Post in evidenza

MiL ha bisogno di voi lettori: DONAZIONI

A sx (nella versione per pc) e su palmare (voce " Donazione ") troverete la possibiltà di donare. Vi speghiamo il perchè.  Potrete...

sabato 5 febbraio 2022

Siro-malabaresi in India, la liturgia coram Deo continua a dividere

Anche in India la battaglia infuria.
Luigi

Il Sismografo, 29-11-21
(Carvalho, AsiaNews) Nella prima domenica d'Avvento sarebbe dovuto entrare in vigore il nuovo rito eucaristico in tutte le diocesi. Nella stessa arcidiocesi di Ernakulam-Angamaly, però, il vicario Antony Kariyil ha scelto di mantenere lo status quo, citando una lettera della Congregazione per le Chiese Orientali. Solo il cardinale George Alencherry ha utilizzato la nuova formula, con il celebrante rivolto verso l'altare nella parte centrale. (...)

Abolizione della Messa coram populo in India
Le Salon Beige, 29-11-21

Da Michel Janva 
Soppressione della massa davanti al popolo in India
Interessante situazione liturgica in India: la Chiesa cattolica del Malabar ha deciso nel sinodo di unificare le sue celebrazioni liturgiche. Finora erano ammesse due forme: una più recente celebrata davanti al popolo e una più tradizionale ad orientem.
Il sinodo della Chiesa di Malabar ha deciso che a partire dalla Pasqua del 2022 si potrà usare solo la forma tradizionale.
Tuttavia, alcuni vescovi, sacerdoti e fedeli protestano e si appellano a Roma per mantenere l'altra forma.
Cosa farà Roma? Non è una situazione che ricorda un'altra, ma con i ruoli invertiti? Per continuare...