Post in evidenza

MiL ha bisogno di voi lettori: DONAZIONI

A sx (nella versione per pc) e su palmare (voce " Donazione ") troverete la possibiltà di donare. Vi speghiamo il perchè.  Potrete...

giovedì 2 settembre 2021

Il cardinale Cupich (Chicago) proibisce la recita della Preghiera a san Michele Arcangelo e dell’Ave Maria dopo la Messa

Da Aldo Maria Valli e video, in inglese in fondo al post.
Pazzesco.
Si occupano invece di proibire preghiere di tutti i sodomiti e ladri che infestano la Chiesa.
Luigi

Guardate questo video [QUI] Mostra un sacerdote di Libertyville (Illinois, Usa) mentre al termine della Santa Messa annuncia che il cardinale Cupich, arcivescovo di Chicago, ha ordinato di non recitare pubblicamente alla fine delle celebrazioni la Preghiera a san Michele Arcangelo, perché i fedeli possono recitarla in silenzio, da soli. Inoltre il sacerdote riferisce che gli è stato ordinato di non recitare l’Ave Maria dopo la Messa. Ma il prete la canta un’ultima volta.



2 commenti:

  1. Mi pare che qualcuno, durante un viaggio aereo, disse che se mancavano di rispetto alla propria madre, gli avrebbe dato un pugno... Vediamo se, non dico un pugno, ma uno scappellotto o una tirata d'orecchio, per dirla alla don Camillo, arriverà...

    RispondiElimina
  2. Fatte salve le giuste recriminazioni esposte nel video, mi chiedo :non dico una talare o un clergy e nemmeno un collarino, ma almeno un piccolo Crocifisso sulla giacca, ilsacerdote, se lo poteva mettere. O no?

    RispondiElimina

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione