Post in evidenza

MiL ha bisogno di voi lettori: DONAZIONI

A sx (nella versione per pc) e su palmare (voce " Donazione ") troverete la possibiltà di donare. Vi speghiamo il perchè.  Potrete...

sabato 12 marzo 2022

L'ospedale da campo (di battaglia)

Toccanti immagini dall'Ucraina, dove la guerra non ferma, anzi intensifica la vita liturgica e spirituale. Non entriamo qui in discussioni geopolitiche (non è questa la sede), ma segnaliamo con ammirazione la devozione di clero e fedeli rispetto alle chiese dell'Occidente "sazio e disperato" (come diceva il card. Biffi), rimaste ben chiuse durante il lockdown, nonostante la retorica sull'"ospedale da campo".
Stefano



2020: San Giovanni Rotondo, Italia, senza bombe
(Foto tratta da: La Nuova Bussola Quotidiana)


6 commenti:

  1. Bellissimo, ma voi non dovreste rimanere scandalizzati dal fatto che prendono da soli il pane e il bicchierino del vino con le mani, e poi tutti quei pezzi di pane chissà le briciole, voi che state sempre a dire che l'ostia non si può prendere in mano perché si perdono le molecole?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma quelli al 00:59 non sono pane e vino consacrati, ma l'antidoron, ovvero quella parte della prosfora (il pane da utilizzare nella celebrazione) e del vino che vengono presentati al clero prima della Divina Liturgia ma non vengono Consacrati come Corpo e Sangue, ma benedetti alla fine del Rito per essere distribuiti come sacramentale
      la Santa Comunione la ricevono al 00:52, sotto le due specie, con il cucchiaino e la tovaglia sotto per evitare che vengano persi frammenti, e devoto bacio del calice da parte del comunicante

      Elimina
    2. Infatti quella non è la comunione: dove vedi il bicchierino si tratta di pane e vino benedetti (non consacrati!) che secondo un'usanza tipica dei riti orientali vengono distribuiti alla fine della Divina Liturgia e si chiama, mi pare, "antidoro". La comunione vera e propria al Corpo e Sangue di Cristo (vedi minuto 00:50 circa) è amministrata solo per mano del sacerdote. Da loro la comunione sulla mano o il self service non esistono proprio...

      Elimina
  2. un po' poco misericordioso verso i cappuccini (e tutta la famiglia francescana in generale) che confessano 6 giorni su 7 molte ore al giorno, supplendo la poca disponibilità di certi chierici che confessano solo su appuntamento
    in quel preciso momento storico hanno dovuto sospendere perchè 1) l'autorità ecclesiastica glielo ha ordinato 2) non sapevano neanche loro come organizzarsi per evitare i contagi . successivamente si sono organizzati e hanno ripreso a tutto spiano a riconciliare i fedeli con Dio, in tutta sicurezza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per cortesia non difenda tutti i preti italiani "spariti" durante il covid. A Modena in Duomo con i cartelli in bella vista..

      Elimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.