giovedì 23 febbraio 2012

Petriolo : i Confratelli hanno restaurato i Busti-Reliquiari del Santuario della Misericordia



La venerabile Confraternita del Santissimo Sacramento di Petriolo. Provincia di Macerata, Arcidiocesi di Fermo, proprietaria del Santuario della Madonna della Misericordia e dell'annesso Museo dei Legni processionali, ha lodevolmente fatto restaurare, per l’uso liturgico, quattro Busti reliquiari in legno intagliato e argentato, del sec. XVIII.
I Busti- Reliquiari ( foto di due) sono dei Santi : Romualdo Abate, Ambrogio Vescovo, Vito Martire, Pasquale Baylon.
La Confraternita del Santissimo Sacramento di Petriolo ha come obiettivo anche quello di preservare il patrimonio di valori ed usanze religiose che altrimenti rischierebbe di estinguersi :
tradizioni un tempo solide che hanno sempre seguito le scadenze calendariali da gennaio a dicembre.

Fedeli alle indicazioni del Magistero i Confratelli sono riusciti a salvare diverse usanze religiose che, inserite nel ciclo liturgico dell’anno, hanno scandito gli appuntamenti più importanti della vita del paese.

Purtroppo molte di queste si sono perse o sono state cancellate dalla liturgia attuale.

Grazie alla tenacia opera di salvaguardia della Confraternita del Santissimo Sacramento diverse tradizioni religiose sono comunque rimaste ancora vive persino nelle giovani generazioni, nonostante il massiccio tentativo delle nuove ideologie di prenderne il soppravvento.

Il prossimo evento spirituale promosso dalla Confraternita saranno le Solenni Quarantore che, iniziando dalla Domenica delle Palme, si concluderanno con la grandiosa e solenne Processione Eucaristica del Martedì Santo sera con la partecipazione di numerose Confraternite dei paesi limitrofi.

M.M.

Nessun commento:

Posta un commento

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.