Post in evidenza

MiL ha bisogno di voi lettori: DONAZIONI

A sx (nella versione per pc) e su palmare (voce " Donazione ") troverete la possibiltà di donare. Vi speghiamo il perchè.  Potrete...

venerdì 2 settembre 2022

NOSTRE INFORMAZIONI di mons. Eleuterio Favella: nota e lectio magistralis «Il volgare umbro del XIII secolo»

Riprendiamo dalla pagina (satirica) Facebook di mons. Eleuterio Favella, in riferimento all’articolo pubblicato dal sito Vatican News (QUI) in cui si riporta la notizia dei due tweet con cui Papa Francesco ricorda l’odierna Giornata mondiale di preghiera per la Cura del Creato e l’inizio del Tempo del Creato, scrivendo che, in balia dei nostri eccessi consumistici, la madre terra geme e ci implora di fermare i nostri abusi e la sua distruzione.

L.V.

NOSTRE INFORMAZIONI

La Prefettura della Casa Pontificia, con nota diramata questa mattina dalla Sala Stampa della S. Sede, informa che il S. Padre, durante la catechesi dell’Udienza generale tenuta mercoledì scorso, ha premesso una «lectio magistralis» dal titolo «Il volgare umbro del XIII sec. nell’uso semantico della chiesa in uscita».

4 commenti:

  1. E niente…adesso avete trovato pure questo “monsignore” e non ve ne lasciate sfuggire una!
    Sembra un po’ uno humor da scuola media, in effetti.

    RispondiElimina
  2. Stranamente parlare di temi ambientali a voi da sempre fastidio
    E il commento di EF non fa né ridere né riflettere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo al 1000%! Sono talmente imballati nella loro ideologia che sembrano quelli che, per fare dispetto “al governo”, dicono che amano andare in giro sgasando la panda del ‘91 senza ritegno.
      Sembra che il marchio del tradizionalista perfetto sia il consumismo e lo spreco.
      Si rendono ancora più ridicoli.

      Elimina
    2. la tradizione liturgica cattolica avrebbe tanto da dire riguardo la sensibilizzazione verso il creato e il Creatore, vedi tutti i riti come le rogazioni; le processioni per la pioggia, per il bel tempo, contro le tempeste; le benedizioni dei campi, degli animali; il suono delle campane..
      insomma, sacramentali da riscoprire e diffondere anche per prendere parte alla discussione su questi temi e cattolicizzarla
      ma no, meglio fare i bastian contrari ed autoescludersi dal dibattito

      Elimina

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione