Con il sinodo sui giovani dal titolo "discernimento vocazionale" il Papa vuole arrivare a

lunedì 7 giugno 2010

Ecco perché i preti non bastano a coprir le parrocchie...


...e ci vogliono come surrogati le équipe pastorali di laici: perché i preti devono partecipare alle ammucchiate concelebrando nei palasport. Ecco la foto della Messa di Pentecoste celebrata a Clermont-Ferrand, col vescovo. In foto si vedono dieci sacerdoti (insieme ad una druidessa reggilibro biondochiomata): altrettante messe non celebrate nelle sfornite parrocchie della diocesi.

Fonte: sito diocesi di Clermont-F., via Perepiscopus

53 commenti:

  1. Luis Moscardò7 giugno 2010 18:11

    Ma che è? la sacra hola? Chinnonsaltauntridentinoè-è!

    RispondiElimina
  2. no, è palesemente una loro rivisitazione del film "ROMA" di federico fellini, nel finale della sfilata ecclesiastica quando ricompare PIO XII in trono: nella foto non si vede ma davanti a loro ci sta un fantoccio di Paolo VI ed essi gridano "abbà, TORNA"!!

    RispondiElimina
  3. A quanto pare, si perde il pelo ma non il vizio...

    http://blog.messainlatino.it/2009/10/una-manica-di-sfigati.html

    Naturalmente, i problemi della Chiesa di Francia (vien quasi da rimpiangere i Gallicani!), non sono certo la crisi di vocazioni e la diminuzione dei fedeli e delle parrocchie, non è la diffusione di vere e proprie eresie dottrinali, non sono i Vescovi che negano la Resurrezione o la Transustanziazione, ma sono l'Abbè Michel, sono le parrocchie e i centri di Messa tradizionali, sono i cattivissimi "lefebvriani"...

    RispondiElimina
  4. Per la Santa Messa di Pentecoste hanno scelto la maxi sala di spettacolo, lo Zenit, che in definitiva ben si addiceva ad una messa spettacolo.
    Gloria danzato? Ecolo!
    http://www.perepiscopus.org/ext/http://catholique-clermont.cef.fr/UserFiles/File/100523pentecote.htm

    Dov`è la Croce?
    http://www.perepiscopus.org/ext/http://catholique-clermont.cef.fr/UserFiles/File/100523pentecote.htm

    Se non avete paura di vomitare ecco che cosa il vescovo di Metz ha tollerato,senta reagire, davanti alla sua cattedrale.

    http://www.perepiscopus.org/ext/http://www.estrepublicain.fr/fr/grand-est/lorraine/info/3261389-Lorraine-gay-pride-et-kiss-in

    RispondiElimina
  5. C'est la dernière tocade des évêques de France: délaisser les églises et se réunir dans des salles de sport, de basket, entre deux bains-douches, etc.
    C'est là qu'ils «font église», comme ils disent dans leur sabir post-conciliaire…
    Succès garanti: en France, comme chacun sait, les «vocations» n'ont jamais été plus nombreuses…

    RispondiElimina
  6. <span>Per la Santa Messa di Pentecoste hanno scelto la maxi sala di spettacolo, lo Zenit, che in definitiva ben si addiceva ad una messa spettacolo. 
    Gloria danzato? Ecolo! 
    http://www.perepiscopus.org/ext/http://catholique-clermont.cef.fr/UserFiles/File/100523pentecote.htm 
     
    Dov`è la Croce? 
    http://www.perepiscopus.org/ext/http://catholique-clermont.cef.fr/UserFiles/File/100523pentecote.htm 
     
    Se non avete paura di vomitare ecco che cosa il vescovo di Metz ha tollerato, senza reagire, davanti alla sua cattedrale. 
     
    http://www.perepiscopus.org/ext/http://www.estrepublicain.fr/fr/grand-est/lorraine/info/3261389-Lorraine-gay-pride-et-kiss-in
    </span>

    RispondiElimina
  7. <span>Per la Santa Messa di Pentecoste hanno scelto la maxi sala di spettacolo, lo Zenit, che in definitiva ben si addiceva ad una messa spettacolo. Gloria danzato da ballerine di Haiti, mensa enorme senza candele e senza croce.</span>

    <span>Sempre in Francia, se non avete paura di vomitare, ecco che cosa il vescovo di Metz ha tollerato,senza reagire, davanti alla sua cattedrale. 
     
    http://www.perepiscopus.org/ext/http://www.estrepublicain.fr/fr/grand-est/lorraine/info/3261389-Lorraine-gay-pride-et-kiss-in
    </span>

    RispondiElimina
  8. istriano......7 giugno 2010 21:27

    ...........che bel...carnevale.................................!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  9. Guardia Svizzera7 giugno 2010 21:32

    Beatissimo Padre,  che impedisce alla santa mano vostra di  punire questi blasfemi, nell'imitazione perfetta di NSGC?

