domenica 17 aprile 2011

Molti i chiamati pochi gli eletti

Cari lettori, sostenuti ed incoraggiati con molte mail di esortazione, anche tramite FaceBook, a partecipare al Meeting dei Bloggers cattolici previsto in Vaticano il 2 Maggio, avevamo provveduto a invare al Pontificio Consiglio per le Comunicazioni Sociali la domanda di partecipazione. Purtroppo, visto il numero chiuso (150) e le molte domande (750 e oltre), noi non siamo purtroppo rientrati negli ammessi. Di seguito riportiamo il comunicato del PCCS (link) e l'elenco dei blogger che potranno partecipare all'incontro.

Fortunatamente molti sono nostri amici: ci aggiorneranno in tempo reale e in modo obiettivo e senza filtri del politicalmente corretto, lo svolgersi di questo incontro, che sicuramete offre degli spunti positivi e delle potenzialità costruttive.

.

Chers amis, Veuillez trouvez ci joint la liste des 150 blogguers invités à assister en personne à la réunion qui aura lieu via della conciliazione n°5, le lundi 2 mai. Plus de 750 demandes ont été enregistrées et un processus décisionnel ardu a dû être mis en place pour s'assurer, autant que possible, une large représentation du blogosphère. Il y a des blogguers confirmés et des nouveaux, certains sont institutionnels, d'autres particuliers, certains racontent des chroniques professionnelles, d'autres commentent les informations internationales ou locales. Certains sont bien financés, la plupart fonctionnent à peu de frais. Que d’émotions face à la diversité des sujets abordés : de la confrontation à la mort, aux joies des nouvelles naissances, en passant par les espoirs de jeunesse et la crainte du changement, sans compter les nombreuses causes et campagnes soutenues, en particulier la nouvelle évangélisation. Tandis qu’une première option était de s’assurer une présence diversifiée, pour le choix final nous avons simplement attribué à chaque blogguer un numéro et nous avons effectué un tirage au sort. J’espère que ceux qui ne sont pas sur la liste ne se sentiront pas exclus. Les blogguers présents à la rencontre vous tiendront sûrement informés et impliqués. Ils peuvent même organiser un « livestream ». Nous espérons également que ce sera juste le préliminaire d'un dialogue. Les 150 recevront d'autres indications après Pâques, mais devraient noter dès maintenant que nous ne couvrons pas vos dépenses - l'invitation a toujours été envisagée pour les blogguers qui seraient à Rome pour la béatification. La sélection pour la participation n’implique pas l'approbation du contenu du blog par le Vatican tout comme la non sélection ne signifie pas non plus la désapprobation. Merci de votre patience et de votre compréhension – cela a déjà été une bonne expérience d'initiation pour nous. Richard Rouse

