abbracciati dal mondo secolare, sarete soddisfatti, poichè il falso profeta vi sedurrà in suo favore e applaudirete ogni momento del suo regno di breve durata. Ma, non sarò Io, Gesù Cristo, Colui che seguirete. Starete seguendo una falsa dottrina, non di Dio.

      Così tanti abbracceranno il regno del falso profeta e Mi spingeranno di lato con la gioia nei loro cuori. Poi, quando gli errori dei suoi modi diverranno evidenti, i Miei poveri servi sacri non sapranno dove girarsi. La loro afflizione muterà in paura e la paura si trasformerà in disperazione. Essi non sapranno di chi fidarsi, ma devono capire questo. Il Mio Corpo, la Mia Chiesa, può essere flagellata e dissacrata, ma il Mio Spirito non potrà mai essere toccato, poichè non potrà mai morire.

      A quelli di voi che rifiutano la Mia Parola ora, e la Verità che vi viene data come Dono speciale dal Cielo, vi benedico. Io continuerò a versare le Mie grazie su di voi fino a quando non ritornerete da Me. Non Mi arrenderò, finchè potrò salvare le vostre anime desolate.

      La Mia Chiesa, dove i Miei Insegnamenti e i Miei Sacramenti rimangono intatti, vivrà e non potrà mai morire. Non ha bisogno di mattoni e malta per sopravvivere, perché sono Io, Gesù Cristo, il Cui Corpo è la Chiesa. Voi, Miei fedeli e amati sacerdoti, servi sacri e seguaci, siete parte di Me. Siete uniti al Mio Corpo per formare la Mia Chiesa sulla terra. Quindi dovete imparare a essere forti, coraggiosi e fedeli alla Mia Santa Parola, non importa quali argomenti vi siano presentati al contrario.

      Il tempo in cui lo scisma sarà messo a nudo è vicino, e già un disagio terribile è sentita a Roma. Quando lo Spirito Santo si scontra con lo spirito del male, una linea li divide a metà così che emergono due lati. La grande frattura scenderà rapidamente. Poi, molti di coloro che sono stati ingannati dal bugiardo torneranno di corsa tra le Mie Sacre Braccia per avere protezione.

      Io vi guido in questi tempi dolorosi e chiedo che tutti voi Mi consegnate le vostre lacrime, ed Io vi consolerò nello spirito.

      Io vi benedico. Vi porto la pace del cuore. Vi proteggo.

      Il vostro amato Gesù

      Elimina
  19. Visto che si cita ad esempio Rorate Carli, vi invito ad andare a leggere il post di un certo Antonio Lara, padre di quattro figli, cattolico vicino alla FSSP ed all'Isituto buon pastore, che racconta cose gustose a proposito del carattere tirannico di bergoglio, ala sua difesa di un monsignor Maccarone, che aveva rivelato una relazione omosex con un taxi driver. Leggete come si è liberato senta nessuno scrupolo di un monsignore che aveva osato criticarlo.

    Non riesco a copiarlo su sto dannato iPad, ma è il commento delle ore 16:25' e riferito al post intitolato "the paragon of true humility". In che mani ci hanno consegnato!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto il commento di Antonio Lara. Questo monsignore, che si chiama Gustavo Podestà, che aveva criticato Bergoglio, è stato giustamente parroco della chiesa Mater Admirabilis, una delle chiese che io frequentavo per andare a Messa perché questo prete celebrava NO in modo decoroso. In quell'epoca ho girato Buenos Aires in cerca di Messe senza abusi liturgici. Poi Podestà ha lasciato la parrocchia ma io non sapevo per quale motivo.

      Elimina
  20. E già che ci siete, godetevi il nuovo post su Rorate Caeli, dedicato ai tweet recenti e laudativi di bergoglio da parte di...indovinate? L'ineffabile cardinalone Mahoney. Una .... Lussuria!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chi Mahony il pedofilo? Che schifo!!!

      Elimina
    2. Meglio un pedofilo pentito che un porco modernista determinato a rimanere tale.

      Elimina
    3. Ti sembra un linguaggio cristiano cattolico???? VERGOGNA!!!!! e vatti a confessare sennò brucerai all'inferno. Comunque prego per te e per la tua conversione

      Elimina
  21. "Tutto concorre al bene di chi ama Dio"

    Questo va' sempre tenuto presente, in ogni istante della vita.

    Anselmo r.e.

    RispondiElimina
  22. «Rome a perdu la foi, mes chers amis. Rome est dans l'apostasie. Ce ne sont pas des paroles, ce ne sont pas des mots en l'air que je vous dis. C'est la vérité. Rome est dans l'apostasie. On ne peut plus avoir confiance dans ce monde-là, Il a quitté l'Église, Ils ont quitté l'Église, Ils quittent l'Église. C'est sûr, sûr, sûr», mai un Arcivescovo è stato più veritiero e lungimirante in questi ultimi cinquant'anni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'est la vérité....

      proprio così !
      Aveva capito tutto mons. Lefebvre: solo in Paradiso capiremo la sua santità, la sua lungimiranza, e il coraggio di obbedire a Dio piuttosto che agli uomini, quando ha visto bene che i lupi entrati nei vertici di governo della Chiesa, miravano a demolirla dall'interno, distruggendo, ANNO DOPO ANNO, con la messa riformata-stravolta in senso protestante, e col collegialismo e pluralismo-ecumenismo l'intero Edificio della Chiesa:
      Liturgia-Dottrina-Fede-Morale !
      Ebbe il coraggio di un vero Martire, Testimone di Cristo fino al punto di essere condannato dagli uomini con una scomunica ingiusta, e perdere la buona fama sia in vita che dopo morte....
      Ma Dio gli darà la giusta corona di gloria, per aver resistito con Fortezza alla custodia del Depositum e alla salvaguardia del Sacerdozio cattolico e della vera Messa cattolica, quella di S. PIo V.
      Ora è tempo di lupi dentro la Chiesa, e forse di nuovi martiri, veri Testimoni di Gesù Cristo davanti al mondo pagano e finto-cristiano (apostata), non come questo Bergoglio che si vergogna di confessare la sua Fede in Gesù Cristo....dopo averlo appena dichiarato, con somma ipocrisia !
      ma la tragedia odierna è che la gran massa dei credenti e non- di tutto ilmondo sta lì imbambolata dai media , a guardare l'apparenza "che buono, che bravo, che amante della povertà, semplicità ecc....
      e non guarda le cose IMPORTANTI: la vera Fede che NON C'E' E NON VERRA' custodita nè TRASMESSA come un vero papa dovrebbe fare !
      luoi presenta al mondo solo una FACCIATA del cristianesimo, che sarà sempre più falsificato, ingannando i gonzi, a milioni....
      e si compirà la profezia di S. Paolo sulla grande potenza d'inganno che ora è qui tra noi.
      "Badate che nessuno vi inganni" ci ha detto Gesù.
      DIFFIDARE sempre di questo ingannatore, finchè continuerà con le contraddizioni e finta devozione e cristianesimo di facciata....

      Elimina
    2. Mi dicono che in Argentina sono in delirio. E non vi dico la quantità di gente che si congratula con me, che sono argentina. Quante telefonate, email che ho ricevuto questi giorni e che, purtroppo, dovevo spiegare come stanno le cose. :-(

      Elimina
    3. VERAMENTE, CHE BELLA E CHE SANTA FIGURA QUELLA DI MONS. MARCEL LEFEBVRE, grande profeta e difensore santo della Fede Cattolica Apostolica Romana!

      Più passa il tempo e più mi accorgo che la sua persona fu un vero dono di Dio alla Sua Chiesa amatissima,per questi tempi immondi e disgraziati!

      Caro e Santo Mons. Lefebvre, deh pregate, pregate per la Santa Chiesa Cattolica e per le povere anime nostre, ammorbate da una catastrofe nucleare spirituale che annienta il soprannaturale da cinquant'anni!

      Stefano Gizzi, Ceccano

      Elimina
    4. Homo illitteratus18 marzo 2013 01:52

      Da noi il parroco insegna che l'atto penitenziale della messa sostituisce tout court il sacramento della confessione... E i laici sono un pochino scandalizzati... Marcel Lefebvre intuì tutto...

      Elimina
  23. Ohi ohi, papa Checco l'ha fatta fuori dal vaso ancora!

    RispondiElimina
  24. Ha ragione Stefano: per volgarità, per turpiloquio questo blog, che ho aperto dopo molto tempo, è diventato una cloaca oltre che una sentina di mentecatti. Mi riferisco ai commenti non ai post.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma lei perchè non va in altri blog, più consoni al suo "puro" sentimento da sano di mente ?

      Elimina
    2. Non a caso i gesuiti furono eliminati definitivamente dalla Chiesa da un papa francescano che non avrebbe mai osato chiamarsi Francesco, sebbene fondatore del suo ordine di appartenenza.



      Elimina
  25. Recomendo vivamente a leitura do "COMUNICATO dell’Istituto Mater Boni Consilii in merito all’elezione di Jorge M. Bergoglio":

    http://www.sodalitium.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non la posso aprire perché la pagina indica un malware.

      Elimina
  26. Abbiamo un papa miscredente?

    RispondiElimina
  27. antipapa ed avremo sempre più conferme.

    RispondiElimina
  28. Chi non prega Dio prega il Diavolo...non lo disse ieri proprio papa francesco?
    Era quindi un avvertimento per capire il suo silenzio di oggi?
    Allora lui prega il diavolo invece di impartire la Benedizione Apostolica?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abbiamo un papa che prega il demonio!!

