Post in evidenza

MiL ha bisogno di voi lettori: DONAZIONI

A sx (nella versione per pc) e su palmare (voce " Donazione ") troverete la possibiltà di donare. Vi speghiamo il perchè.  Potrete...

domenica 8 maggio 2022

Per la libertà della Messa Tradizionale. Trentanovesima manifestazione pacifica davanti alla Nunziatura Apostolica in Francia #traditioniscustodes

Riceviamo e pubblichiamo.
Luigi

DIFESA DELLA MESSA TRADIZIONALE, 39° MANIFESTAZIONE DAVANTI ALLA NUNZIATURA, QUESTO SABATO 7 MAGGIO A PARIGI

Il 7 maggio, due giorni dopo la festa di San Pio V, che ha promulgato l'edizione del messale romano richiesta dal Concilio di Trento, abbiamo pregato e manifestato davanti alla nunziatura apostolica in Francia dalle 12 alle 12,45.
I nostri amici romani, sabato scorso, si sono ritrovati per una messa solenne, in occasione del 450° anniversario della morte di San Pio V, nella Cappella Sistina della Basilica di Santa Maria Maggiore, dove si trova la sua tomba, celebrata da Mons Marco Agostini, ceremoniere pontificio, e oggi il Sommo Pontefice ha concesso il "Baciamano" alle madri della Via Romana, che sono venute a chiedergli di fare marcia indietro sulla durezza del suo motu proprio Traditionis Custodes: e in questo gesto non può che vedersi un’intenzione di ritorno alla Pace e Carità come era nche stato il caso con la decisione di Papa Francesco di permettere alle comunità tradizionali di conservare l’usus antiquior… Deo Gratias...e grazie Santo Padre!

Non abbiamo dubbi che il nuovo arcivescovo di Parigi, Mons. Laurent Ulrich, come segno in occasione del gioioso evento del suo arrivo, sia favorevole a concederci quanto aveva suggerito come possibile Mons. Patrick Chauvet, responsabile per quanto riguarda le clebrazioni tradizionali a Parigi, in un video del 14 settembre 2021: nelle parrocchie dove non si celebra più la messa tradizionale, potrebbe tornarvi in ​​determinate occasioni. Questo potrebbe infatti essere un passo verso un ritorno alla pacificazione liturgica.

Dovrebbero dunque instaurarsi dei colloqui tra le autorità diocesane e i rappresentanti dei gruppi di protesta della Nunziatura (sabati a mezzogiorno), Notre-Dame du Travail (domeniche alle 18), Saint Georges de La Villette (mercoledì alle 17) , San Francesco Saverio (mercoledì alle 19:15), e le sentinelle davanti agli uffici dell'arcidiocesi. Nel frattempo, loro ben sapranno come far sentire la loro voce al momento dell'arrivo a Parigi del vescovo Ulrich, , come è giusto che sia.