Post in evidenza

MiL ha bisogno di voi lettori: DONAZIONI

A sx (nella versione per pc) e su palmare (voce " Donazione ") troverete la possibiltà di donare. Vi speghiamo il perchè.  Potrete...

venerdì 18 novembre 2011

Il prete non gli consegna l'ostia in mano, il fedele inveisce, arrivano i Carabinieri

Il fedele non voleva rinunciare a comunicarsi prendendo l'ostia con le sue mani, ma il parroco di Acquaviva Platani è contrario a questa pratica. Dopo la messa lite in sacrestia, sedata dai militari



CALTANISSETTA - E' stato necessario l'intervento di una pattuglia dei carabinieri per riportare alla calma un fedele al quale il parroco ad Acquaviva Platani, don Francesco Novara, aveva rifiutato la consegna dell'ostia in mano.
Il sacerdote infatti durante la funzione religiosa distribuisce la comunione solo a quanti accettano di assumerla direttamente in bocca dalle sue mani. La decisione di don Novara ha già spaccato la comunità tra chi ritiene corretta la decisione del parroco e chi invece la definisce esagerata.

L'uomo al quale era stata negata l'ostia dopo la funzione religiosa, come riporta l'edizione di Caltanissetta del Giornale di Sicilia, è andato in sacrestia e ha inveito contro il prete. Sono state altre persone che hanno assistito alla scena a chiamare il 112. I militari hanno così convinto il fedele a desistere dalle sue proteste ed a ritornare a casa.








Bravo, don Francesco Novara! Comunione solo in bocca!

Nessun commento:

Posta un commento

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.