      Elimina
  29. la domanda da porre potrebbe essere: "abbiamo un papa?"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, Sua Santità Benedetto XVI! Viva il Papa!

      Elimina
  30. Il sonno della ragione genera mostri...in che incubo siam finiti? Come ha potuto farci questo Papa Benedetto?
    I gesuiti? Non hanno mai creduto i nulla tranne che nel potere sulle coscienze non per nulla il Guadagnini giurista celebre del XVIII secolo metteva il loro mentore Francisco Suarez tra gli eretici con Calvino e Lutero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Papa Benedetto XVI ha detto che l'ha fatto per il bene della chiesa ed è così!! Lui sà benissimo che il maligno era alle sue spalle e che dopo di lui la chiesa sarebbe finita nelle sue mani... bene... se Benedetto XVI fosse rimasto Papa fino alla sua morte chi avrebbe difeso la VERA CHIESA?? lui ha lasciato da vivo... in modo che possa contrastare il male senza lasciare campo libero a satana.. e svelare al mondo il grande scisma della chiesa! i fedeli si divideranno saranno confusi... Benedetto XVI sarà calunniato..accusato di reati falsi... solo chi ha Dio nel cuore e conosce i VERI insegnamenti di Gesù saprà da che parte schierarsi!! GLORIA AL NOSTRO SIGNORE!!

      Elimina
    2. Placet anonimo delle 22:06

      Elimina
  31. I gesuiti furono condannati da Clemente XI e Benedetto XIV per i riti pagani cinesi! Veneravano Cristo insieme a Confucio e Gontamo Buddha! Soppressi per le eresie da Clemente XIV nel 1773.
    Nel 1700 con Clemente XIII raggiunsero l'apice dell'arroganza ma nel volger di pochi anni fecero la fine della rana...che scoppiò per la superbia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In sostanza veneravano il diavolo, proprio come papa francesco.
      Oggi è rimasto in silenzio invece di benedire..."chi non prega Dio, prega il diavolo"!

      Elimina
  32. Beato mons. Marcel Francois Lefebvre prega per noi, prega per la Chiesa Romana, aiutaci a liberarla dalle mani degli apostati!
    Tu avevi capito tutto in anticipo o glorioso intercessore nostro presso Dio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marcel Lefebvre, Ora pro nobis!

      Elimina
    2. Veramente,
      Gran Servo di Dio, MONS. MARCEL LEFEBVRE,
      PREGATE PER NOI E PER LA SANTA CHIESA ROMANA.

      Stefano Gizzi, Ceccano

      Elimina
  33. la risposta per me è si ma è Benedetto XVI.

    "Bene conscius sum hoc munus secundum suam essentiam spiritualem non solum agendo et loquendo exsequi debere, sed non minus patiendo et orando" cioè: “so bene che questo ministero, per la sua natura spirituale, dev’essere esercitato non solo agendo e parlando, ma non di meno anche soffrendo e pregando”.
    http://www.bonifacius.it/2013/02/11/il-papa-rinuncia-e-alza-il-tiro/

    Spero, chiaramente, di sbagliare ma l'Ap. stessa parla di un falso profeta che prima o poi dovrà apparire.
    La bestia viene così descritta (Ap. 13,11):
    sale dalla terra;
    ha due corna, simili a quelle di un agnello;
    parla come un drago.
    Viene presentata sempre insieme alla Bestia del mare ed alla fine perirà insieme (Ap. 20,10)
    In ogni caso teniamo ben presente questo:
    http://www.cristomaestro.it/vrt_teologali/speranza/comparsa/comparsa.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti confermo che l'antipapa Francesco è il falso profeta dell'Apocalisse

      Elimina
  34. preghiamo per Benedetto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Preghiamo sempre per il nostro Santo Padre, Benedetto XVI

      Elimina
  35. Cari amici prepariamoci per le grandi battaglie contro l'ipocrisia gesuitica che ha agguantato il trono di Pietro...ci han dichiarato la guerra e avranno la guerra!
    Per ora mi limito a constatare che i vari Bertone, Sodano ,Re, Mahony Stanislao, Rhodè eminenze nere ,un dì protettori di Maciel, ci han dato un papa che era amico di Videla...ma si sa Sodano era amico di Pinochet, Bertone di Castro...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vogliono la guerra? L'avranno!
      CHRISTUS VINCIT, CHRISTUS REGNAT, CHRISTUS IMPERAT!
      Viva Papa Benedetto XVI!

      Elimina
  36. Si, preghiamo ma più che altro pre voi che davvero ne avete bisogno a partire da Enrico
    framp


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pregheremo tutti per te e per papa Checco anche se per lui prevedo fumata nera in paradiso...

      Elimina
  37. Beata Anna Caterina Emmerich
    "Vidi anche il rapporto tra i due papi... Vidi quanto sarebbero state nefaste le conseguenze di questa falsa chiesa. L’ho veduta aumentare di dimensioni; eretici di ogni tipo venivano nella città [di Roma]..(1820)
    http://profezie3m.altervista.org/ptm_profx_emmerich.htm

    il Catechismo della Chiesa Cattolica, come vedremo, parla di una impostura religiosa degli ultimi tempi, allora, probabilmente, questo idolo innalzato nel luogo sacro (la Chiesa) sarà Cristo stesso ma annunciato in modo alterato; sarà un vangelo svuotato del suo contenuto soprannaturale; sarà un'esperienza cristiana completa nei suoi comportamenti e ritualismi esterni, ma priva della sua forza interiore di rinascita; in una parola: sarà la grande apostasia degli ultimi tempi, in cui il cristianesimo non sarà né negato né contraddetto, ma sarà vissuto meccanicamente come un ingranaggio privo di vita: "con la parvenza della pietà, mentre ne hanno rinnegato la forza interiore" (2 Tm 3,5). Esso costituirà uno dei segnali della vicinanza del ritorno di Cristo.
    http://www.cristomaestro.it/vrt_teologali/speranza/comparsa/comparsa.html

    RispondiElimina
  38. In attesa di poter commentare l'articolo successivo:
    Francesco Agnoli, può scrivere quelle cose anche sulla Nuova Bussola Quotidiana, che da un paio di giorni non si riesce più a leggere?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il pensiero unico e il silenzio luciferino la faranno da padrone.

      "Chi non prega Dio prega il demonio!" disse il vescovo di Roma francesco, prima di rimanere in silenzio, senza pregare e senza dire una parola ai giornalisti che invano attendevano la Benedizione Apostolica...

      Elimina
  39. l'antipapa francesco è il vicario di Satana. In diverse profezie è il Papa nero ed è il falso profeto di apocalittica memoria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si sta avverando tutto come previsto. Io non ci avevo mai creduto a questa storia del papa nero ma è tutto vero invece! Un papa gesuita col nome di Francesco per giunta, che affronto!
      Un papa nero, chi l'avrebbe mai detto. La nostra Madre del Cielo, Maria dolcissima, ci aiuti e ci preservi dalle ingannevoli quanto maldestre azioni di questo antipapa satanico.

      Elimina
  40. http://traditioliturgica.blogspot.it/2013/03/o-tempora-o-mores.html

    RispondiElimina
  41. Questo (papa o vescovo?) Francesco è veramente per la Chiesa quello che la Rivoluzione Francese è stata per il mondo.

    I rivoluzionari stanno ghigliottinando la Santa Chiesa sotto gli occhi di tutti e gli stolti pure applaudono, come la folla applaudì la morte di Luigi XVI.

    Miserere nobis, domine, miserere nobis.

    RispondiElimina
  42. Non scrivo spesso in questo blog (avendone uno da gestire) ma devo dire la verità: non mi sembra che chi si senta ferito da questo papa sia una persona cattiva. Tutti i commenti - anche i più crudi - non nascono perché ci sono persone che "odiano" il cattolicesimo. E' che ognuno reagisce come può ad un papa che sta letteralmente mettendo a soqquadro tutto. Ed è solo l'inizio! Personalmente sono restìo a fare giudizi netti ma in questo caso stiamo veramente superando tutti i limiti (di buona educazione e di buon senso ecclesiastico), e mi riferisco al comportamento papale. A differenza di papa Benedetto, attento e prudente a non ferire le persone, il successore è come un elefante in cristalleria. Finirà per irrigidire i tradizionalisti compattandoli tra loro, protestantizzare ulteriormente il cattolicesimo ufficiale, dividere le coscienze, creare drammi individuali.... Personalmente non ho dormito che due ore, qualche notte fa, quando ho realizzato chiaramente che tipo di uomo fosse questo nuovo papa. Ho molta pena per il mondo cattolico!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco i primi frutti di papa Francesco I li vediamo proprio dai dialoghi di questo post... E' il suo atteggiamento che vi divide, non le vostre idee!

      Elimina
    2. Bravi...è tutto il giorno che ci penso e mi pongo la domanda: chi e cosa ci sta dividendo??
      di chi è la colpa di questa forte opposizione? sarò tradizionalista ma amo tutti i fratelli cattolici anche se la pensano diversamente da me..ma allora chi ci ha portato a questa rottura?
      ho trovato solo un colpevole ed è colui che rivestito di falsa umiltà ma pieno di arroganza, dopo nemmeno un'ora dalla sua elezione, ha iniziato a buttar giù quanto si era iniziato a costruire in anni, senza minimamente pensare alle conseguenze, basandosi solo ed esclusivamente sul suo Ego. Lui renderà conto al Signore di questa ulteriore divisione e scandalo.

      Elimina
    3. Homo illitteratus18 marzo 2013 02:24

      Bentornato Pietro C., sia qui che nella tua Traditio Liturgica! Perdonami, ma non penso che questa aggressività litigiosa costituisca un "primo frutto" del Vescovo Francesco. Semplicemente la via attraverso la quale Francesco intende evangelizzare il mondo non è quella liturgica. Questo sito invece raccoglie persone che al contrario riconoscono nella tradizione liturgica una via somma e imprescindibile verso Cristo e quindi molti di essi gridano allo scandalo. E' brutto constatare che veramente alcuni sono così scandalizzati da scoprirsi su posizioni sedevacantiste esplicitamente contrarie al nuovo "vescovo di Roma". Fintantoché Francesco non farà atti contro la dottrina della Chiesa, egli sarà il mio papa. E francamente abbiamo troppo pochi elementi per giudicare l'operato di Francesco. Presumere che lo Spirito Santo non abbia agito nell'esito del conclave è come affermare che Cristo regna... ovunque, ma non nella Chiesa.

      Elimina
  43. è il falso profeta indicato dalle scritture.

    RispondiElimina
  44. ma lei perchè non va in altri blog, più consoni al suo "puro" sentimento da sano di mente ?
    ------------------

    Riporto questa domanda perché non mi riesce aprire il "rispondi".
    Il mio sentimento è puro, hai ragione, perfettamente ragione, mentre il tuo sudicio, e molto.
    Io sono in grado di ragionare, discernere e giudicare, tu sai fare solo sproloqui, appunto, da mentecatto. Ma sei in ottima compagnia.
    Dopo molto tempo ho rivisto la firma di Enrico, e quindi, speravo che il blog fosse tornato o stesse tornando alla serietà del passato un po' lontano, serietà che pure sotto di lui andava diluendosi velocemente negli ultimi tempi per eccessivo permissivismo.
    Ora siamo alla cloaca e alla sentina dei mentecatti.
    La colpa va divisa in parti eguali.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Arduino, copia il tuo papa francesco: zitto e mosca per rispetto nei confronti di chi la pensa diversamente da te.
      Possibile che non impari nulla dal tuo papa? Prendi esempio da lui che rispetta stando in silenzio anche chi sputa sulla croce in Terrasanta.

      Elimina
  45. "quelli che mostrano altezzosamente il distintivo dell’umiltà sono colpevoli di orgoglio. L’orgoglio è un peccato"

    RispondiElimina
  46. http://www.fanpage.it/oro-e-seta-bianca-da-napoli-al-vaticano-ecco-la-stoffa-del-nuovo-papa/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ....RISPETTANDO LA COSCIENZA DI TUTTI..., beh forse quella degli atei e dei pagani di certo non dei Cattolici!!! Non si è chiesto quanti cattolici avrebbero voluto sentire le parole della benedizione??
      Credo che la strada maestra di questo pontificato sarà percorsa dietro il paravento dei diritti umani, della tolleranza, dell'amore fraterno (ma non cristiano) del relativismo. Non stupiamoci quindi se per rispettare la " coscienza di tutti" magari un bel giorno vedremo tolti i simboli cristiani dai luoghi pubblici o partecipare i divorziati alla comunione, già perchè mai dovrebbero essere discriminati AHAHAH, meglio ancora se la eliminiamo del tutto tanto per non fare un torto a nessuno AHAHAHAH!!!!
      Di certo a breve vederemo una nuova chiesa cattolica che abbraccia un po tutti, musulmaeni,ebrei,ortodossi,indù e atei....già dobbiamo volerci bene tutti e ricordate che siamo tutti fratelli e sorelle EHEHEH!!!
      SVEGLIAAAAAA! L'IMPOSTORE SI E' SEDUTO SUL TRONO DI PIETRO, cosi come predetto da diverse profezie riconosciute dalla chiesa.
      A poco poco vederemo ridimensionata la messaa semplice funzione o assemblea di confraternita, la confessione non esisterà piu il Ns Franceskiello penserà bene di dare delle assoluzioni di massa ahahaha!!
      Ad ogni modo, come dice Gesù un albero si riconosce dai suoi frutti. Non ci resta che aspettare e vigilare, ne vedremo delle belle !!!

      ========== PIPPO ==========


      Elimina
  47. Ma nessuno ha finora tirato in ballo il terzo segreto di Fatima non rivelato?
    C'è un libro di S. Paolini molto chiaro sull'argomento: suor Lucia paventava l'elezione di un antipapa massone. Probabilmente ci tentarono nel 2005 (sempre se non fu già fatto prima (1958 e 1962) e non vi riuscirono. Chi era l'antagonista di Ratzinger nel conclave del 2005? Chi è ora stato eletto. Tutti si son chiesti il perché, improvviso della rinuncia... Bergoglio sarebbe stato troppo vecchio tra qualche anno e dove lo trovi un'altro eleggibile ideale?
    Nel 2005 la Madonna ha ottenuto la pazienza del Signore e ha ritardato il castigo. Benedetto XVI ha radunato ancora un p' fi gregge fedele. Se oggi vediamo...ringraziamo la Vergine e papa Benedetto!

    RispondiElimina
  48. Mia amata Figlia prediletta, che sofferenza viene vissuta dai Miei amati servitori sacri, vicini al Mio Cuore, che conoscono la Verità e che devono testimoniare l’abominio nella Mia Chiesa sulla terra.

    Ci sarà un insulto particolare, che sarà inflitto al Mio Santo Nome, nel tentativo di dissacrare Me, durante la Settimana Santa. Questo gesto nefando, durante la Settimana Santa, sarà visto da coloro che tengono gli occhi aperti e questo sarà uno dei segni con cui capirete che l’impostore, che siede sul trono nella Mia Chiesa sulla terra, non viene da Me.

    Seguaci Miei, dovete sapere che le profezie date al mondo – avvertimento del tempo in cui il potere dentro la Mia Chiesa sarà preso da coloro che sono fedeli alla bestia – sono su di voi. Il tempo è ora.

    Ricordate che quelli che mostrano altezzosamente il distintivo dell’umiltà sono colpevoli di orgoglio. L’orgoglio è un peccato.

    Quelli che dicono che la Mia Chiesa deve rinnovare la propria immagine, aggiornare la sua dottrina e che dicono che, modernizzandola , questa sarà accettata da più persone, sappiano questo.

    Quelli tra voi che dicono di seguire i Miei Insegnamenti, ma che vogliono leggi modificate per condonare gli atti che sono peccati ai Miei occhi, escano subito dalla Mia Chiesa. Voi non siete Miei. Mi avete girato le spalle e non siete degni di entrare nella Mia Casa. Eppure, questo è ciò che accadrà. Voi e tutti quelli che chiedono cambiamenti, che sono abbracciati dal mondo secolare, sarete soddisfatti, poichè il falso profeta vi sedurrà in suo favore e applaudirete ogni momento del suo regno di breve durata. Ma, non sarò Io, Gesù Cristo, Colui che seguirete. Starete seguendo una falsa dottrina, non di Dio.

    Così tanti abbracceranno il regno del falso profeta e Mi spingeranno di lato con la gioia nei loro cuori. Poi, quando gli errori dei suoi modi diverranno evidenti, i Miei poveri servi sacri non sapranno dove girarsi. La loro afflizione muterà in paura e la paura si trasformerà in disperazione. Essi non sapranno di chi fidarsi, ma devono capire questo. Il Mio Corpo, la Mia Chiesa, può essere flagellata e dissacrata, ma il Mio Spirito non potrà mai essere toccato, poichè non potrà mai morire.

    A quelli di voi che rifiutano la Mia Parola ora, e la Verità che vi viene data come Dono speciale dal Cielo, vi benedico. Io continuerò a versare le Mie grazie su di voi fino a quando non ritornerete da Me. Non Mi arrenderò, finchè potrò salvare le vostre anime desolate.

    La Mia Chiesa, dove i Miei Insegnamenti e i Miei Sacramenti rimangono intatti, vivrà e non potrà mai morire. Non ha bisogno di mattoni e malta per sopravvivere, perché sono Io, Gesù Cristo, il Cui Corpo è la Chiesa. Voi, Miei fedeli e amati sacerdoti, servi sacri e seguaci, siete parte di Me. Siete uniti al Mio Corpo per formare la Mia Chiesa sulla terra. Quindi dovete imparare a essere forti, coraggiosi e fedeli alla Mia Santa Parola, non importa quali argomenti vi siano presentati al contrario.

    Il tempo in cui lo scisma sarà messo a nudo è vicino, e già un disagio terribile è sentita a Roma. Quando lo Spirito Santo si scontra con lo spirito del male, una linea li divide a metà così che emergono due lati. La grande frattura scenderà rapidamente. Poi, molti di coloro che sono stati ingannati dal bugiardo torneranno di corsa tra le Mie Sacre Braccia per avere protezione.

    Io vi guido in questi tempi dolorosi e chiedo che tutti voi Mi consegnate le vostre lacrime, ed Io vi consolerò nello spirito.

    Io vi benedico. Vi porto la pace del cuore. Vi proteggo.