--------------------------------------------------------------------------------------------- Dear friends, The following is the list of 150 bloggers invited to attend in person the meeting taking place in via della conciliazione, 5, on Monday 2 May. Over 750 requests were made and a hard decision-making process had to be put in place to ensure, as much as is possible, a broad representation of the blogosphere. There are some famous bloggers and some new bloggers, some are institutional, others personal, some tell vocational stories and others comment on international news or local issues. Some are well-financed, most are run on a shoestring. It was touching being involved in your issues, from coping with death, to the joys of parenting, the hopefulness of youth, to fear of change, not to mention the many causes and campaigns promoted, particularly in the new evangelisation. While some pre-choices were made to ensure a diversified presence, for the final selection we simply gave each blogger a number and had someone choose numbers randomly. I hope those not on the list will not feel excluded. The bloggers present in the Room will surely keep you informed and engaged. They may even organise a livestream. It is also to be hoped that this is just the beginning of a dialogue. The 150 will receive further indications after Easter, but should note now that we are not covering your expenses – the invitation was always intended for bloggers who would be in Rome for the Beatification. Selection to attend does not imply Vatican approval of the contents of any of the blogs. Neither does non-selection imply disapproval. Thanking you for your patience and understanding – this has already been a good learning experience for us. Richard Rouse -------------------------------------------------------------------------------- ---------------------Cari amici, Ecco la lista dei 150 bloggers invitati a partecipare di persona all’incontro che avrà luogo a via della conciliazione 5, lunedì 2 maggio. Sono state ricevute più di 750 richieste e abbiamo dovuto mettere in atto un difficile processo di selezione per offrire, nella misura del possibile, un ampio quadro rappresentativo della blogosfera. Ci sono alcuni bloggers famosi accanto a delle matricole. Alcuni sono istituzionali, altri personali; vi sono quelli che raccontano storie vocazionali e quelli che commentano fatti o questioni, sia internazionali sia locali. Alcuni godono di un forte sostegno economico, la maggior parte sono quasi appesi a un filo. E’ stato veramente toccante sentirci coinvolti nelle vostre storie: le gioie della paternità, le speranze dei giovani, il dolore della morte, la paura del cambiamento, per non parlare delle tante cause e campagne che promuovete, specialmente la nuova evangelizzazione. Alcune scelte erano dovute per assicurare una presenza diversificata; per la selezione finale, invece, abbiamo semplicemente assegnato un numero a ogni blogger e ne abbiamo estratto a sorte alcuni. Speriamo che coloro che non si trovano nella lista non si sentano esclusi. I bloggers presenti nell’Aula li terranno sicuramente informati e aggiornati e potranno anche organizzare un collegamento diretto. Speriamo anche che questo sia l’inizio di un dialogo promettente. I 150 ammessi riceveranno istruzioni più concrete dopo Pasqua. E’ importante, però, ricordare che non è previsto alcun rimborso per le spese. L’invito era e rimane indirizzato ai bloggers che si troveranno già a Roma in occasione della Beatificazione di Giovanni Paolo II. Essere stati selezionati non implica alcuna approvazione dei contenuti dei blogs da parte del Vaticano. Viceversa, il non essere stati selezionati, non significa una disapprovazione. Vi ringraziamo per la vostra comprensione e per la vostra pazienza. Per noi, questa è stata già un’ottima occasione per imparare. Richard Rouse -------------------------------------------------------------------------------- -----------Estimados amigos, Aquí está la lista de los 150 invitados a participar personalmente en el encuentro de bloggers que se realizará en Via della Conciliazione 5, el próximo lunes 2 de mayo. Recibimos 750 solicitudes y tuvimos que realizar una difícil selección para ofrecer, en la medida de lo posible, un cuadro representativo y general de la “blogosfera”. Verán que hay algunos bloggers famosos y otros inciantes; algunos son institucionales, otros personales; están aquellos que relatan historias personales y otros que narran hechos y sucesos locales e internacionales. Algunos tienen un buen financiamiento y otros sobreviven. Ha sido emocionante sentirse involucrado en sus historias: las alegrías de la paternidad, las esperanzas de los jóvenes, el dolor de la muerte, el miedo al cambio; sin dejar de mencionar el entusiasmo y las campañas que llevan adelante para promover, en modo particular, la Nueva Evangelización. Para la primera selección se ha tenido que asegurar una presencia diversificada, mientras que para la selección final hemos realizado un sorteo numerando cada Blogger y extrayendo a caso algunos nombres. Por favor, lo que no se encuentran en la lista no se sientan excluidos. Los bloggers presentes en el encuentro seguramente informarán constantemente de lo que acontece en el encuentro y talvez se podrá organizar una conexión directa al evento. Esperamos que este sea el inicio de un diálogo fructífero. Los 150 bloggers de la lista recibirán instrucciones más concretas después de la Pascua. Sin embargo, es importante recordar que no se tiene previsto realizar subsidios o financiamientos para la estadía; la invitación ha sido, y continúa siendo, para los bloggers que se encontrarán en Roma con la ocasión de la Beatificación del Papa Juan Pablo II. Finalmente, aclaramos que el haber sido seleccionados no implica ninguna aprobación de los contenidos de los blogs por parte del Vaticano, o al contrario: el no haber sido seleccionados no significa una desaprobación. Gracias por su compresión y por su paciencia; nosotros hemos aprendido mucho en esta ocasión. Richard Rouse --------------------------------------------------------------------------------


