Post in evidenza

MiL ha bisogno di voi lettori: DONAZIONI

A sx (nella versione per pc) e su palmare (voce " Donazione ") troverete la possibiltà di donare. Vi speghiamo il perchè.  Potrete...

martedì 5 luglio 2022

Aurelio Porfiri, Aldo Maria Valli "CREPUSCOLO. Lettere dalla crisi della Chiesa"

Riceviamo e pubblichiamo.
Dagli amici Aldo Maria Valli e Aurelio Porfiri.
Luigi

Uno scambio di lettere fra Aurelio Porfiri ed Aldo Maria Valli, già autori insieme di “Sradicati” e “Decadenza”, per parlare della crisi della Chiesa. Questo testo quindi completa la trilogia dei due autori.
Uno scambio sincero, non astioso, in cui i due autori tentano di capire quale possa essere una via di uscita possibile, se ne esiste una.
Aldo Maria Valli dice all’inizio: “Cala il numero delle persone che si recano in chiesa, calano vertiginosamente le vocazioni, diminuiscono coloro che credono nella vita eterna e nella risurrezione. L’abc della fede si sgretola giorno dopo giorno: una crisi profondissima, ben più grave e sostanziale di quella determinata dagli scandali di natura sessuale o economica che hanno per protagonisti uomini di Chiesa. Certi fenomeni, come il “cammino sinodale” tedesco, anziché testimoniare una residua vitalità sono il sussulto di un corpo agonizzante”. Aurelio Porfiri aggiunge poco più avanti: “Io qui non contesto che alcuni sacerdoti possano preferire la Messa di Paolo VI, ma aver instillato il disprezzo per ciò che c’era in precedenza mi è sembrato un colpo da maestro. Se io visitassi una famiglia dove i figli odiano i genitori, direi che quella famiglia è finita. E avendo visto questo atteggiamento ben diffuso nella Chiesa di oggi, ho capito che a viste umane occorre, con Ernst Jünger, “passare al bosco”,

prendere esempio dai claustrali che influiscono sulle cose umane con l’arma della preghiera, mentre intorno vengono giù i calcinacci”.

Un testo in cui si affrontano tanti temi, pubblici e privati, senza remore di aprirsi e di mostrare le proprie debolezze e fragilità.

Un testo di amore alla Chiesa, e che si spera così venga compreso.

Link per il book trailer: https://youtu.be/zBc7PAUDUYw