    Il vostro amato Gesù

    RispondiElimina
  49. Troppo preoccupati di non offendere il prossimo e troppo poco di non offendere Dio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il vescovo Francesco la pensa diversamente: dobbiamo preoccuparci di non offendere il prossimo e tacere Dio.

      Elimina
    2. E' così. "Se ti vergognerai di me, Io mi vergognerò di te davanti al Padre mio."

      Elimina
  50. questi messaggi di Gesù si è già detto che sono falsi. Chissà.

    RispondiElimina
  51. E dire che mi piaceva Bergoglio, da oggi non più. E' eretico per non dire satanico.

    RispondiElimina
  52. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  53. Il merito del Papa è quello di aver fatto venir fuori tutta la vostra nevrosi isterica e patologica che si parava dietro ad un concetto ideologico, farisaico e formalista di "Tradizione". Come se Giovanni Paolo II e il suo successore non avessero fatto il Concilio e inneggiato ad esso, pregato in moschee e sinagoghe e incontrato massoni e luterani. Siete da cloaca uaarina. Anzi loro sono meglio di voi per la loro coerenza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il merito del papa è stato quello di esasperare gli animi già troppo provati. Questo non è un atteggiamento da vero pastore. Benedetto, pur tradizionale, ha saputo portare molta pazienza per i "novatores" che stravolgeano e continuano a stravolgere la liturgia. Questo in meno di una settimana si è fatto conoscere per le sue originalità liturgiche e la sua prassi UNICA nella storia della Chiesa, UNICA perché nessuno si sarebbe sognato di fare altrettanto. E' e rimane un problema crescente. Mi impressiona la sua antipatia verso i simboli della Chiesa (benedizioni, inginocchiamenti e cose simili), tutto quello che fa della liturgia una latrìa verso Dio. Anche il più rispettoso verso il papato non può non vedere in quest'uomo un problema a patto di essere uno che trangugia tutto in nome dell'autorità.

      Elimina
  54. @ Walter: Invocazione (detta da te) piu' patetica dell'ultima battuta di Berlusconi...

    RispondiElimina
  55. «Poiché molti di voi non appartengono alla Chiesa cattolica, altri non sono credenti … … …»

    Ma scusate, siamo a Roma, sede di San Pietro e della cristianità tutta o a La Mecca?!?
    L’ho già sentita questa storia del
    “per non colpire la suscettibilità dei non credenti”
    E allora in nome dell’altrui rispetto…, procediamo:
    Via il crocefisso dalle scuole!
    Via il presepe!
    Via tutti i riferimenti cristiani!
    Gia!...
    Togliamo…, eliminiamo…, aboliamo…
    Mi sa che di questo passo finiremo tutti, dritti dritti, in bocca a Satana!!!

    RispondiElimina
  56. Perchè? Non ti sembra giusto?

    RispondiElimina
  57. Il Papa Francisco sbaglia se pensa di governare la Chiesa come se fosse a Buenos Aires... Lo dico per Lui e per il Bene della Santa Chiesa... Lo capirà anche Lui...

    RispondiElimina
  58. @ Gianpaolo1951: Non preoccuparti che in quella bocca ci siete gia'. Dal vostro astio si vede...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per caso sei Willy il C...
      Quello di Beep-Beep?!?

      Elimina
  59. @ Gianpaolo1951:

    Una domanda degna di Odifreddi...

    RispondiElimina
  60. come cattolico , come amante della Tradizione Cattolica e della Messa di sempre (sia lodato il Signore che mi ha fatto la grazia di scoprirne la bellezza),non posso che attendere con pazienza gli sviluppi reali degli eventi.Non faccio commenti sulle anticipazioni di giornali più volte dimostratisi inattendibili e consiglierei a tutti di mantenere la calma ,di confidare nello Spirito Santo e di pregare per il sommo pontefice Francesco I. Abbiate Fede!

    Non siate un branco di pecore matte...

    RispondiElimina
  61. alcuni se ne rendono conto da subito per altri ci vorrà altro tempo e altri ancora non capiranno nemmeno davanti all'evidenza...
    c'è solo un Santo Padre ed è BENEDETTO.
    Costui è l'impostore indicato dalle scritture (e tra poco apparirà pure quell'altra "figura". "I tempi" sono questi. SVEGLIA!
    m

    RispondiElimina
  62. State offrendo uno spettacolo indegno ma, se non altro, sarà chiaro a tutti da chi è impestato il mondo tradizionalista. Sicuramente il comportamento sui blog dei cosiddetti tradizionalisti arriverà a chi di dovere e sono certo che faranno presto la fine che sta per fare la FSSPX. Non siete nemmeno cattolici, questo è chiaro, d'ora innanzi cambieranno parecchie cose.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda che la FSSPX non ha fatto nessuna "fine"... voi modernisti dovreste pensare ai vostri seminari vuoti...

      Elimina
  63. qua non siamo più sulla polemica tradizionalismo, messa in latino ecc
    qua siamo oltre...
    le accuse di "non essere cattolici" sono ridicole.
    Tra l'altro io non sono della fsspx.
    m

    RispondiElimina
  64. «lo sono col Papa, sono cattolico, obbedisco il Papa ciecamente. Se il Papa dicesse ai piemontesi: Venite a Roma, allora io pure direi: Andate. Se il Papa dice che l’andata dei, piemontesi a Roma e un furto, allora io dico lo stesso. Se vogliamo essere cattolici, dobbiamo pensare e credere come pensa il Papa». (San Giovanni Bosco)

    Guardate TUTTA l'udienza ai media (DALL'INGRESSO DEL PAPA ALL'USCITA!!!):

    http://www.youtube.com/watch?v=IP6qxwSRERk&list=UU7E-LYc1wivk33iyt5bR5zQ&index=2

    Quella frase del Santo Padre da dove viene??? è fasulla!!!! non è mai stata pronunciata!!!! Semplicemente quando stava per dare la benedizione quelli del cerimoniale si sono sbagliati e gli hanno fatto iniziare subito i saluti personali che essendo interminabili hanno impedito di dare la benedizione.

    Siamo arrivati alla CALUNNIA AL PAPA??? In questo sito??? Allucinante!

    E in ogni caso anche se avesse dato la benedizione in silenzio per quel motivo (che non condivido per nulla!), come vi permettete di GIUDICARE in questo modo un uomo (e per di più IL PAPA) sulla base di 2 giorni di pontificato??? Una cosa è esprimere sommessamente delle impressioni a caldo, un'altra è GIUDICARE PUBBLICAMENTE IL PAPA E ADDIRITTURA CALUNNIARLO. INACCETTABILE E INQUALIFICABILE.

    Che questo blog prenda questa piega mi amareggia profondamente, mi delude e certamente servirà solo a DIVIDERE tra loro quelli che sono legati alla tradizione e ancor più a DIVIDERE alcuni cristiani dal fondamento di PIETRO. E il nome colui che abitualmente divide è ben noto. Quindi, ve lo chiedo col cuore, attenzione, vigiliamo.

    Grazie
    Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tempo mostrerà chi ha ragione e non ci vorrà molto per vederlo! Quel che è triste sono i comportamenti ambigui che dividono e creano tensioni tra i fedeli. Se la base freme non lo fa di capriccio suo ma sempre perché una qualche ragione c'è. In greco c'è un proverbio: "Ira del popolo, ira di Dio!".

      Elimina
    2. Il Papa per essere tale deve essere stato eletto in modo regolare ed il diritto canonico prevede che tale non possa essere il Papa eletto dopo aver costretto alla fuga il predecessore. Ecco cosa pensava Francesco, quello Santo: A questo punto evochiamo qui la così detta «profezia» di San Francesco.
      Dopo aver convocato i suoi fratelli poco prima della sua morte (1226), Francesco ha avvertito su tribolazioni future, dicendo: “Fratelli agite con forza e fermezza in attesa del Signore. Un periodo di grandi tribolazioni e afflizioni in cui grandi pericoli e imbarazzi temporali e spirituali accadranno; la carità di molti si raffredderà e l’iniquità dei malvagi abbonderà. Il potere dei demoni sarà più grande del solito, la purezza immacolata della nostra comunità religiosa e altri saranno appassiti al punto che ben pochi fra i cristiani vorranno obbedire al vero sommo Pontefice e alla Chiesa Romana con un cuore sincero e perfetta carità.
      “Nel momento decisivo di questa crisi, un personaggio non canonicamente eletto, elevato al soglio pontificio, si adopererà a propinare sagacemente a molti il veleno mortale del suo errore. Mentre gli scandali si moltiplicheranno, la nostra congregazione religiosa sarà divisa tra altre che saranno completamente distrutte, perché i loro membri non si opporranno, ma consentiranno all’errore. Ci saranno così tante e tali opinioni e divisioni tra la gente, e tra i religiosi e i chierici che, se quei giorni malefici non fossero abbreviati, come annunciato dal Vangelo, anche gli eletti cadrebbero nell’errore (se fosse possibile), se in tale uragano non fossero protetti dall’immensa misericordia di Dio. Così la nostra Regola e il nostro modo di vita saranno violentemente attaccati da alcuni. Delle tentazioni terribili sorgeranno. Coloro che supereranno la grande prova riceveranno la corona della vita. Guai a quelli tiepidi che metteranno ogni loro speranza nella vita religiosa, senza resistere saldamente alle tentazioni consentite per provare gli eletti. Coloro che nel fervore spirituale abbracceranno la pietà con la carità e zelo per la verità, subiranno persecuzioni e insulti come se fossero scismatici e disobbedienti. Perché i loro persecutori, spronati da spiriti maligni, diranno che in questo modo prestano grande onore a Dio nell’uccidere e rimuovere dalla terra degli uomini tanto cattivi. Allora il Signore sarà il rifugio degli afflitti e lui li salverà, perché hanno sperato in Lui. E poi per rispettare il loro Capo, agiranno secondo la Fede e sceglieranno di obbedire a Dio piuttosto che agli uomini, acquistando con la morte dalla vita eterna, non volendo conformarsi all’errore e alla perfidia, per assolutamente non temere la morte. Così alcuni predicatori terranno la verità in silenzio e negandola la calpesteranno.
      “La santità di vita sarà derisa da coloro che la professano solo esteriormente e per questa ragione Nostro Signore Gesù Cristo invierà loro non un degno pastore, ma uno sterminatore“.

      Parole che riprendono l’inganno indicato dallo stesso Vangelo; che svelano in pieno quella la scalata dei «falsi cristi», lupi vestiti da agnelli, all’attacco finale, quando un “personaggio non canonicamente eletto, sarà elevato al soglio pontificio”,

      Elimina
  65. E' giusto quello che dice San Giovanni Bosco. Però qui non stiamo parlando di ciò che dice e fa il Papa, ma di ciò che dice e fa Jorge Mario Bergoglio.

    RispondiElimina
  66. Che grossa cantonata ha preso questa volta lo Spirito Santo!! Almeno secondo voi!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lei continua a ripetere la stessa solfa....
      e non vuol capire che lo Spirito Santo NON E' STATO INVOCATO NE' ASCOLTATO in quel conclave politico-machiavellico !

      Elimina
  67. Un modo political correct come quello che fa vietare i presepi o il tu scendi dalle scuole a scapito dei fondamenti della nsotra cultura pur di essere a la page, ma si dovrebbe ricordare che: "Se ti vergognerai di me, Io mi vergognerò di te davanti al Padre mio."

    RispondiElimina
  68. Guarda che non è lo Spirito Santo che elegge il Papa, ma il collegio dei cardinali. L' assistenza dello SpiritoSanto non é una sostituzione ma un aiuto che non si impone , che va chiesto impetrato con fede e cuore sincero. Se i grandi elettori di Bergoglio hanno tramato per ragioni di potere o peggio lo Spirito Santo li ha abbandonati a se stessi. Come mai i cattolici del Vaticano II hanno queste convinzioni puerili, fra le quali anche la convinzione che il Papa sia infallibile e impeccabile, qualunque cosa dica o faccia? Nei secoli passati era noto che il Papa puó essere indegno e addirittura eretico.Dante ne ha cacciati parecchi all'inferno senza che nessuno gridasse al reato di lesa maestá. Comunque Bergoglio sembra rinunciare , con la sua condotta, alla dignità del Papato, e quindi non ci si lamenti se viene criticato come un comune mortale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ottimo anonimo !
      questo si chiama ragionare col buon senso : retta ragione illuminata dalla vera Fede, non da schiavi del pensiero unico, che fa leva sulla crassa IGNORANZA delle masse plagiate per 40 anni dal verbo conciliare, trascinate alla menzogna e apostasia con la FALSA OBBEDIENZA, che oggi è obbedienza ad un falso profeta, falso papa, cripto-(e anche palese) eretico !

      Elimina
  69. beh caro anonimo non sono con te io sono certa che lo Spirito Santo sia sceso sui Cardinali per guidarli ed indirizzarli nulla si muove se Dio non lo vuole e non lo permette, io francamente faccio fatica a seguirvi, cosa cambia messa in latino o in italiano ? cosa cambia se per rispetto a chi non crede e forse di giornalisti atei ci saranno sulla faccia della terra benedice in silenzio, senza calpestare il credo e nn credo altrui, io noto cm ci sia invece tanta umiltà tanta discrezione,che sta colpendo molti, forse erano questi i segni che i lontani urlavano da secoli alla chiesa , io cm cattolica sn fedele a questo Papa cm lo ero al PAPA EMERITO anche se mi sembrava troppo cattedratico e conservatore, cm lo sn stata al Beato Giovanni Paolo II Buona domenica Ps a messa ci sn stata ieri sera !! Alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non voglio essere cattivo o supponente , ma se i cattolici oggi come oggi non contano niente è perché c'è gente come voi, con i paraocchi. Sempre pronti a criticare tutto, perfino il Papa, se non rispetta i canoni di quel "tradizionalismo" di cui vi sentite portatori. In questo modo il cattolicesimo, per come lo vivete voi, sarà destinato a diventare un' elite, una cerchia di persone con i paraocchi, al punto da disconoscere il proprio Papa solo perchè benedice in silenzio in presenza di non credenti. Se vogliamo finire in quattro gatti alla fine dei tempi, bè ci stiamo riuscendo. La Verità, non ha bisogno di essere imposta ma si fa benissimo strada da sola, penetra nel cuore e nell'intimità della gente . Dopo un grande Papa teologo quale Benedetto XVI si presenta un cardinale, che la Chiesa l'ha vissuta tra i poveri, pulendo i piedi alla gente, vedendo soffrire la gente. Forse può essere una svolta per far capire alla gente la bellezza del Vangelo perciò aspettate a giudicare. E forse fare silenzio risulta il miglior modo per ascoltare la voce di Dio.

      Elimina
  70. la mia domanda è chi ci ha chiamato a giudicare l'operato di questo Papa ? chi ci ha fatto giudici sopra di lui ? Se non sbaglio proprio il vangelo di oggi lasciò senza parole quei farisei e dottori osservanti della legge ,quando lasciano cadere le pietre a terre perchè Gesù con alta sapienza dice Chi è senza peccato scagli la prima pietra la pace sia cn voi fratelli Alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. qui si sta parlando di FALSA FEDE, sig.ra Alessandra, che è molto peggio dei peccati, perchè PORTA a tutti i peccati >
      i falsi profeti come Bergoglio sono LUPI IN VESTE DI AGNELLI, come il vs Kiko !
      Bergoglio parla di umiltà, ma si comporta come un lupo arrogante, ha solo la FACCIATA di umiltà, grande ipocrita ! e Gesù dice di stare alla larga dai FARISEI come lui ....
      Ha già dato tante prove di arroganza MASCHERATA di umiltà:
      l'inganno peggiore che esista !

      Elimina
  71. ma faccia il favore povera ingenua.....
    vada a leggere quali trame di sporca politica hanno usato i lupi curiali, che avevano ordito tutto da tempo, e apra gli occhi anzichè farseli bendare dalla vulgata di regime, che sta adescando milioni di poveri ingenui nel mondo
    E si chieda se lo Spirito Santo è machiavellico !
    che significa cattedratico ? lei ha mai sentito dire che la Fede cattolica è basta sui dogmi ?
    dai suoi discorsi temo di no, perchè ormai i catechismi sono fatti a giochini e cartelloni...poi se lei è kikiana, come pare evidente, perchè la Domenica non ha più per voi valore di GIORNO DEL SIGNORE, sostituito dal sabato come gli ebrei, KIKO DOCET.... allora non c'è niente da fare: è schiava anche lei del solito falsario che porterà tanti poveri gonzi nelle braccia dell'anticristo che verrà dopo questo falso papa, che NON E' Vicario di Cristo, per sue stessa volontà, egr. signora !
    (ma i gonzi che non ragionano più non se ne accorgono affatto: la trappola buonista è già scattata, piena di MIELE di parole ingannatrici e NARCOTICHE).
    poveri noi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma scusate , ma allora chi volevate come Papa? Non vi va bene niente santo Cielo!

      Elimina
  72. Ma figli di Dio si diventa col battesimo e chi non ha la Madonna per madre non ha Dio per padre
    o sbaglio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bravo anonimo!
      quella cosa che ha detto (siete tutti figli di Dio) è una COLOSSALE ERESIA, ma la gente non se ne accorge, causa la narcosi conciliare, attuata nei meeting Assisi1-2-3 !
      e tutti BEVONO la odiosa menzogna, iuscita dalla bocca di UN FALSO PROFETA E FALSO PAPA !
      -------------------------------------
      E per PIGELLINO,
      ed altri che dicono "misericordia....unione, ragazzi...state buoni, uniti....non dividiamoci ecc."
      e non capiscono dove sta l'essenziale, CIOE' essere uniti nella Verità, rinati alla Grazia quali figli di Dio in Cristo Gesù Salvatore, Figlio del Vero Dio Trinitario...,
      qui ancora ricordo che la vera misericordia, in un caos epocale come questo è più che mai la seg.:

      La prima misericordia di cui abbiamo bisogno è la LUCE IMPIETOSA DELLA VERITA'
      (card. G. Biffi)

      Elimina
  73. Peccato che non abbiate capito nulla del S. Padre Francesco. Preghiamo per la vostra conversione e perchè Domineddio ci conservi questa figura straordinaria. P.S Gesù spezzando il pane parlò in aramaico, non in latino. Massimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. povere pecore condotte al macello da un pifferaio che suona la musica pauperista-buonista tanto di moda....
      che promette falsa santità, senza sforzo, 6 politico per tutti,
      felicità TERRENA, paradiso di qua, senza parlare di Vita Eterna ....
      senza mai predicare o nominare MORTE GIUDIZIO INFERNO PARADISO, seppellendoli nelle coscienze, come cattivo maestro, INGANNATORE di anime senza pietà per il Corpo Mistico !
      mai ammonire sui peccati sul pentimento e purificazione o mortificazione della carne....tutto facile tutto gratis, già fatto da Cristo, tutta santità-dono per tutti, senza collaborazione personale, senza MERITI, come invece sapevano i Santi di ogni tempo ;
      povero gregge di Cristo abbeverato a fonti inquinate, saziato di false dottrine e velenose menzogne, per decenni....ora trascinato alla schiavitù di un grande Falsario, con occhi bendati, che non vedono più la Verità eterna, poichè hanno INQUINATO E FALSIFICATO LA DOTTRINA PERENNE, spacciando lucciole per lanterne!
      ma i pastori traditori renderanno conto di questi falsi insegnamenti a Dio stesso:
      nihil inultum remanebit!