1. Agnieszka Woszczyńska www.teologia.blox.pl

2. Alberto Piccini: http://www.maestroalberto.it/

3. Aldo Padovan www.katholisches.info


5. Alessio Jacona: http://www.thewebobserver.it/

6. Alfonsus Widhiwiryawan : http://alfoesercizi2010.blogspot.com/


8. Andrea Gagliarducci: http://www.mondayvatican.com/


10. Angela Ambrogetti: http://www.ilportonedibronzo.it/



13. Antonio González http://catinfor.com/blog/

14. Antonio Spadaro http://www.cyberteologia.it/



17. Brandon Vogt http://www.thinveil.net/



20. Christoph Gstaltmeyr http://www.religion.schule.at/



23. D. Catherine Wybourne http://www.ibenedictines.org/

24. Daniel Luecking http://www.medienkonsument.de/

25. Daniel Pajuelo sm http://smdani.marianistas.org

26. Danielle van Lith http://www.vngmagazine.nl/

27. David Ratnarajah http://www.olirumiraivan.com/




31. Eberhard Wagner http://blog.eberhardwagner.com/

32. Edmar Araújo www.medidasdefe.com


34. Eloi Aran Sala www.elblocdeleloi.blogspot.com www.focnou.cat


36. Eva Janosikova http://www.madrid11.com/en



39. Francesco Diani: http://www.blogcattolici.it e http://www.siticattolici.it/

40. Francesco Spagnolo: http://www.esseciblog.it/



43. Georg Feßlmeier http://www.triff-den-papst.de

44. Georg Schimmerl http://gfsch.blogspot.com/



47. Guillaume Luyt http://blog.paixliturgique.fr








55. James Tucker http://fireofthylove.com/



58. Jens Albers http://frischfischen.de/



61. Johannes Roger Hanses http://vita-in-deum.de/blogs/johannes

62. Jorge Enrique Mújica http://actualidadyanalisis.blogspot.com

63. Jorge H. Luna www.mexico.mg.org.mx

64. José Manuel Vidal López www.religiondigital.com

65. Jose María Barrera Murillo http://custodiosdesanpedro.blogspot.com

66. Joshua Evangelista: http://reporters.blogosfere.it/

67. jovens Sem Fronteiras http://jsfronteiras.blogspot.com/

68. Juan Alejandro www.padrenuestro.net

69. Juan José Garcia-Noblejas scriptor.org


71. Kathy Schiffer http://kathyschiffer.com

72. Katrina Ebersole http://thecrescat.blogspot.com/

73. Kelvin Frometa http://www.tucristo.com



76. Lisa Hendey http://catholicmom.com/


78. Loub Gerhard http://www.loub.at/


80. Luca Paolini: http://www.religione20.net

81. Luca Sofri: http://www.wittgenstein.it e www.ilpost.it

82. Luciano Giustini: http://www.lucianogiustini.org/


84. Luis Badilla Morales: http://ilsismografo.blogspot.com

85. Luis Fernando Pérez Bustamante http://www.infocatolica.com

86. Mader Isma Kasia Aga www.franciszkanska3.pl

87. Manuela und Stefan Ehrhardt http://zeitzubeten.org/

88. Marco Fioretti: http://informaticaetica.com/



91. Maria Elisabetta Marinoni http://genitoriliceoparini.forumattivo.com/

92. Marilena Ruah: http://nobell.it/ 93. Mario Aversano http://www.iltesoro.org/


95. Mark Aurel Erszegi http://vatikanifigyelo.freeblog.hu/



98. Marypaz de Mencos http://loquevale.wordpress.com/

99. Massimiliano Badolati: http://tech.fanpage.it

100. Massimo Granieri: http://www.maxgranieri.it/ e http://www.latprov.it/

101. Massimo Melica: http://www.massimomelica.net/




105. Mayra Novelo de Bardo www.es.catholic.net


107. Miguel de la Lastra Montalbán, o.s.a http://www.buscadoresdedios.blogspot.com/

108. Moreno Migliorati: http://www.spiritualseeds.info/





113. Padre Stéphane Jourdain http://lemessin.wordpress.com/

114. Paolo Benanti: http://sinderesi.wordpress.com

