Post in evidenza

MiL ha bisogno di voi lettori: DONAZIONI

A sx (nella versione per pc) e su palmare (voce " Donazione ") troverete la possibiltà di donare. Vi speghiamo il perchè.  Potrete...

domenica 28 novembre 2021

Escatologia: morte e giudizio - a cura di Padre Serafino Lanzetta: dal 30 novembre alle 18.30

Riceviamo e pubblichiamo.
Luigi

Accademia di alti studi secondo la legge naturale e cristiana

Dal 30 NOVEMBRE ore 18:30


a cura di Padre Serafino Lanzetta

«Se noi abbiamo avuto speranza in Cristo soltanto per questa vita, siamo da commiserare più di tutti gli uomini» (1 Cor 15,19).

I Novissimi, Morte, Giudizio, Inferno e Paradiso, sono verità ultime che hanno ragione di fine della vita dell’uomo. Pensare in modo corretto al proprio fine e alla propria fine terrena con la morte e il giudizio che ci introducono nell’eternità, è non solo salutare e santificante ma anche necessario per evitare che il discorso di fede diventi sterile o addirittura intramondano.
Studiamo anzitutto il mistero della morte quale stipendio del peccato e vittoria di Cristo con la sua morte, per poi affrontare il mistero del duplice giudizio, particolare e universale, quale "luogo" di speranza cristiana e annuncio della vita che non conosce tramonto. Infine tratteremo anche del Purgatorio quale luogo/condizione di purificazione in vista della vita eterna.