      Elimina
    2. Homo illitteratus18 marzo 2013 02:57

      Caro Massimo delle ore 11:07, credo che tu abbia sbagliato sito: tu cercavi Seder-in-Aramaico e non Messainlatino; altrimenti il tuo epilogo su Gesù che parla in aramaico che cavolo c'entra?

      Elimina
  74. Mi sembra che molti qui siano presi dall'idolo di Chiesa che si sono fatti nelle loro teste più che dalla fiducia in Cristo, nello Spirito, nel Vangelo, nella Tradizione vivente della Chiesa, nei cardinali elettori, in Benedetto XVI. Chi siete voi che vi mettete a giudicare tutto e tutti? Con quale autorità? È troppo facile essere d'accordo con il Papa SOLO se e quando rispecchia le proprie convinzioni... Imparate la santa obbedienza e poi parlate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dimentichiamo che esiste anche il "sensus fidelium" ed è un luogo teologico!! (La chiesa non è democrazia ma neppure dittatura!!)
      Anticamente un vescovo che non era voluto dal popolo, non poteva insediarsi nella cattedra e doveva tornarsene via. Di solito si ritirava in monastero. Questo esiste ancora oggi in Oriente.

      Elimina
  75. Ragazzi, l'abbiamo capito che Bergoglio è l'antipapa, l'Anticristo, Satana etc. Non c'è bisognoche ce lo ripetiate tutti i santi giorni. Piuttosto cosa pensate di fare? Eleggerne un altro? Liberare con un colpo di mano il papa emerito dalla prigionia in cui lo tiene una congiura planetaria giudaico-massonica? Calcolare il numero degli anni, o dei giorni, in cui "l'abominazione della desolazione starà nel luogo santo"? (importante per attrezzarsi in vista della distruzione, finalmente, di questo mondo). Certo, come personaggi di un libro di Dan Brown sareste perfetti

    RispondiElimina
  76. Buongiorno a tutti. Ho seguito con molto interesse le discussioni fino ad ora. Pure condividendo in pieno quanto espresso e pur essendo fortemente preoccupato per il futuro, vorrei invitare alla riflessione.
    E' ancora presto per dare conclusioni definitive, anche se, come si dice "il giorno si vede dal mattino". E' vero che i primi atti del Papa (ribadisco: Papa, non Vescovo di Roma!La differenza è sottile ma esiste, ed implica la non considerazione del Primato Petrino per dare spazio all'utopica collegialità di cui i conciliaristi si riempiono la bocca) sono stati fedeli a quella nefasta "ermeneutica della discontinuità" che ha provocato tanta confusione: ed il riferimento è chiaro nei confronti del cerimoniale.Tuttavia concordo abbastanza con Lorenzo, quando afferma che bisogna avere fiducia,che tutto va reinviato al Non Prevalebunt!
    Ritengo che Francesco, se è accorto, non pratichi quella rottura definitiva con quanto Benedetto ha fatto: il recupero della liturgia, gli atti, i gesti, i paramenti, sono fondamentali per apprezzare la bellezza del RIto. Posso testimoniare che molti miei amici si sono riavvicinati alla Chiesa per questo. Io spero che nell'incontro di sabato prossimo Benedetto raccomandi al suo successore di preservare tutto e di tenere da conto un uomo validissimo come Guido Marini, la cui regia è imprescindibile. Si può annuncoare il Vangelo ed essere spiriturali mantenendo paramenti e riti antichi, non c'è assolutmanente contraddizione in questo e Francesco dovrebbe saperelo.
    Ritengo tuttavia che tutti noi, oltre a pregare, dovremmo scrivere al papa affinchè non si discosti da quanto il nostro amato Benedetto ha fatto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  77. Attenzione al falso ecumenismo e al falso umanitarismo che mette il buonismo prima della fede. In questo occidente il cattolicesimo è da decenni annacquato e il tesoro spirituale, liturgico, culturale bimillenario della Chiesa di oriente e d'Occidente è molto disprezzato da parte di molti "ministri di Dio." Roma ha perduto la fede, ora questo papa se si piega alla mentalità del mondo e alla mentalità del falso buonismo eretico non è altro che uno di loro, un uomo di Dio parla chiaro, si si e no no.... un uomo di Dio parla di misericordia ma anche di giudizio di Dio, della giustizia di Dio in questa vita e nell'altra. Attenzione ai falsi buonisti, che oggi ce ne sono molti. Sia lodato Gesù Cristo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissimo, lo so molto bene essendo culture delle antiche liturgie occidentali e conoscitore dell'Oriente. In Oriente se vedono uno tipo Francesco I tacciono. Ma osservano subito COME celebra e immediatamente deducono se costui crede in Dio o meno. Il problema di gente che crede poco o nulla esiste anche nel clero orientale ed è una vera e propria piaga ma qui in Occidente è molto più accentuato. Non mi meraviglia se, oltre ad avere clero agnostico, vescovi angnostici, cardinali agnostici, oggi abbiamo pure un papa umanistissimo ma.... agnostico (= tutte le fedi sono uguali!). Voi capite che così non si va da nessuna parte, no????

      Elimina
  78. Vedi Paulus, il discorso è prettamente umano: un uomo a 77 anni non cambia più! Può essere limitato, in qualche modo, ma i fatti hanno mostrato già "dal mattino" che lo stile di questo è quasi da "energumeno" ossia, da uno che scalpita che non si fa limitare da nulla. E' l'opposto di Benedetto, sempre attento a non urtare la suscettibilità altrui.

    Allora, unisci questa forma caratteriale "buzzurresca" (passi il termine che non vuol essere offensivo ma indica senza mezzi termini lo stile personale) unita alla sua impetuosità e alla sua viscerale antipatia per quello che tu qualifichi il "Bello" e il gioco è fatto!

    Le reazioni di questo blog - io non accuserei nessuno in questo! - son già il segno che è avvenuto un crollo e una profonda delusione. Tu pensi che questo papa possa recuperare? Lo spererei con te ma lo farebbe solo se avesse un carattere diverso. In realtà costui sa tanto di carro armato che entra nella cristalleria.... Contra factum non valet argumentum!

    L'unica cosa è salvare il salvabile!

    RispondiElimina
  79. Arduino, copia il tuo papa francesco: zitto e mosca per rispetto nei confronti di chi la pensa diversamente da te.
    Possibile che non impari nulla dal tuo papa? Prendi esempio da lui che rispetta stando in silenzio anche chi sputa sulla croce in Terrasanta.

    ----------
    Si rispettano le idee, se conformi a verità, e le persone se non sono volgari.
    Purtroppo qui vedo follìa di vario genere e linguaggio stercorario. E siccome ne ho già abbastanza di tale puzzo, deluso da un blog un tempo rispettabile, vi lascio alla vostra m...da che spesso evocate.

    RispondiElimina
  80. Le reazioni di questo blog sono solo l'effetto della legge Basaglia...

    RispondiElimina
  81. @ Arduino: Infatti ogni evoca quello che gli è piu' affine...

    RispondiElimina
  82. Hai ragione, Pietro, concordo con te. Anch'io mercoledì sera ero delusissimo e ti dirò che non ho dormito quella notte. Io vorrei (non se se riuscirò!) essere ottimista e sperare che Dio non ci abbandoni alla deriva; mi affido come ho scritto prima al Non Prevalebunt. E' anche vero che è scritto, in molte profezie della Madonna e dei Santi, che dovranno accadere e dovremo subire molte tribolazioni, forse proprio nell'immediato. Insisto nel pregare e nel proporre di inviare , tutti noi, una supplica a Francesco ut servandae sint quae servandae sunt.

    RispondiElimina
  83. Nel salutare le poche persone di buon senso, ricordo che si scrive "prAEvalebunt".

    RispondiElimina
  84. Per essere cultori del latino non c'è male mettere un "servandae" al posto del "servanda"

    RispondiElimina
  85. Dunque. Bergoglio non è validamente Papa perchè non accetta in toto il ministero di Pietro. E' eretico-modernista. Vuole distruggere la Chiesa di Cristo.

    D'altro canto Ratzinger, rinunciando, ritirandosi e abbandonando la sede Petrina ha anche lui disatteso il suo compito di guidare la Chiesa. Seppure non eretico è comunque fuggito, quindi non può essere considerato attualmente Pontefice regnante.