115. Paolo Benvenuto: http://www.sguardocattolico.it/


117. Paolo Rodari: www.palazzoapostolico.it

118. Pavel Levushkan http://catholic.baznica.info/

119. Pe. Djalma Lúcio Magalhães Tuniz, scj http://djalmascj.blogspot.com/ http://boccadiroma.blogspot.com/

120. Pedro José González Rodenas www.llenadlastinajas.blogspot.com



123. Pierre-Baptiste Cordier http://peube.wordpress.com/

124. Ralph Anderl http://www.ic-berlin.de/


126. Roderick Vonhögen http://sqpn.com/


128. Ronald Glaeser Freelance journalist

129. Rosangela Mancusi http://mv.vatican.va

130. Rosario Carello: http://www.rosariocarello.it/

131. Sandro Magister: http://www.chiesa.espressoedit.it

132. Santiago Casanova http://caballerotrueno.wordpress.com


134. Silvio Ottanelli: http://www.cercoiltuovolto.it/

135. Simone Chiappetta http://www.laporzione.it/

136. Simone Sereni: http://www.vinonuovo.it/

137. Sjargej Surynovic http://bartnicki.livejournal.com/

138. Stefano Epifani: http://blog.stefanoepifani.it/



141. Susan Windley-Daoust http://www.ironiccatholic.com/

142. Taylor Marshall http://www.cantuar.blogspot.com/

143. Thomas Peters http://www.americanpapist.com

144. Tim Kelleher http://www.firstthings.com/

145. Vicente Javier Navas www.vecinosdefuenlabrada.blogspot.com

146. Virginia Bonard www.ciudadnueva.org.ar


148. Vittorio Saraceno http://isgabrasil.blogspot.com




Ultimo aggiornamento ( Sabato 16 Aprile 2011 11:57 )

43 commenti:

  1. <span>81. Luca Sofri: http://www.wittgenstein.it e www.ilpost.it</span>

    Luca sofri un blogger cattolico?!?

    RispondiElimina
  2. "Fortunatamente molti sono nostri amici". E' possibile sapere quali? Grazie

    RispondiElimina
  3. Avrei giurato di vedere almeno Padre Zuhlsdorf, ma come hanno potuto non chiamare uno che ha quindici milioni di accessi e vinto premi di settore??? Mah...sarà stata colpa di quella pianeta che si fa vedere indosso nella testata del blog ;)

    RispondiElimina
  4. tutto semplicemente secondo la linea editoriale attuale, vale a dire semplicemente ridicolo

    RispondiElimina
  5. Siamo stati esclusi e quindi umiliati ma secondo la gentlle Redazione dobbiamo essere comunque contenti, non so che pensare... É una piccola icona di cosa pensano in Vaticano e nelle sale dei bottoni dei conservatori fedeli al Papa... Alla fine mi sa tanto che la FSSPX ha ragione su tutti i fronti, visto che comunque ci considerano "fuori" dalla Chiesa tanto vale sposare la causa di chi c'é sempre rimasto e ha visto la Chiesa ufficiale virare con i venti modernisti in poppa. Insomma voglio riappropriarmi della mia dignità gettata ai piedi di una Chiesa e di un Papa che l'hanno calpestata... Buona settimana Santa a tutti.

    RispondiElimina
  6. ...é in linea con il concetto post-CVII di Chiesa-Colosseo. Non ci sono più le porte!  Tutto é un po cattolico, e niente non lo é almeno in parte.

    RispondiElimina
  7. <span>...é in linea con il concetto post-CVII di Chiesa-Colosseo. Non ci sono più le porte!  Tutto é un po cattolico, e niente non lo é almeno in parte.
    </span>
    <span>subsitit-in... all together now !</span>

    RispondiElimina
  8. Non rammaricatevi. E' chiaro che questa e' una riunione di soli modernisti e quindi trovo giusto che i veri cattolici ne siano esclusi. Dobbiamo essere contenti di non trovarci in questa compagnia.

