Post in evidenza

MiL ha bisogno di voi lettori: DONAZIONI

A sx (nella versione per pc) e su palmare (voce " Donazione ") troverete la possibiltà di donare. Vi speghiamo il perchè.  Potrete...

sabato 23 luglio 2022

Ordinazione episcopale di Mons. Frezza, (“futuro” cardinale) con alcune note bizzarre

Ordinazione episcopale in San Pietro di mons. Fortunato Frezza in vista della porpora prevista al concistoro del 27 agosto.
Osservando le foto sotto, si notino  alcuni punti:
- nel santino-ricordo, in cui campeggia già il suo stemma cardinalizio, ha indicato sia la data (odierna) in cui é “ordinato vescovo”  sia quella (27 agosto) in cui é stato “creato cardinale” come se fosse già avvenuta… 
Ma sì, dai, giusto: così risparmia la vita ad alberi dell’ Amazzonia e fa un santino solo per le due ricorrenze, con soddisfazione del sovrano pontefice.
- egli anticipa addirittura il Santo Padre annunciando già il titolo della Diaconia che riceverà con l’imposizione della berretta. Altro che segreto pontificio.
- la “solennità” del rito è poi resa ancor più “fasta” dalla casula indossata e  dalle mitrie dei vescovi conconsacranti: quella bianca semplice che il nuovo cerimoniale dei vescovi prevede per il tempo di penitenza o di lutto. Ah cosa non si fa per compiacere il Terzo piano, ah pardon, Santa Marta…
- il molto popolo convenuto (il vuoto spinto).

Altro che Desiderio desideravi!  Questi son già oltre a tutti! 

Roberto 










 

7 commenti:

  1. In futuro ci saranno "santini" con la data del decesso e della canonizzazione?
    Tanto pe' guadagna' tempo!

    RispondiElimina
  2. A volte non riesco a capire se ciò che vi muove sia invidia, cattiveria o semplice stupidità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Probabilmente è (anche) l'amore per la ragione (logica-logos-Logos) che distingue l'Uomo (maschio e femmina) dalle altre creature. Chi ne ha prova a farne buon uso...

      Elimina
    2. Senz’altro. Non mi pare il caso dei gestori di questo sito comunque.
      Più che l’amore per la ragione, siamo di fronte all’amore per il pettegolezzo.

      Elimina
    3. Peraltro i canoni liturgici prevedono proprio che i co-consacranti, come tutti gli altri vescovi presenti al rito tranne l’ordinante e l’ordinando indossino la mitria bianca, come d’altronde avviene- o meglio, dovrebbe avvenire- in tutte le altre concelebrazioni. È sempre lecito e talora opportuno muovere delle critiche, ma conviene sempre farlo conoscendo la materia.

      Elimina
  3. Ringrazio Roberto per l'articolo, articolo che ci fa capire molte cose.

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.