    Essendo deceduti Leone XIII, Pio X, Benedetto XV, Pio XI, Pio XII, Giovanni XXIII, Paolo VI, Giovanni Paolo I e Giovanni Paolo II, sembrerebbe che attualmente la sede di Pietro sia vacante.
    Se credete ciò, vi informo, che siete ufficialmente entrati a far parte di coloro che si proclamano "sedevacantisti".
    Se credete che Francesco sia Papa ma non sia divinamente assistito fate parte dei cosidetti "sedeprivazionisti" (tesi di Cassiciacum)
    Se credete, invece, che l'attuale Pontefice sia Benedetto XVI, vi informo che diventerete sedevacantisti il giorno della dipartita al cielo di Joseph Ratzinger, e oggi fate parte di una nuova frangia di "pretendenti" alla sede di Pietro.

    RispondiElimina
  86. tutto >> da verificre ma dal passato uscirebbe anche questo:
    "Le prove del ruolo giocato da Bergoglio a partire dal 24 marzo 1976, sono racchiuse nel libro - L’isola del Silenzio.del giornalista argentino Horacio Verbitsky...
    B. entrando a capo della congregazione,... Fu così che nel febbraio del ’76, un mese prima del colpo di stato, Bergoglio chiese a due dei gesuiti impegnati nelle comunità di abbandonare il loro lavoro nelle baraccopoli e di andarsene. Erano Orlando Yorio e Francisco Jalics, che si rifiutarono di andarsene. "Verbitsky racconta come Bergoglio reagì con due provvedimenti immediati. Innanzitutto li escluse dalla Compagnia di Gesù senza nemmeno informarli, poi fece pressioni all’allora arcivescovo di Buenos Aires per toglier loro l’autorizzazione a dir messa. Pochi giorni dopo il golpe, furono rapiti. E la colpa fu proprio di Bergoglio, accusato di aver segnalato i due padri alla dittatura come sovversivi.
    i due religiosi furono rilasciati, grazie alle pressioni del Vaticano".
    Dagli archivi del ministero degli Esteri sono emersi documenti che confermano la versione dei due sacerdoti. In particolare Verbitsky fa riferimento a un episodio specifico: nel 1979 padre Francisco Jalics si era rifugiato in Germania, da dove chiese il rinnovo del passaporto per evitare di rimetter piede nell’Argentina delle torture. Bergoglio si offrì di fare da intermediario, fingendo di perorare la causa del padre: invece l’istanza fu respinta. Nella nota apposta sulla documentazione dal direttore dell’Ufficio del culto cattolico, allora organismo del ministero degli Esteri, c’è scritto: “Questo prete è un sovversivo. Ha avuto problemi con i suoi superiori ed è stato detenuto nell’Esma”. Poi termina dicendo che la fonte di queste informazioni su Jalics è proprio Bergoglio, che raccomanda che non si dia corso all’istanza. "Ad inchiodarlo c’è anche la testimonianza di padre Orlando Yorio, morto nel 2000 in Uruguay e mai ripresosi pienamente dalle torture, dalla terribile esperienza vissuta chiuso nell’Esma. In un’intervista rilasciata a Verbistky nel 1999 racconta il suo arrivo a Roma dopo la partenza dall’Argentina: “Padre Gavigna, segretario generale dei gesuiti, mi aprì gli occhi – raccontò in quell’occasione – Era un colombiano che aveva vissuto in Argentina e mi conosceva bene. Mi riferì che l’ambasciatore argentino presso la Santa Sede lo aveva informato che secondo il governo eravamo stati catturati dalle Forze armate perché i nostri superiori ecclesiastici lo avevano informato che almeno uno di noi era un guerrigliero. Chiesi a Gavigna di mettermelo per iscritto e lo fece”.

    Nel libro, inoltre, Verbistky spiega come Bergoglio, durante la dittatura militare, abbia svolto attività politica nella > Guardia di ferro, un’organizzazione della destra peronista, che ha lo stesso nome di una formazione rumena sviluppatasi fra gli anni Venti e i Trenta del Novecento, legata al nazionalsocialismo. Secondo il giornalista, l’attuale arcivescovo di Buenos Aires, quando ricoprì il ruolo di Provinciale della Compagnia di Gesù, decise che l’Università gestita dai gesuiti fosse collegata a un’associazione privata controllata dalla Guardia di ferro. Controllo che terminò proprio quando Bergoglio fu trasferito di ruolo. “Io non conosco casi moderni di vescovi che abbiano avuto una partecipazione politica così esplicita come è stata quella di Bergoglio”, incalza Verbitsky. “Lui agisce con il tipico stile di un politico. È in relazione costante con il mondo politico, ha persino incontri costanti con ministri del governo".




    RispondiElimina
  87. Ma vergognati viva Papa Francesco!

    A cassaaaa!!!!La Messa Tridentina è finita,Il Summorum Pontificum è finito!I centri Messa sono finiti!!A caaaasa!

    Mons.Bux a casaaa!Card.Burke a casaa!Prof.De Mattei vada a lavorare.Che fine ha fatto Mons.
    B.Gheradini?E' andato in ospizio?A casaaa pure lui!

    RispondiElimina
  88. Mons.Nicola Bux?Fangala!!!Card.Burke?Fangala!!
    Centri Messa Tridentina?Fangala!!Prof.De Matteis?Fangala!!Summorum Pontificum?Fangala!

    Annate tutti a lavorà!Pala e piccone questo è il vostro genere!!

    Chiudi questo baraccone Enrico che ci fai più figura!

    Ma quale riforma della riforma?Quale restaurazione?

    Messa Tridentina?Game over!Il giocattolo si è rotto!

    RispondiElimina
  89. È il falso profeta descritto nell'apocalisse....andate su messaggidagesucristo e saprete tutto....preghiamo x benedetto 16esimo....

    RispondiElimina
  90. Enrico finirai male. Chiudi questo blog e non provocare. Stai insultando il Papa. E' un gioco sporco. Hai grandi e gravi responsabilità davanti a Dio, E' questo il mondo dei tradizionalisti? Volgari, paranoici, autoreferenziali.

    RispondiElimina
  91. Lettera aperta, Prima parte di due parti. Quante gente ignorante che scrive con arroganza. Attenzione, ho letto parecchi messaggi di persone che vanno contro la Tradizione, ve lo dico da cattolico di rito orientale, non abbandonate la vostra eredità spirituale bimillenaria. L'occidente da decenni si sta suicidando sia culturalmente, sia demograficamente, sia spiritualmente. Ricordate che un vero cristiano ha sempre prudenza, ricordate che Roma è in occidente ed è da ben cinque secoli sotto assedio dalle correnti anticristiane, a partire dal 1300 in Europa è iniziato il decadimento, con lo schiaffo di Anagni, con i cristiani di oriente che morivano sotto i turchi intanto che in Europa vinceva l'umanesimo che si vergognava del Medioevo e portava i cristiani d'Europa alla libidine e all'inizio di una mentalità non cristiana. Come conseguenza di questo si diffuse l'eresia protestante e purtroppo con il Concilio di Trento vennero cancellate molte cose buone come le liturgie (es. mozarabica e gallicana che dovevano essere qualcosa di Divino), il Concilio di Trento per fermare il diffondersi dell'eresia protestante mise molte proibizioni e rigido mise in allarme l'Europa cattolica che da una parte fece del bene e dall'altra irrigidì tutto, limitò la spinta della mistica femminile e dell'uso della medicina (infatti non avrebbe mai potuto esistere una Santa Ildegarda dopo il 1500) Poi "il rinascimento", "l'illuminismo", poi la guerra agli ultimi Principi cristiani e all'ortodossia della fede. Poi il radicamento dello Stato massonico del demonio che nell'ultimo secolo si è radicato ovunque, arrivando a ingannare pure gli uomini di Chiesa. La globalizzazione e l'eresia modernista, l'inquinamento dell'ortodossia cattolica e la demolizione della Chiesa nel Concilio II, lo Spirito di Assisi, ovvero lo Spirito dell'anticristo, che in nome di un falso pacifismo e di un ecumenismo diabolico approva l'adorazione dei dèmoni e di falsi Dei. Questo è stato fatto soprattutto in occidente. La maggioranza degli occidentali e soprattutto la maggioranza dei cattolici occidentali vivono un cattolicesimo spesso esibizionista, oppure annacquato, oppure inquinato.

    RispondiElimina
  92. Lettera aperta, seconda parte.

