domenica 12 giugno 2011

Veni Sancte Spiritus!



17 commenti:

  1. Santa Pentecoste a TUTTI!
    :)  mi permetto di segnalarvi le meditazioni del Terzo Mistero Glorioso attraverso brevi ma interessanti riflessioni di Benedetto XVI:
    http://www.gloria.tv/?media=116947 

    RispondiElimina
  2. Cosa c'è da commentare? Il quadro? Non è segnato nemmeno il pittore.

    RispondiElimina
  3. fatti e parole12 giugno 2011 09:29

    sono UTILI  e sempre necessarie le meditazioni sulla Santa Pentecoste, caro Ospite. E sul vero ruolo dello Spirito Santo nella santificazione delle anime e della Chiesa di Cristo, opera divina, iniziata in quel giorno narrato negli Atti degli apostoli, che dà inizio ufficiale (pubblico) alla Chiesa nella sua attività APOSTOLICA; opera potente del Signore, incessante attraverso i secoli e aspramente osteggiata da satana, in ogni tempo, ma specie nelle tempeste culturali, spirituali, sociali ed ecclesiali scatenate dagli inferi contro la Chiesa, e  anche dall'interno di essa, nell'era attuale (20.mo e 21.mo secolo inoltrato...)
    Provi a commentare l'invocazione della sequenza di oggi rivolta allo Spirito Santo, applicandole al travagliato momento <span>presente mondiale</span>: ci sarebbe da riempire molte pagine, caro Ospite !

    RispondiElimina
  4. fatti e parole12 giugno 2011 09:49

    ...e c'è da chiedersi seriamente se nel momento storico che perdura da oltre 4 decenni, la Chiesa stia seguendo l'esempio offerto alla storia futura dagli Apostoli in quel Santo giorno  inziale: chiedersi se i pastori e apostoli della Chiesa post-cv2 stiano seguendo costantemente, fedelmente, integralmente, tutte le ispirazioni dello Spirito Santo, che indicano la volontà del Signore Gesù Capo della Chiesa, e in quale misura sia verificabile nei fatti questo "ascolto" obbediente....

    RispondiElimina
  5. Sono andato poco fa su RAI2 dove trasmettevano la liturgia di Pentecoste di una setta protestante (abbastanza marginale nel grande ecumene protestante mondiale), subito dopo su RAI1 la "messa" mai definita così comunque dai presentatori con la partecipazioni di vescovi, monsignori, preti e diaconi, con canti tipo tarantella e compagnia bella.
    Non c'è paragone, non posso stare con RAI1 :(
    Siamo nel 2011 e non nel 1972, c'è Benedetto e non Paolo o Giavanni, ecco come si perde la fede !!!
    Scusate l'impulso ma sono fuori di me ......... va a finire che vado pure a votare :)
    NON VOGLIO PERDERE LA MIA FEDE CATTOLICA ma è sempre più difficile :(
    VENI SANCTE SPIRITUS almeno nella mia cabeza

    RispondiElimina
  6. Meditazione? Certamente, ma non davanti al computer. E' un'altra cosa. Qui, non appena uno imposta una riflessione o una testimonianza, subito si comincia a litigare...

    RispondiElimina
  7. cara redazione buona pentecoste potete dirmi di chi è questo bellissimo canto di sottofondo è sublime vi ringrazio

    RispondiElimina
  8. Redazione di Messainlatino.it12 giugno 2011 14:34

    Siamo tradizionalisti su internet: appena ci troviamo iniziamo a litigare ;) .
    Ma è solo correzione fraterna. Forse. O:-)

    Sebastiano P.

    RispondiElimina
  9. <object>
    <param></param>
    <param></param><embed></embed>
    </object>

    RispondiElimina
  10. è mozart ,molto bello grazie

    RispondiElimina
  11. fatti e parole12 giugno 2011 15:11

    :) ... :) .....

    RispondiElimina
  12. Redazione di Messainlatino.it12 giugno 2011 15:32

    Sì, l'Ave Sancte Spiritus (dall'Alleluia del proprio del giorno, non la sequenza) di Wolfgang Amadeus.

    RispondiElimina
  13. Scusate redazione, il canto è molto bello.
    Tuttavia all'apertura del blog è fastidioso, non è funzionale.
    Se uno è a casa è un conto, ma se uno è in un ufficio o in un lugo pubblico e ci sono le casse accesse la musica automatica è un elemento di disturbo.
    Inoltre se qualcuno, per qualsiasi motivo, sta ascoltando altri contenuti audio e visita contemporaneamente il vostro blog c'è una sovrapposizione inudibile.

    Personalmente non apprezzo le musiche che partono da sole quando si visita un sito o un blog.
    Mettete un link a youtube e chi vuole si ascolta la musica.
    Grazie.

    RispondiElimina
  14. In linea generale sono della stessa opinione di "perplesso". Oggi però è stato un piacere aprire questo blog.

    RispondiElimina
  15. Redazione di Messainlatino.it12 giugno 2011 17:41

    Tranquilli, è solo per oggi, Pentecoste; a Natale, ricorderete, c'era stato tutto il giorno For unto us a child is born, di Haendel.
    Enrico

    P.S.: si può sempre abbassare o azzerare l'audio del computer.

    RispondiElimina
  16. <span>Giustamente: si può sempre abbassare o azzerare l'audio del computer!!! Non è un gran problema.</span>
    <span></span> Se la musica <span>di questo tipo</span>  ossia classico-religiosa fosse sempre presente in questo bel blog ve ne sarei immensamente grato. E il blog, io penso, ne guadagnerebbe in molti aspetti facilmente immaginabili.  Che ne dite? (Con tutto il rispetto per  perplessp). Non sapevo che a Natale  scorso ce l'avevate inserita tutto il giorno. 

    RispondiElimina
  17. ...sono oltrmodo irritato per quello che ho ascoltato oggi in Vaticano, quel signore che dirige il coro del Papa dovrebbe vergognarsi di proporre delle esecuzioni da osteria......basta con trmbe , trombette e bambini che non arrivano alle note acute di un Perosi massacrato.
    il gregoriano...??...è gregoriano ?? inivito quel signore ad andare, visto che non ci è mai stato , sui banchi del pontificio ad imparare i neumi , la ripercussio e il ritmo della parola inoltre prima che sia troppo tardi abbia il coraggio di deporre il diapason e andare in missione come desiderava...la sacra musica la lasci a chi ha studiato ed è capace......
    la sezione maschile sarebbe opportuno che l'attacco delle note non venisse fatto a mo di muggito ma cantare sul fiato con una emissione dolce e non , specie i bassi, a mo di rutto dopo una bevuta di coca cola......è vergognoso vergognoso

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.