    RispondiElimina
  10. Affidiamo la povera Chiesa di Francia alla santa intercessione della Madonna di Lourdes, di San Giovanni Maria Vianney e soprattutto di San Michele Arcangelo, affinche' la santa fede sia preservata contro tutti gli attacchi del demonio e dei suoi accoliti (falsi e indegni pastori, eretici, apostati, seguaci della setta neo-giudaico-gnostica ecc), e per il trionfo della dottrina e della verita' eterne.

    RispondiElimina
  11. O è il mio computer ad avere un problema o i moderatori hanno deciso che il mio link a perepiscopus, che rinviava alla gay pride di Metz, comportava delle scene troppo hard, se così fosse posso capirlo, perchè effettivamente c`è da vomitare vedendo che cosa ha tollerato il vescovo di Metz davanti alla Cattedrale, senza reagire.

    Per i sacerdoti oggetto del thread, bisogna sapere che hanno scelto per la Messa di Pentecoste , la maxi-sala di spettacolo, lo Zenit,  che in fondo ben si addiceva per una messa spettacolo, con diverse animazioni, Gloria danzato da ballerine di Haiti e via dicendo.

    RispondiElimina
  12. Andrea Carradori7 giugno 2010 22:28

    Che ci aspettiamo dopo decenni di demolizioni teologiche e liturgiche ?
    Quello che mi rattrista di più, vedendo i fin troppi servizi dedicati agli sbandamenti dell'episcopato francese, è il danno , spesso irreparabile, che essi fanno ai fedeli e soprattutto alle nuove generazioni che crescono una concezione errata della spiritualità ( e la rovina fu grande ....)
    Che Il Signore possa aiutare i fedeli francesi a risollevarsi !

    RispondiElimina
  13. La cosa che rattrista di più e rammarica è....... IL SILENZIO DI ROMA

    RispondiElimina
  14. Bello, 'druidessa', anche se il mitico CathCon l'avrebbe forse chiamata, vista l'età apparente, "mini stealth priestess" ..



    http://cathcon.blogspot.com/2007/10/mini-stealth-priestess.html  (Linz 2007)


    http://cathcon.blogspot.com/2010/03/early-sighting-of-stealth-priestess.html  (sorpresa)

    RispondiElimina
  15. er tripparolo8 giugno 2010 00:09

    A perfetta imitazione di Cristo!
    a Misericordia!
    Er Santo Padre prega per le pecorelle
    nun sè diverte a bbastonà!!!

    RispondiElimina
  16. er tripparolo8 giugno 2010 00:10

    a mme me sembra
    nà regazzina quella
    è una chierichetta.

    RispondiElimina
  17. Nobis quoque peccatoribus8 giugno 2010 02:18

     Se questa e' la pax romana ci sara' anche il piccolo villaggio gallico come in Asterix (questa volta senza druidi). Propongo il nostro tripparolo nel ruolo del centurione. SPQR! In questo caso vi propongo anche un ascolto della Norma di Bellini.

    Piu' leggo su queste pagine delle riforme postconciliari e del Rito di S. Pio V piu' mi convinco che le prime sono state ispirate ad un pensiero e ad una prassi ti tipo maoista. Vi ricorderete del famoso film di Bertolucci l'ultimo imperatore. L'imperatore della Cina Pu Yi scacciato dal suo palazzo da usurpatori dopo varie vicissitudini ed una lunga "Rieducazione" rientra nel suo antico palazzo come giardiniere. E deve pure ringraziare per la bonta' usatagli!! Dopo aver dovuto negare la legittimita' del potere imperiale e manifestato l'essenza criminale di un simile potere deve accontentersi di quello che gli viene concesso senza ovviamente protestare chiamando magnanmi quelli che in realta' sono illegttimi occupanti e usurpatori.
    Siamo a un misto tra Arancia meccanica e l'ultimo imperatore.
    Guardar e meditar...

    FdS

    RispondiElimina
  18. Andrea Carradori8 giugno 2010 06:50

    Ianuensis : ho tentato invano di aprire i link che tu hai posto alla nostra attenzione . Nulla !

    RispondiElimina
  19. Andrea Carradori8 giugno 2010 06:51

    Sempre per Ianuensis : ecco quello che compare.
    Page not found

    Sorry, the page you were looking for in the blog <span>Catholic Church Conservation</span> does not exist.

