Post in evidenza

Ora puoi... aiutare MiL

Se volete aiutare e sostenere MiL, potete fare una donazione anche piccola.   Ricordiamo ai nostri lettori infatti che MiL si sostiene solo ...

sabato 12 marzo 2022

Ultim’ora: don Sandro Salvucci (Fermo) arcivescovo eletto di Pesaro?

Convocato nelle due arcidiocesi metropolitane  il clero, il consiglio diocesano e la curia di Fermo e di Pesaro per oggi alle 11:45 per recita dell’ora sesta… e per un’importante  comunicazione. 

Si tratta dell'attesa nomina del nuovo Arcivescovo Metropolita di Pesaro ( alla quale arcidiocesi si dovrebbe in un secondo tempo unire "
in persona episcopi" quella di Urbino-Urbania-Sant'Angelo in Vado)?

Il Clero delle due arcidiocesi metropolitane è stato dunque convocato a mezzogiorno nelle due rispettive cattedrali quando, secondo le solite indiscrezioni curiali, dovrebbe risuonare il nome di don Sandro Salvucci come arcivescovo eletto. 

Si potrà seguire l’evento su YouTube dal sito della diocesi di Fermo

Don Sandro Salvucci, docente di morale all'Istituto Teologico Marchigiano sezione di Fermo è stato ordinato sacerdote il 25 settembre 1993 nell'Abbazia di San Claudio dall'Arcivescovo di Fermo Mons. Cleto Bellucci. 
Da sempre Focolarino attualmente è Parroco di Montegranaro ( FM)
AC



3 commenti:

  1. Dal Bollettino della Sala Stampa della Santa Sede di oggi:

    Rinuncia e Nomina dell’Arcivescovo Metropolita di Pesaro (Italia)

    Il Santo Padre ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell’Arcidiocesi Metropolitana di Pesaro (Italia) presentata da S.E. Mons. Piero Coccia.

    Il Santo Padre ha nominato Arcivescovo Metropolita di Pesaro (Italia) il Rev.do Sandro Salvucci, del clero dell’Arcidiocesi Metropolitana di Fermo, Parroco dell’Unità Pastorale di Montegranaro.

    Curriculum vitae

    S.E. Mons. Sandro Salvucci è nato il 3 aprile 1965 a Macerata (Italia), nell’omonima provincia e Diocesi, e fa parte del Movimento dei Focolari. Ha frequentato il Seminario Arcivescovile di Fermo, dove ha conseguito il Baccalaureato in Teologia, l’Almo Collegio Capranica e la Pontificia Università Gregoriana, dove ha ottenuto la Licenza in Teologia Morale.

    È stato ordinato sacerdote il 25 settembre 1993 per l’Arcidiocesi di Fermo, dove si è incardinato.

    Ha ricoperto i seguenti incarichi: Vicario Parrocchiale nella Parrocchia di SS. Annunziata a Porto Sant’Elpidio (1994-1999); Direttore del Comitato Diocesano per il Diaconato Permanente (1999-2006); Animatore Spirituale del Centro Diocesano di Spiritualità Villa Nazareth (2001-2006); Membro del Collegio dei Consultori (2004-2012); Rettore del Seminario Arcivescovile di Fermo (2006-2014).

    Attualmente è Parroco dell’Unità Pastorale di Montegranaro, Animatore e Responsabile del Movimento Diocesano dell’Opera di Maria (Movimento dei Focolari), Docente di Teologia Morale presso l’Istituto Teologico Marchigiano e l’ISSR di Fermo (dal 1995) e Direttore del Centro Diocesano Vocazioni (dal 1998).

    RispondiElimina
  2. L'Arcidiocesi Metropolitana di Fermo pare la fabbrica dei vescovi: è il terzo nella storia “recente” che è nominato vescovo di Pesaro :
    Clemente Fares (1856-1896),
    Gaetano Michetti (1973-1998) e adesso
    Sandro Salvucci (2022)

    RispondiElimina
  3. La "considerazione" che la Santa Sede ha, ancora una volta nella storia recente,dimostrato nei confronti di un figlio dell'Arcidiocesi fermana va interpretato anche come un plauso riconoscente nei confronti dell'Arcivescovo Mons. Rocco Pennacchio che dal 2017 siede sul trono episcopale fermano amato e apprezzato da tutti: un grande e generoso pastore che ha favorito, anche in questi tempi calamitosi, le arti e la cultura di cui la Città di Fermo è stata sempre orgogliosa.

    RispondiElimina

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione