Post in evidenza

Ora puoi... aiutare MiL

Se volete aiutare e sostenere MiL, potete fare una donazione anche piccola.   Ricordiamo ai nostri lettori infatti che MiL si sostiene solo ...

domenica 25 ottobre 2009

Domenica scorsa: I partecipanti convegno all'Angelus del Papa

La domenica 18 ottobre, terminato il solenne pontificale in San Pietro, il Gruppo dei partecipanti al Convegno, si è recato in Piazza San Pietro per recitare la preghiera dell'Angelus col Papa.
Al termine, il Pontefice ha salutato, tra gli altri, i partecipanti al Convegno sul Motu proprio Summorum Pontificum.




***

A guidare il gruppo e a dare il proprio sostegno con la preziosa presenza e l'esemplare testimonianza, erano le Loro Eccellenze Mons. Burke e Mons. Schneider (a cui nuovamente rivolgiamo i nostri più sinceri sensi di riconescenza e gratitudine) .




***

Ore 12:00 - Il Santo Padre si affaccia alla finestra del suo studio per la recita dell'Angelus

Per il video del saluto del Papa ai giovani partecipanti al Convegno, si veda il Link

***
I giovani e i fedeli tradizionalisti si segnano, in ginocchio, quando il Papa imparte la benedizione apostolica.



***

Un applauso per salutare il Papa.


***
Terminato l'Angelus, e al suono delle campane della Basilica, è il momento dei saluti.


3 commenti:

  1. Grazie per questo bel "reportage", quanto avrei voluto essere lì con voi.
    Quanto è consolante e confortante vedere quelle persone giovani, impegnate nella difesa della Tradizione e della divina Liturgia.
    E quanto è bello vedere tutti quei religiosi e religiose, e sacerdoti in un convegno sul Summorum Pontificum!
    Sursum corda!

    RispondiElimina
  2. La prossima volta saremo anche noi lì!
    Sursum corda!
    Pippo

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione