Post in evidenza

MiL ha bisogno di voi lettori: DONAZIONI

A sx (nella versione per pc) e su palmare (voce " Donazione ") troverete la possibiltà di donare. Vi speghiamo il perchè.  Potrete...

giovedì 5 agosto 2021

L'arcivescovo di San Francisco Cordileone istituisce una messa tridentina mensile nella cattedrale #traditioniscustodes #summorumpontificum

Cordileone continua a distinguersi nella difesa della liturgia tradizionale.
QUI MiL
Luigi

In risposta al motu proprio papale Traditionis custodes, l'arcivescovo di San Francisco, Salvatore Cordileone, ha annunciato che ogni mese, in quella cattedrale sarà celebrata una messa nel Rito antico.

Cordileone ha preso atto, soprattutto, di un aspetto chiave del documento papale, proprio quello che giustifica le prime due parole che ne compongono il nome: i vescovi sono, davvero, i custodi della tradizione. E Sua Santità delega loro il potere di applicare le restrizioni che implacabilmente impone alla celebrazione della Messa tradizionale.

Così l'arcivescovo di San Francisco si è assunto la responsabilità. Come prima reazione, il giorno dopo la pubblicazione del documento, in un messaggio ai fedeli, Cordileone ha manifestato il suo apprezzamento per la comunità di chi partecipa alle messe tradizionali nella sua arcidiocesi e ha confermato che le loro celebrazioni non avrebbero subito alcun cambiamento.

E ieri ha istituito una Messa tradizionale in latino ogni mese presso la Cattedrale di San Francisco, dedicata all'Assunta, e ha guidato i fedeli in una Litania di riparazione per gli abusi contro la Santa Eucaristia.

La Messa mensile sarà celebrata il primo venerdì alle 3 del pomeriggio, "il momento stabilito per questa Messa, commemora il momento in cui Nostro Signore Gesù Cristo è morto per salvarci dal peccato e dalla morte". La prima delle Messe, il 4 agosto, cade nella Festa di San Domenico, quindi sarà celebrata secondo il rito domenicano.

Cordileone rende noto di aver deciso di istituire questa Messa in risposta "alle richieste dei fedeli e alla travolgente risposta alla prima Messa in latino celebrata nel mese di luglio". Fonte
[Traduzione a cura di Chiesa e post-concilio]

2 commenti:

  1. Peccato che, se la cattedrale è anche chiesa parrocchiale, va contro le disposizioni del Motu proprio. Un bell'esempio di obbedienza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. negli USA le chiese non parrocchiali sono molto poche (e questo aspetto lo ha evidenziato anche il progressista Reese SJ)
      al contrario in molti paesi del Vecchio Mondo, e specialmente in Italia, sono tante
      da questo punto di vista TC è stato un motu proprio fatto da qualcuno che a Roma non sapeva guardare oltre il giardino di casa
      e meno male che è il risultato diretto di una consultazione di tutti i vescovi del mondo... ma mi facciano il piacere

      Elimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.