Post in evidenza

MiL ha bisogno di voi lettori: DONAZIONI

A sx (nella versione per pc) e su palmare (voce " Donazione ") troverete la possibiltà di donare. Vi speghiamo il perchè.  Potrete...

martedì 6 settembre 2022

NOSTRE INFORMAZIONI di mons. Eleuterio Favella: il rescritto «Divinae scripturae»

Per tramite del suo segretario diacono Ambrogio Fidato e per via diplomatica attraverso il Cancelliere Don Pietro Zecchini, abbiamo ricevuto la seguente informazione ex Aedibus da S.E.R. Mons. Eleuterio Favella, per grazia di Dio e della Sede Apostolica Arcivescovo di Synossi in partibus, Assistente al Sacro Soglio e Giudice Ordinario della Curia Romana e suo Distretto, nonché Abate Commendatario di Santa Cecilia in Urbe.
La comunicazione segue alla notizia riportata da MiL (QUI) dello strafalcione di grammatica latina apparso sulla locandina pubblicata domenica mattina sulla pagina Facebook della Basilica Papale di Santa Maria Maggiore in occasione della beatificazione di Papa Giovanni Paolo I.
Grati a Sua Eccellenza Reverendissima per il rinnovato privilegio della sua considerazione nel volerci segnalare alcuni documenti che altrimenti passerebbero inosservati o non verrebbero evidenziati come dovrebbero ed inginocchiati al bacio dell’anello, ci professiamo imperituramente suoi servitori umilissimi et figli devoti in Cristo, e imploriamo la sua augusta benedizione.

L.V.

NOSTRE INFORMAZIONI

La Biblioteca Apostolica Vaticana e la Segreteria ai Brevi, con nota congiunta diramata stamane dalla Sala Stampa della S. Sede, hanno comunicato che su proposta dell’Em.mo Bibliotecario, il S. Padre, con il Rescr. «Divinae scripturae», ha ieri nominato Lector latinus della Biblioteca nonché protoabbreviatore di S.R.C., il rev.mo mons. Rolandas Makrickas, finora Commissario Ap. della Basilica Patriarcale di S. Maria Maggiore e del Capitolo Liberiano, preconizzandolo alla sede titolare di Grammatica in partibus.


2 commenti:

  1. Sì ma voi di Mil siete proprio gli ultimi a poter fare dell'ironia sulle altrui conoscenze di Latino😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E poi, per dirla tutta, lo sanno tutti che dietro questo finto personaggio di Favella ci sono sempre loro… Se la cantano e se la suonano da soli…
      Tipo una notissima trasmissione (trash ovviamente) dove ci si inventavano personaggi e storie pur di fare ascolti.
      Messainlatino.it, così come il loro padrone Bergoglio, sono il trash e la rovina del cattolicesimo!

      Elimina

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione