martedì 4 dicembre 2012

Perchè due calici diversi ? La festa del Ciao ( ACR) a Bojano

Della Santa Messa celebrata per la Festa del Ciao dell'ACR di Bojano si è occupato il Blog Fides et Forma QUI
Osservando, con tristezza, le altre foto della celebrazione su  facebook ( ora sono state rimosse da facebook, per fortuna avevamo fatto in tempo a salvarle, se ne possono comunque vedere delle altre QUI ) abbiamo notato che il calice, di foggia tradizionale,  della processione offertoriale e dell'Offertorio  è stato sostituito dopo il canto del Santo da un altro più "in linea" con lo stile della celebrazione.
Sembrerebbe quasi un gioco di prestigio ... tanto erano ... in tema ...
Può darsi che nel frattempo si siano accorti che il calice aveva qualche buco sottile ed usciva il vino...
( qualche volta è accaduto soprattutto nelle parrocchie più povere) oppure hanno voluto prenderne un altro più intonato con la patena e la pisside ...
Dall'espressione di uno dei concelebranti ( foto 2)  sembra che il Sacerdote esprima chiaramente di non gradire il calice che l'Arcivescovo ha in mano.
A.C.

Processione offertoriale

Offertorio

Canto del Santo ( il calice è già stato sostituito )
Elevazione