    RispondiElimina
  9. Chissà che anche i bloggari modernisti non abbiano trovato anch'essi un cappellano adatto alla broda (in)culturare in cui sguazzano:
    Scappa dal convento il vescovo pedofilo Roger Vangheluwe, ex arcivescovo di Bruges, era stato mandato dal Vaticano dalle suore in Francia a meditare

    RispondiElimina
  10. Oramai si sa che il dialogo è prioritario, ancor più prioritario quello con i non credenti e i diversamente credenti, bisogna mostrare una grande apertura senza pregiudizi...quanto a dialogare con i credenti che hanno la cattiva idea di essere di "sensibilità tradizionalista"non solo non sembra essere una priorità ma mi sembra anche che in questi ultimi tempi abbiamo avuto diversi pessimi segni da parte dell`OR con i due articoli di mons. Marchetto e di Inos Biffi, non si dialoga, si stronca,.
    Dunque  la presenza di certi blog, sapendo che quelli di area tradizionale italiana sono stati ignorati, non mi stupisce affatto,sarebbe stato piuttosto il contrario a stupirmi!

    RispondiElimina
  11. Alessandro Giunti17 aprile 2011 20:54

    Quando ebbi notizia della cosa su Facebook commentai con un "Timeo Danaos et dona ferentes": ditemi se non avevo ragione.
    Mi sembra quando, negli anni settanta, si trattava di fare gli abbonamenti ai quotidiani della scuola e gli studenti eletti in Consiglio di istituto proposero tre testate, secondo loro "rappresentative di tutte le tendenze", ovvero:  L'Unità, Il Manifesto e il Corriere delle Sera ( che all'epoca era peggio dell'Unità).
    Qui è uguale: tante belle parole e tanta ipocrita professione di rappresentatività, a cui corrisponde la presenza di soli blog modernisti, se non addirittura postcattolici o acattolici.

    RispondiElimina
  12. Non è una sorpresa che Messainlatino.it non sia stato scelto con la sua linea editoriale vacillante tra fedeltà e critica meramente negativa e una maggioranza di intervenenti non sufficientemente moderati e sopra le righe con continui colpi bassi e sparate a zero contro i papi ed i vescovi.

    RispondiElimina
  13. Sì, le umiliazioni ci devono rallegrare, non penso di dover spiegare perché ...

    RispondiElimina
  14. Un incontro tra blogger e per di più selezionati? Come spesso nell'ultimo anno in Vaticano non hanno capito niente! Mi sono ben guardato di iscrivere ALMA PREX fra i richiedenti. E se per sbaglio fossimo finiti nella lista, avevamo già deciso di non andare. Ora vista la compagnia, si cuoceranno nel loro brodo. Sarà come quando Avvenire, qualche mese fa, andò in piazza al seguito di Repubblica (guardacaso il sito dell'espresso è presente) e si trovò all'ombra delle bandiere di Che Guevara. Divertitevi.

    RispondiElimina
  15. Ma va là  8-) ...  senza dubbio molto, ma molto meglio il commento sulla beatificazione di Giovanni Paolo II del blogger selzionato: "Piovono rane" di Alessandro Gilioli
    http://gilioli.blogautore.espresso.repubblica.it/2011/04/12/roma-arabia-saudita/

    O ancor meglio, ed edificante, il linguaggio elegante, distinto, degno dei migliori WC, di Leonardo:
    http://www.qualcosadelgenere.com/2010/10/29/ottobre/

    RispondiElimina
  16. Rombo di tuono17 aprile 2011 23:18

    Vergogna! Niente ilcagliari.net e al suo posto uno che si chiama chiappetta

    RispondiElimina
  17. Cara redazione

    Qual'è il problema?

    Il 2 Maggio passerà e porterà con sè nel dimanticatoio anche questo "evento".

