Post in evidenza

MiL ha bisogno di voi lettori: DONAZIONI

A sx (nella versione per pc) e su palmare (voce " Donazione ") troverete la possibiltà di donare. Vi speghiamo il perchè.  Potrete...

giovedì 21 luglio 2022

Una nuova immagine circola in Vaticano: a noi sembra manchi qualcosa

Quella che vi proponiamo qui accanto è una nuova immagine che sta girando in Vaticano e – a prima vista – sembra un fanciullesco esercizio grafico senza molta importanza; insomma, il simpatico schizzo uscito dalla matita di un bambino annoiato durante una lezione particolarmente monotona.
In realtà, l’immagine completa, che vi proponiamo di seguito, svela la sua natura e la sua funzione, ed allora qualche perplessità ci sorge: è infatti il logo reso noto dal Dicastero per la Comunicazione e creato per il viaggio apostolico del Papa in Canada (24-30 luglio 2022).
Leggiamo da un post pubblicato sulla pagina Facebook di Vatican News: «Il logo del viaggio di Papa Francesco in Canada è rappresentato da un cerchio che contiene i simboli stilizzati delle comunità e del territorio canadese. La forma circolare rievoca l’ordine naturale del ciclo vitale e gli elementi ad esso connessi, quali: il sole, la terra e l’acqua. Tra i vari simboli che lo compongono, in alto, potete vedere la colomba della pace e, immediatamente sotto, le chiavi di San Pietro».


Insomma, grande attenzione ad apparire «inclusivi» (con l’immancabile richiamo neo-pagano) – come va tanto di moda – ed evitare simboli divisivi, come potrebbe essere il Crocifisso; ed allora la domanda ci sorge spontanea: tra tanti richiami naturali (molto approssimativi), ubi est Deus?
A noi questo logo ha richiamato alla mente solo una vecchia filastrocca per bambini, che dice:

Ci son due coccodrilli ed un orango tango,
due piccoli serpenti, un’aquila reale,
un gatto, un topo e l’elefante: non manca più nessuno,
solo non si vedono …

… be’, a questo punto ci viene da concludere: «solo non si vede Nostro Signore Gesù Cristo».

L.V.

14 commenti:

  1. Ma lasciateli cuocere nel loro brodo.

    RispondiElimina
  2. Giustamente, se non protestate contro qualcosa ogni giorno, la vostra esistenza deve apparirvi priva di significato.
    Avete già smascherato anche il grafico che disegna “con tratti fanciulleschi” per caso? Non è che poi si scopre che è un parrucchiere che una volta ha presenziato al matrimonio gay di un suo amico? Almeno ci prepariamo.

    Ovviamente, il fatto che la colomba, oltre ad essere simbolo di pace, sia anche simbolo dello Spirito Santo non conta niente…neanche le chiavi papali: “manca qualcosa”! È arrivato il vostro verdetto insindacabile.
    Secondo me, anche nelle vostre vite manca qualcosa…però non vi dico cos’è!

    RispondiElimina
  3. Ouroboros ... simbolo gnostico fra i più espliciti (serpente che si mangia la coda) ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dove vede il serpente?

      Elimina
    2. E chi lo sa? Si sarà svegliato con le allucinazioni dopo aver esagerato con la peperonata!
      Ormai sembra abbiano dei tic alle dita: non possono esimersi dallo smanettare qualunque castroneria.

      Elimina
  4. La colomba della pace è, nonostante certe appropriazioni, un simbolo biblico
    Le Chiavi di San Pietro poi sono il simbolo del potere di che Gesù ha dato a Pietro e alla Chiesa, il potere di legare e sciogliere: sono un simbolo profondo del motivo per cui la Chiesa esiste
    A suo modo è un simbolo sia unitivo
    E sono simboli posti in alto, quindi dominano gli altri elementi a cui sono connessi

    RispondiElimina
  5. Proprio non sapete stare in silenzio! Anche il richiamo "neo-pagano". Vi attaccate a tutto, pur di screditare il Papa. Penosi!

    RispondiElimina
  6. ma la Croce,ma la Croce,ma la Croce no....

    RispondiElimina
  7. Camminiamo insieme,ovviamente ,ma per andare dove?

    RispondiElimina
  8. Che desolazione la inusitata difficoltà di questo pontificato a proporre il messaggio di Cristo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dagli qualche dritta tu! Senz’altro sarai preparatissimo.

      Elimina
  9. Come al solito, l'importante è camminare insieme... Il traguardo, il percorso, la mappa, la bussola, sono totalmente irrilevanti: imporrebbero discussioni e controversie, quindi sarebbero temi divisivi, da evitare assolutamente. Comunque non serve lamentarsi. Anzi, quando l'errore è evidente, è anche più facile riconoscerlo e correggerlo. Lode e gloria a Te, Signore Gesù.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ok. Quindi meglio dire: cattolici, camminiamo insieme verso il Paradiso recitando rosari in latino. Gli altri? Peggio per loro. Odiamoli ed ignoriamoli. Se vogliono, si uniranno loro a noi con le buone o le cattive.

      Eppure qualcuno mi pare disse di amare tutti, anche i nemici…non ricordo chi fosse, forse mi puoi aiutare.

      Siete proprio degli ometti piccoli piccoli; sarebbe splendido vedere come vivete la vita di tutti i giorni e come vi rapportate con gli altri. Lì sì che scatterebbero grasse risate.

      Elimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.