    RispondiElimina
  20. Fosse solo il silenzio,.. a me ferisce ancor di più la politica dei sorrisi e pacche sulle spalle..

    RispondiElimina
  21. Ho letto quel post.. E' MAGNIFICO!!!! grazie Redazione, grazie robdealb!..

    RispondiElimina
  22. Luis Moscardò8 giugno 2010 09:31

    =-O ...'na chierichetta... *DONT_KNOW* insomma non ne imbroccano una nemmeno per sbaglio (vabbè, almeno hanno coerenza nell'indecenza).
    "Vorrei cantare insieme a voi / in magica armonia-gicarmonìa..."
    ma perché non mettono bene in mostra lo sponsor?

    RispondiElimina
  23. ma se la prendono con i poveri preti strappandoli dagli altari !!!!!! i pezzi grossi no hanno una '' DIGNITA' ,, da far rispettare ....... 

    .....  forse  ''  JESUS CHRIST SUPERSTAR ,, li ha scioccati ...... a me e alla mia generazione piacque tanto .......

    RispondiElimina
  24. Eh già.. Perepiscopus e Risposte Catholique offrono veramente un posto ion prima fila per l'idecoroso e decadente spettacolo dello "sfacelo" francese.. dico "sfacelo" perchè queste malefatte sono lo sponsor migliore per la Tradizione che vede in Francia aumentare i propri fedeli di giorno in giorno.. oggi su Perepiscopus mettono la foto di un altare a forma di UFO.. E riporta perfino questa frase, usata dai lungimiranti mecenati di tali capolavori: "essayez de croire qu’une communauté accepterait aujourd’hui que le prêtre utilise, pour le peu d’eucharisties qui seraient célébrées, l’ancien maître-autel néo-classique…""..Eh già!.. cercate un po' di immaginarvi la scena!..

    RispondiElimina
  25. <span>Eh già.. Perepiscopus e Risposte Catholique offrono veramente un posto in prima fila per l'indecoroso e decadente spettacolo dello "sfacelo" francese.. dico "sfacelo" tra virgolette perchè queste malefatte sono lo sponsor migliore per la Tradizione che vede in Francia aumentare i propri fedeli di giorno in giorno.. oggi su Perepiscopus mettono la foto di un altare a forma di UFO.. E riporta perfino questa frase, usata dai lungimiranti mecenati di tali capolavori: "essayez de croire qu’une communauté accepterait aujourd’hui que le prêtre utilise, pour le peu d’eucharisties qui seraient célébrées, l’ancien maître-autel néo-classique…""..Eh già!.. cercate un po' di immaginarvi la scena, per quelle poche eucarestie!..</span>

    RispondiElimina
  26. <span><span>Eh già.. Perepiscopus e Risposte Catholique offrono veramente un posto in prima fila per l'indecoroso e decadente spettacolo dello "sfacelo" francese.. dico "sfacelo" tra virgolette perchè queste malefatte sono lo sponsor migliore per la Tradizione che vede in Francia aumentare i propri fedeli di giorno in giorno.. oggi su Perepiscopus mettono la foto di un altare a forma di UFO.. E riporta perfino questa frase, usata dai lungimiranti mecenati di tali capolavori: "essayez de croire qu’une communauté accepterait aujourd’hui que le prêtre utilise, pour le peu d’eucharisties qui seraient célébrées, l’ancien maître-autel néo-classique…""..Eh già!.. cercate un po' di immaginarvi la scena, per quelle poche Eucarestie!..</span></span>

    RispondiElimina
  27. Guardia Svizzera8 giugno 2010 11:37

    Nun e' ppe divertirse ma ppe a Carita'...

    RispondiElimina
  28. Luis porca miseria non scrivere certe cose. Stavo bevendo quando ho letto il tuo post...a momenti mi strozzo ed ho pure sputato tutto il the per terra...Ussignur che ridere !

    RispondiElimina
  29. <span>In quel tempo Gesù, entrato nel tempio, cominciò a scacciare i venditori, dicendo: «Sta scritto: La mia casa sarà casa di preghiera. Ma voi ne avete fatto una spelonca di ladri!». 
    Ogni giorno insegnava nel tempio. I sommi sacerdoti e gli scribi cercavano di farlo perire e così anche i notabili del popolo; ma non sapevano come fare, perché tutto il popolo pendeva dalle sue parole (Luca 19, 45-48).</span>

    RispondiElimina
  30. hahahahah!!! Verooo!!!

    RispondiElimina
  31. Luis Moscardò8 giugno 2010 12:53

    ... oops...mi spiace per il the; ma che devo fare? ridere da solo come un babbione?
    Eppure il riso è -molte volte- amaro. E' un piccolo mezzo per non disperare; per tener lontana la rabbia che verrebbe a vedere certe cose...

    RispondiElimina
  32. er tripparolo8 giugno 2010 13:42

    n'zomma à ddì er vero
    nelli commenti de li sori commentatori
    je vedo pochi ddè riferimenti
    à sacrosanta preghiera pè llì peccatori.....

    tanti riferimenti invece je leggo
    a rroghi e cordicelle.......

    mmò dico a cchi gioca ccò stè cose
    attenti a nun bruciarse
    o a rimanerci appesi

    RispondiElimina
  33. er tripparolo8 giugno 2010 13:44

    ditte na preghierina........

    RispondiElimina
  34. quanto è brutta la chiesa di oggi

    RispondiElimina
  35. Guardia Svizzera8 giugno 2010 14:26

    'Na preghierina te famo :   ppe aver er coraggio de lassa' la trippa a li gatti .

    RispondiElimina
  36. Luis Moscardò8 giugno 2010 14:41

    ...è detta quella che mi posso permettere di ridacchiare.

    RispondiElimina
  37. A tripparò, non ci moralizzerai un pò troppo?? Perché invece non ci organizzi una bella trippata, che ce n'è bisogno? :P

    RispondiElimina
  38. Andreas Hofer8 giugno 2010 15:19

    Mi unisco a Guardia Svizzera: <span>Beatissimo Padre,  che impedisce alla santa mano vostra di  punire questi blasfemi, nell'imitazione perfetta di NSGC?</span>

    RispondiElimina
  39. Credo la paura.

    RispondiElimina
  40. Si, ma, la paura che si aprano tanti piccoli scismi...figuriamoci se i Vescovi accetterebbero di buon grado un rimbrotto del santo Padre...permalosi come sono...

    RispondiElimina
  41. Beate le parrocchie che per almeno un giorno hanno avuto la grazia di non aver tali preti come celebranti. Celebranti di che poi! Mi vien da chiedere. Perchè se fanno tali pagliacciate penso che non credano nemmeno al Sacrificio della Messa.
    Diceva un sacerdote: i preti che danno la comunione sulla mano o sono eretici o sono blasfemi, di li non si scappa.

    RispondiElimina
  42. Ma essi non celebrano, PRESIEDONO, fa più cool.

    RispondiElimina
  43. Aspetta e spera

    RispondiElimina
  44. oppure metton in pratica le norme

    RispondiElimina
  45. Luis Moscardò8 giugno 2010 18:49

    ...sì: quelle che gli piacciono...

    RispondiElimina
  46. Guardia Svizzera8 giugno 2010 20:02

    <span></span>
    Beh, quelle che impongono questa prassi blafema sono norme CEI.

    RispondiElimina
  47. Luis Moscardò8 giugno 2010 22:44

    Sì, ma lo sanno anche i gatti che la Comunione "by own hands" è un indulto, un eccezionale permesso che infrange la regola generale per precisi e circostanziati motivi (e pur questo è troppo) ma siccome piace assai fare il frisbee sarebbe la "norma". Invece la precisa norma, ad esempio sull'abito, non l'osservano perché loro non piace.
    Ganzetto far così, no? Si fa diventar norma ciò che non è perché piace, è "alla mano" (per giunta in materia grave) e le norme che non piacciono non s'osservano.

    RispondiElimina
  48. Luis Moscardò8 giugno 2010 22:50

    ...ovvero più cùl (absit iniuria verbis).
    Mi sto appassionando a questo giochetto dopo aver visto un libretto di canti "liturgici" in cui campeggiava una bella pagina di We are the word (evidentemente cantata nelle liturgie) che per facilitare l'actuosa partecipatio era scritta così: "Uì ar de uord, uì ar de cildren, uì ar de uans...etc." ho testimoni e posso documentare. Eppoi ci vengono dire che non si può cantare O Esca viatorum....

    RispondiElimina
  49. Filippo Burighel8 giugno 2010 23:01

    AHAHAHAHAHAHAH! Veramente, Luis? Ti prego, se trovi quel libretto lo devi scannerizzare per farcelo vedere! :-D

    RispondiElimina
  50. Luis Moscardò9 giugno 2010 08:59

    ...m'obbligate a fare un raid a quella Messa NOM... :'(  occhèi, quando ho preso coraggio sottraggo il manualetto e ne farò omaggio al nostro buon umore!

    RispondiElimina
  51. mi chiedo, perchè il papa (il Vicario di CRISTO, il successore di Pietro) quando si giunge a simili livelli di abominio non interviene?

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.