    RispondiElimina
  18. Effettivamente nella Chiesa abbiamo problemi ben più gravi, la preselezione "dovuta" dei vari "raccomandati" e quella "sorteggiata" è un microepisodio, parlante se si vuole, ma pur sempre un microfenomeno effimero e passagero, ben altre  sono le fonti di inquietudini e anche rabbia.
    Rabbia ad esempio di vedere come il Vaticano sta "gestendo" il caso Vangheluwe, lasciato a ruota libera durante un anno malgrado l`insistenza della Chiesa belga che chiedeva a Roma un segno forte, una sanzione, e che ha visto arrivare come sanzione una "terapia" fatta di ritiro, silenzio e preghiera in una comunità religiosa francese, la Communità (o Fraternità)  di Gerusalemme, da dove Vangheluwe è scappato dopo aver detto in TV, con distacco, minimizzando,  di aver abusato di un secondo nipote!

    RispondiElimina
  19. <span>Effettivamente nella Chiesa abbiamo problemi ben più gravi, la preselezione "dovuta" dei vari "raccomandati" e quella "sorteggiata" è un microepisodio, parlante se si vuole, ma pur sempre un microfenomeno di un microevento effimero e passagero, ben altre  sono le fonti di inquietudini e anche rabbia.  
    Rabbia ad esempio di vedere come il Vaticano sta "gestendo" il caso Vangheluwe, lasciato a ruota libera durante un anno malgrado l`insistenza della Chiesa belga che chiedeva a Roma un segno forte, una sanzione, e che ha visto arrivare come sanzione una "terapia" fatta di ritiro, silenzio e preghiera in una comunità religiosa francese, la Communità (o Fraternità)  di Gerusalemme, da dove Vangheluwe è scappato dopo aver detto in TV, con distacco, minimizzando,  di aver abusato di un secondo nipote! 
    </span>

    RispondiElimina
  20. Simon de Cyrène18 aprile 2011 08:37

    La beatificazione di un pontefice sarebbe un "microfenomeno effimero e passaggero" mentre il caso Vangheluwe, esso sì, sarebbe ben più importante per la Chiesa, secondo l'amica Luisa!
    Che visione soprannaturale degli eventi! Che spiritualità profondamente cattolica! Che ribaltamento di valori! Che confusione di priorità  tra quel che conta davvero, che è valido eternamente, che è segno di speranza ed un evento puramente mediatico nel suo squallore.
    Sono questi i cattolici (de-)formati in certi ambienti? Povera Chiesa, in effetti. I.P.

    RispondiElimina
  21. Il massimo dell'ipocrisia è raggiunto laddove si scrive che "Alcune scelte erano dovute per assicurare una presenza diversificata". Talmente diversificata che non è stato scelto neppure un blog tradizionalista... 

    RispondiElimina
  22. Simon, ovvero la contraddizione vivente. Non si è accorto che Luisa parlava dei problemi non degli eventi. 

    RispondiElimina
  23. <span>Simon, ovvero la contraddizione vivente. Non si è accorto che Luisa parlava dei problemi non degli eventi. </span>
    La de-formazione mentale è quindi proprio tutta sua nel contraddire per partito preso qualunque cosa dicano alcuni blogger

    RispondiElimina
  24. Caro sig. Simon,

    mi sembra evidente che ci si riferisca all'incontro dei blogger e non alla beatificazione di Giovanni Paolo II-

    Tra l'altro guardando, random, ci si può imbattere in cose strane.

    Ad esempio il 124 di cosa di parla ????? 


    Ci sono anche siti con discussioni ferme e 0 (zero) commenti da mesi......

    RispondiElimina
  25. Simon de Cyrène18 aprile 2011 09:42

    Già, mic, come ognuno ben sa che i problemi vostri non sono mai eventi reali. I.P.

    RispondiElimina
  26. Caro sig. Simon

    Mi sembra evidente che ci si riferisca all'incontro tra bloggers e non alla beatificazione di Giovanni Paolo II

    Facendo alcune visite "random" si possono trovare cose strane.....ad esempio: il blogger al n. 124 della lista,  tale Ralph Anderl, su cosa ci vuole intrattenere?????

    Vedo anche blog con 3 / 5 topic annui con commenti che vanno da 3 a ..........0 ( ZERO ) !

