Post in evidenza

MiL ha bisogno di voi lettori: DONAZIONI

A sx (nella versione per pc) e su palmare (voce " Donazione ") troverete la possibiltà di donare. Vi speghiamo il perchè.  Potrete...

martedì 20 settembre 2022

(No Summorum Pontificum nel mondo) #106: Cappella della Santissima Trinità a Moonwalk, Las Pinas, Filippine.






Errata corrige.  Ci segnalano che la comunità non sia in comunione con Roma. Dopo una verifica parrebbe vero. Ci scusiamo coi lettori dell’errore. 

Claudio 

Claudio Santa Messa e prime comunioni a Moonwalk, Las Pinas, Filippine.

Vedi QUI

Claudio









9 commenti:

  1. Non dovrebbe essere contrassegnato come "Summorum Pontificum" perché è chiaramente sedevacantista. Vedere: https://chapelofthemostholytrinity.com/our-priests/

    (CMRI è un gruppo sedevacantista.)

    RispondiElimina
  2. https://www.riposte-catholique.fr/archives/170836

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non è una liturgia con la ricognizione della Santa Sede è una cosa illegale.

      Elimina
  3. Pure sedevacantisti siete diventati?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I tradizionalisti lo sono da sempre, anche quelli che non lo ammettono. Ma non vedi com’è trattato Papa Francesco su questa pagina?

      Elimina
  4. Per voi basta che facciano la celebrazione Coram Deo (fortunatamente non esiste solo quella) e va bene tutto... anche se sono sedevacantisti.

    RispondiElimina
  5. Una bella ironia che si celebri il rito tridentino in un posto chiamato Moonwalk con i tanti tradizionalisti che sono anche negazionisti dell’allunaggio!


    Per la vostra errata corrige: non vedo il problema. Adesso la comunione con Roma è fondamentale? Voi la rinnegate da anni! Loro sono solo più coerenti, anche se sempre deprecabili.

    RispondiElimina
  6. Ma sapete almeno di cosa state parlando. Presuntuosi e ignoranti come tutti i progressisti.

    RispondiElimina
  7. Perché, voi di Mil siete in comunione con Roma?

    RispondiElimina

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione