sabato 27 settembre 2014

Il timore di un'altra "bufera" mediatico-giudiziaria

"Profezia" (prima o poi accadrà...) oppure una "soffiata" a Cordialiter dopo che "qualcuno" ha chiamato il 112 ?


Bufera giudiziaria in arrivo? 
Dopo gli scandali Vatileaks, Ior, pedofilia, ecc., temo che possa scoppiare un'altra bufera mediatico-giudiziaria. 
Chissà, forse tra qualche tempo sentiremo al telegiornale una notizia più o meno di questo tenore: “Grazie alla collaborazione della Santa Sede, che ha fornito assistenza agli inquirenti e ha approvato gli arresti, sono finiti in carcere i Superiori dell'istituto religioso […]. 
Le manette sono scattate all'alba mentre i consacrati erano riuniti in chiesa a recitare le Lodi. 
I religiosi arrestati sono accusati di vari reati contro diversi confratelli, i quali erano tenuti quasi in stato di segregazione, senza poter comunicare con altre persone. 
Le vittime erano costrette a subire umiliazioni, minacce, ricatti, continue molestie psicologiche e soprusi vari, causando la degenerazione della loro salute mentale e fisica. Secondo gli inquirenti, gli arrestati avrebbero anche violato la corrispondenza personale dei confratelli vessati, in violazione dell'art. 616 del codice penale. 
Il provvedimento di custodia cautelare è stato preso onde evitare la reiterazione dei reati. 
Le indagini erano partite su segnalazione dei genitori di alcuni giovani religiosi ...



Continua QUI 


Nessun commento:

Posta un commento

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.