    RispondiElimina
  27. sofismi, sempre sofismi...

    RispondiElimina
  28. Piccolo, piccolo "concittadino", talmente preso dal suo astio, talmente chiuso nel suo bunker tappezzato di specchi, che non realizza che mi riferivo all`incontro con i bloggers!
    Patetico!

    RispondiElimina
  29. beh, c'è Paix Liturgique.

    comunque, <span> guardate chi hanno preso  </span>
    <span>http://geniofemminile.blogspot.com/</span>

    RispondiElimina
  30. Beh, mic, è grazie a quella blogger neocatecumenale, che abbiamo visto la video dei cardinali e  vescovi in stage in Galilea alla domus kikiana, che abbiamo contemplato e ascoltato il card.Schönborn e i vescovi Rey, Cattenoz, con diversi vescovi italiani,  affascinati e suggestionati dal verbo kikiano, che li abbiamo visti concelebrare attorno all`immensa tavola-mensa con sopra il candelabro ebreo e con il "rito" kikiano. :'( *DONT_KNOW*

    RispondiElimina
  31. E intanto 750 persone si sono segnate cosi' da essere anche una schedatura , che avrebbe richiesto tempo e risorse. Una bella lista a disposizione della Massoneria infiltrata ecclesiastica!

    <span>5 per mille</span>
    <p><span><span>alla Fraternità San Pio X</span></span>
    93012970013


    </p>

    RispondiElimina
  32. simon il cireneo e' un cripto massone, cripto protestante.....meno che Cattolico!

    RispondiElimina
  33. Dicebamus heri18 aprile 2011 11:44

    <span>Fortunatamente molti sono nostri amici". E' possibile sapere quali? Grazie</span>
    perchè li volete far "Bruciare". Se si sapesse che sono amici di MIL.IT, penso che sarebbero malvisti da tutti ed isolati.

    RispondiElimina
  34. Renato Degnipatri18 aprile 2011 14:59

    A questo punto, peccato per l'esclusione anche di don Giorgio de Capitani...:-)

    RispondiElimina
  35. OT ... intanto in francia dei cattolici hanno distrutto a martellate l'opera d'arte Crocifisso nella pipi (piss christ)
    http://www.lepost.fr/article/2011/04/18/2469789_piss-christ-vandalisee-par-des-integristes-le-musee-ne-cede-pas-a-la-pression.html

    e vai !

    RispondiElimina
  36. Contate su di me.

    RispondiElimina
  37. Esilarante: perfino un blog di cyberteologia (scienza nota solo al suo autore).

    RispondiElimina
  38. Hanno scelto tutti giornalisti, per avere più visibilità :-D  Grottesco arruffianamento. Un dibattito serio non ci sarà, è facile prevederlo.

    RispondiElimina
  39. qualcosadelgenere.com18 aprile 2011 20:17

    STRAORDINARIA OFFERTA!

    Cattolici telematici! Crociati del web!
    Il Caso del Maligno vi ha esclusi dall'impietosa riffa pontificia? Non è ancora detta l'ultima parola!

    Qualcosadelgenere s.r.l. offre al fedele più rapido lo STREPITOSO "PACCHETTO MARCINKUS":

    n.1 biglietti incontro blogger/Chiesa 
    +
    n.1 pizza a scelta presso Trattoria Pizzeria "Voglia di Bufala"

    a soli 65 EURO!!

    FIGLIO DELL'UOMO, NON LASCIARTI SCAPPARE QUEST'INCREDIBILE OFFERTA!

    "Beati gli afflitti, perché saranno consolati."

    (bevande non incluse)

    RispondiElimina
  40. er tripparolo (ormai "mitico")19 aprile 2011 16:22

    Ci sarà anche il mitico "er tripparolo" ?

    Vi lascio la suspense..... :-D   :-P

    RispondiElimina
  41. ma la beatificazione non è il 1°? Questo Cireneo invece di aiutare a portare la croce, si diverte a schiacciare la gente nella polvere.

    RispondiElimina
  42. dalle mie parti si dice "ma va a mondare il riso!"

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.