Post in evidenza

MiL ha bisogno di voi lettori: DONAZIONI

A sx (nella versione per pc) e su palmare (voce " Donazione ") troverete la possibiltà di donare. Vi speghiamo il perchè.  Potrete...

mercoledì 10 agosto 2022

Controstoria del movimento liturgico #41 - Lo studio scientifico del canto gregoriano: Peter Wagner (1865-1931) di A. Porfiri

41° appuntamento con la nostra rubrica a cura del M° Aurelio Porfiri.
Qui i post precedenti.

Claudio

Lo studio scientifico del canto gregoriano: 
Peter Wagner (1865-1931)

Abbiamo già parlato di come, per impulso della scuola di Solesmes, si intensificarono gli studi scientifici sul canto gregoriano dalla metà del diciannovesimo secolo. Anche se oggi la scuola solesmense è dominante in chi si occupa di canto gregoriano, ci sono voci che cercano di fare dei distinguo, non accettando in toto le teorie presentate sotto l’egida di questa scuola. Comunque non si può negare la sua importanza. Questi studi incoraggiarono un certo numero di studiosi a perseguire queste ricerche.

Uno dei più noti fu il tedesco Peter Wagner, nativo di Treviri (1). Fu allievo della scuola di musica della locale Cattedrale, dove fu anche cantore e organista (1776-1886). Studiò musicologia a Stasburgo (1886-1890) dove conseguì un dottorato. La sua dissertazione era chiamata Palestrina als weltlicher Komponist (Palestrina come musicista profano). Fece poi la sua carriera all’università di Friburgo dove insegnò storia della musica e musica sacra e dove fu professore e poi rettore. Nel 1901 fonda l’accademia gregoriana di Friburgo. Sarà il primo presidente della società internazionale di musicologia.

Peter Wagner dedicò ricerche importanti al canto gregoriano, pensiamo al suo Einführung in die gregorianischen Melodien: ein Handbuch der Choralkunde (Introduzione alle melodie gregoriane) del 1895 in tre volumi. Ma pubblicò anche altri volumi sulla Messa e sulla musica sacra. Nel 1904 fece parte della commissione pontificia per l’editio del Graduale Romano.

Fu studioso di grande influenza nell’ambiente musicologico e fu attivo in quel periodo di rinnovamento che prese piede specialmente con il motu proprio di san Pio X sulla musica sacra del 22 novembre 1903, motu proprio che cercava di sanare certe situazioni che riguardavano il canto liturgico e che tentò di di risolvere certi problemi anche se certe questioni rimasero aperte.

(1) Regula Puskás: "Wagner, Peter", in: Dizionario storico della Svizzera (DSS), versione del 30.04.2012(traduzione dal tedesco). Online: https://hls-dhs-dss.ch/it/articles/026978/2012-04-30/, consultato il 08.08.2022.

Nessun commento:

Posta un commento

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione