Post in evidenza

URGENTE APPELLO AI GRUPPI STABILI ITALIANI: comunicateci conferme o variazioni alle vostre Messe

ABBIAMO URGENTE BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO!  Viste le ultime notizie sulla CEI e sulle risposte dei Vescovi  sul Summorum Pontificum i...

mercoledì 14 ottobre 2020

Cambio di sede del Convegno SP a Roma di venerdì 23 ottobre

Riceviamo e pubblichiamo dagli organizzatori.
Pubblichiamo anche alcune altre notizie sulla Messa di sabato 24 in SS. Trinità del Pellegrini.
Luigi

Cari amici,
Abbiamo preso atto della vostra iscrizione al nostro Incontro Summorum Pontificum che si svolgerà a Roma il venerdì 23 ottobre.

Vi informiamo, però, che avendo deciso l'Istituto Patristico Augustinianum di non permettere eventi esterni alla propria Università, il nostro incontro si svolgerà nelle sale dell'Istituto Maria Santissima Bambina (Via Paolo VI, 21), il cui ingresso è accanto a quello dell'Augustinum.

Vi ricordiamo che gli interventi inizieranno alle ore 10 in punto e che l'accoglienza dei partecipanti e la consegna delle credenziali sarà dalle ore 9 in poi.

La traduzione simultanea degli interventi sarà effettuata, come previsto, in tedesco, inglese, francese e italiano.

A presto in unione di preghiera,

Abbé Claude Barthe e Christian Marquant


Promemoria del corso della giornata

Dalle ore 9:00: Accoglienza dei partecipanti

10:00: Padre Claude Barthe, Cappellano del Coetus internationalis Summorum Pontificum (CISP) e coordinatore dell'incontro

10:30: Joseph Shaw, presidente della Latin Mass Society: "The Concept of Tradition"

11:30: Intervento di Sua Eminenza il Cardinale Raymond Leo Burke

12:30: Buffet

14:00: Jean de Tauriers, presidente di Notre Dame de Chrétienté, "La dimensione missionaria e internazionale del pellegrinaggio a Chartres".

15:00: Christian Marquant, presidente di Oremus - Paix Liturgique, "Fino a dove arriverà nel mondo l'irrefrenabile sviluppo della liturgia tradizionale?"

16:00: Fine dei lavori.

17:00: Il nostro incontro si concluderà a Santa Maria ai Martiri (Pantheon), con il canto dei Vespri Pontificali di San Rafael, presieduto da Mons. Gianfranco Girotti, vescovo titolare di Meta e reggente emerito della Penitenzieria Apostolica.

--------------------------------------------------------------------------
Cari amici,

attraverso questo messaggio siamo in grado di darvi informazioni sui vari situazioni riguardanti il Pellegrinaggio Summorum Pontificum, alla fine di ottobre a Roma, con una cattiva notizia e due buone notizie.

La cattiva notizia è che l'unico evento rimasto del nostro Pellegrinaggio Summorum Pontificum 2020, la celebrazione di una Messa nella Basilica di San Pietro, purtroppo non potrà svolgersi, nonostante l'estrema benevolenza della Sagrestia di San Pietro, a nostro riguardo, a causa delle restrizioni sanitarie, sempre più forti, che limitano il normale funzionamento della Basilica.

La prima buona notizia è che gli organizzatori del Pellegrinaggio stanno preparando la prossima edizione per il 30 ottobre 2021. Iniziamo, quindi, ora a pregare affinché questo futuro pellegrinaggio, che sarà il decimo, possa costituire una grande e bella testimonianza del dinamismo del Populus Summorum Pontificum.

La seconda buona notizia è che l'Incontro Summorum Pontificum 2020 può, invece, procedere normalmente come annunciato, ma quest'anno senza essere seguito dal Pellegrinaggio Summorum Pontificum, come segue: il 23 ottobre, conferenze dalle ore 9 e Vespri al Pantheon alle ore 17; e, inoltre, la Messa di ringraziamento celebrata da Sua Eminenza il Cardinale Burke, non domenica 25 ottobre, come era previsto, ma sabato 24 a mezzogiorno, nella Chiesa della Trinità dei Pellegrini dove la schola sarà guidata dalla Cappella Musicale di S. Maria in Campitelli. Coloro che desiderano partecipare a questa celebrazione devono registrarsi utilizzando il collegamento sottostante

Nessun commento:

Posta un commento

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.