    Basta andare in una delle tante librerie "cattoliche" di Italia come la San Paolo, o Paoline, o Ancora, trovate libri di altre religioni, ho visto pure libri di teologia della liberazione in vetrina, ho visto pure libri di Herri Potter e ho ricercato libri di Anacoreti del deserto, ho trovato poco nulla e quel poco che ho trovato non erano opere originali, ma testi ripresi da studiosi moderni, potete capire che la maggioranza di questi studiosi in nome del falso approfondimento applicano la loro mentalità occidentale, pericolosa per conoscere non solo l'ortodossia cattolica, ma anche per leggere la storia in maniera più verosimile possibile con loro non è possibile. Questa gente occupa posti importanti, siamo nel tempo della grande apostasia, molti di persone che dicono di essere cattolici in verità non sanno che servono per molte cose il Regno della bestia, bisogna essere molto prudenti, bisogna vivere una fede nell'ortodossia cattolica, con le virtù cristiane insegnate fino ai nostri nonni. Queste generazioni nuove sono generazioni cresciute nel vizio, nella falsità e nei compromessi con il new age. Chi non vuole questo deve essere prudente, deve vivere staccato dal mondo e fare attenzione a distinguere i veri discepoli, dai pagliacci, o da chi è ingannato, o dagli eretici o peggio da chi vuole fare del male alla cristianità e a quello che rimane di sano e buono della cristianità bimilennaria Occidentale, un tempo unita alla cristianità Orientale, un tempo che non rinnegava le sue radici di Oriente, ora si è quasi completamente staccata. Pensante a San Basilio, pensate a Sant'Atanasio, pensate ai Santi e ai martiri del medio oriente e del nord Africa che hanno dato la vita, soprattutto quando l'islam per 1400 ha sempre cercato di obbligarli con la violenza. In Europa e nei cristiani occidentali c'è il falso buonismo, di riempirsi la bocca di "pace", "amore", "fratellanza" ma la maggiore non sanno nulla di cosa significhi la vera pace. La pace viene da Dio, non possiamo avere nè pace nè giustizia finchè i cristiani e gli uomini di Dio si vergognano di Gesù Cristo e l'umanità abbraccia falsi dei o demoni con l'approvazione di una grande maggioranza della Chiesa. Scusate se in alcune parti mi sono spiegato male, spero siano passati i messaggi. Sia lodato Gesù Cristo, sia protetto quel poco di buono che rimane in questo occidente pieno di inganni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravo Michele,ma non ci sperare che dalle mie parti si dice che la Chiesa deve stare al passo con i tempi ,che la Chiesa cammina cammina cammina
      cammina cammina............................!!!!!!!
      Marco

      Elimina
    2. La filosofia di cui parli del "cammina cammina" è una verità con la goccia di veleno. Perché con questa mentalità "a stare a spasso con i tempi" arriva a volere pure i matrimoni gay "per stare a passo con i tempi", magari un giorno toglieranno pure Gesù Cristo per non offendere le altre religioni e "stare a spasso con i tempi". Allora la fede Salvifica in questo nuovo cattolicesimo non è più religione, ma una delle tante norme filosofiche ed etiche da buttare nella pattume.

      Ripeto: Attenzione ai cristiani bugiardi di occidente, attenzione a loro che fanno i buoni e si riempono parole come "pace", "amore", "fratellanza" ma nella loro mente e nel loro cuore c'è falsità confusione e inganno

      Elimina
  93. Adesso speriamo dica che i blog stile questo vanno eliminati. Sembrate i puffi. W Francesco.

    RispondiElimina
  94. Per chi interessa sono cristiano melchita, credo che oggi più che mai ci vuole questa unione fra oriente e occidente, soprattutto perché l'oriente ha un'eredità che l'occidente ha quasi perduto ed è inquinato da secoli anticristiani. Prego per l'Europa in cui anche io vivo. Sia lodato Gesù Nostro Signore.


    http://www.youtube.com/watch?v=S3VPbzpEG2I

    RispondiElimina
  95. Ho avuto molte difficoltà a credere che Papa Francesco sia il falso profeta, ma mi sto convincendo molto di più. Si è presentato innanzitutto con molta umiltà, ma essere così umile nei gesti è indice di arroganza. Inoltre si è saputo che in Basilica Santa Maria Maggiore ha invitato un cardinale di 82 anni in pensione il quale era stato condannato per aver coperto due preti pedofili in maniera "morbida" ad uscie dalla Chiesa perchè la sua presenza non era gradita. Ora se questo gesto palteale è stato accolto dall'uomo comune in mdo esemplare mi chiedo se tale gesto è consono agli insegnamenti del Vangelo? Vi immaginate Gesù che in mezzo a tutti dice "Vattene perchè sei peccatore?" . Non disse Gesù "Chi non ha peccato scagli la prima pietra?".Gesù sarebbe andato da lui e si sarebbe inginocchiato a lui e gli avrebbe detto "Vai e non peccare più"
    Inoltre hanno detto che durante il brindisi tra i Cardinali per festeggaie la sua nomina a Papa, abbia augurato nel momento del brindisi ai cardinali "Che Dio vi perdoni per avermi nominato Papa". Forse lui sa...
    Non mi piace accusare un papa, rispetto il Papa, Ma stiamo in guardia e vediamo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eppure oggi ha fatto grande elogio della misericordia....

      Elimina
  96. Vi consiglio la preghiera / inno di supplica e di lode Akathistos, c'è anche in italiano, molti non si rendono conto dell'eredità cristiana bimillenaria (a parte chiaramente gli eretici protestanti, evangelici e battisti che non hanno portato nulla di buono) c'è un tesoro nascosto da scoprire. Sveglia Occidente!

    http://www.youtube.com/watch?v=T9kjNCAszTk

    RispondiElimina
  97. Bene,se affossano il Summorum Pontificum di Papa Benedetto XVI mi faccio Melchita,le vie del Signore sono infinite.
    Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono del patriarcato melchita ma riconosco l'autorità di una certa Chiesa Occidentale, non faresti peccato ad aderire alla liturgia orientale, il buon cristiano di rito orientale valorizza tutta l'eredità cristiana, sia che venga da est, sia che venga da ovest, basta che rimanga nell'ortodossia. Noi siamo con voi, non preoccupatevi.

      Elimina
  98. sono rientrato da poco in questo blog...onore e rispetto per tutte le opinioni ma è plateale he per molti è consgliabile senza indugio alcuno un centro di igiene mentale <8esenti da ticket) e soprattutto una sana lettura dei Vangeli...c'è chi augura che il nuovo pontefice raggiunga presto la pace eterna...il cristianesimo e il cattolicesimo sono poco parenti con le preoccupazione per le trine delle toavaglie dell'altare

    RispondiElimina
  99. Forte che il papa e' re quando volete voi

    RispondiElimina
  100. Ce ne sono troppi che vogliono la morte del Rito Antico ed insultano Burke, Bux, De Mattei, Gherardini a cui non degni neppure di pulire le scarpe. Mi sembra che qui domini la follia. E non c'è neppure un infermiere che somministri un cucchiaino di valium.

    RispondiElimina
  101. Davvero non ho mai letto un delirio come questo.
    Un vomitare di cattiverie che vi fa davvero degni figli di satana, l'accusatore, del demonio, il divisore.
    Ma lo avete mai letto il vangelo?
    Quanto male esce da cuori cattivi! State bestemmiando lo Spirito e voi spero lo sappiate, non c'è perdono per questa bestemmia.

    RispondiElimina
  102. LA TRADUZIONE DALLO SPAGNOLO E' ERRATA QUESTA E' QUELLA GIUSTA:

    "Di cuore imparto questa benedizione, nel silenzio (e NON in silenzio), a ciascuno di voi, rispettando la coscienza di ciascuno, ma sapendo che ciascuno di voi è figlio di Dio. Che Dio vi benedica".

    Ave Maria+

    RispondiElimina
  103. Spero che la maggior parte di questi commenti non provengano da cattolici: un santo di nome Giovanni Bosco mi ha insegnato una cosa, la fedeltà al Papa,la preghiera per il Papa: sarà poi Dio, LUI SOLO, a giudicare e sopratutto custodire la Chiesa da eventuali azioni malvagie!! Questo scandagliare presente e passato di Papa Francesco x voler trovare qualcosa di negativo mi sa tanto del dibattito politico italiano: è vergognoso! pregate x il Papa, certi articoli su questo sito sono davvero imbarazzanti, spero solo che a gestirli non sia un sacerdote!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione..non giudichiamo... ma stiamo con gli occhi aperti! Non facciamo come i Giudei che non dando retta alle profezie della Bibbia non credettero a Gesù che era il messia che aspettavano e lo uccisero! Le profezie Bibliche degli ultimi tempi parlano chiaro! Sul trono della Chiesa di Dio deve salire un impostore che causera' lo scisma della chiesa! bene non supiamoci che questo scisma possa verificarsi ora con i nostri 2 Papi! Benedetto XVI tradizionalista... e Francesco riformista modernista per quanto voglia portare la chiesa ai livelli di una voltà (nella povertà)... con la sua resa davanti ad altri che non sono cattolici.. c'è il rischio di deviare gli insegnamenti di Gesù... andare nel mondo ed evangelizzare ... e per il bene comune accontentare tutti...matrimonio gay... aborto eutanasia.. i preti si potranno sposare ecc... unire tutte le religioni per una "pace" mondiale... stravolgendo la LEGGE DI DIO! teniamo solo gli occhi aperti! che Dio vi benedica! buona giornata!

      Elimina
  104. Dal mio punto di vista queste polemiche sul Santo Padre sono sterili e non hanno luogo di esistere. La benedizione è stata data, se si guarda lo stenografico dell'Oss. Romano. Il Papa ha quattro situazioni da correggere, come priorità assoluta pena l'allontanamento di milioni di fedeli dalla Barca di Cristo :
    1 ) carrierismo spietato
    2 ) finanza e poteri massonici sullo IOR
    3 ) pedofilia
    4 ) formalismo farisaico, che purtroppo il "Motu proprio" dell'amato Benedetto XVI ha slatentizzato.
    Per cui buon lavoro Santo Francesco ! siamo con te
    Massimo Modena

    RispondiElimina
  105. Ciao ragazzi e ragazze, uomini e donne, ma sopratutto fratelli e sorelle in Cristo. Non vi sembra strano che questo Papa Francesco non abbia ancora minimamente fatto un cenno al periodo forte dell' anno liturgico che stiamo vivendo, cioè la Quaresima? Cioè, non un cenno alla necessità di sacrificio, di rinuncia e penitenza richiesta dalla Santa Chiesa Cattolica nella sua bimillenaria tradizione.Alla via crucis cosa ci dovremo aspettare? Saluti. Gigi.

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.