Post in evidenza

MiL ha bisogno di voi lettori: DONAZIONI

A sx (nella versione per pc) e su palmare (voce " Donazione ") troverete la possibiltà di donare. Vi speghiamo il perchè.  Potrete...

lunedì 12 aprile 2021

Una nuova nomina anomala alla CdF: nuovo Sottosegretario

Questa mattina la Sala Stampa della Santa Sede, (qui), ha comunicato che è stato nominato un Sottosegretario Aggiunto della Congregazione per la Dottrina della Fede nella persona del Rev.do Armando Matteo.
La nomina appare assai strana e particolare. Tanto che sembra un commissariamento dopo il responsum (qui) che proibisce le benedizioni alle "coppie" gay. 
Apprendiamo che, ufficialmente, nessuno in Congregazione sapeva di tale nomina nè la stessa era stata richiesta dai superiori. 
Tra l'altro il neo nominato ha fama di essere in aria di modernismo ed è certa la sua avversione alla S.Messa celebrata secondo il messale di S. Pio V.
Che Qualcuno non abbia gradito il responsum?
Riportiamo la biografia del reverendo presa dal sito della Santa Sede: "È stato ordinato sacerdote il 20 dicembre 1997 per l’Arcidiocesi Metropolitana di Catanzaro-Squillace.Ha conseguito la laurea in Filosofia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e il Dottorato in Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma. Dopo aver svolto diversi ministeri nella propria Arcidiocesi, dal 2005 al 2011 è stato Assistente Ecclesiastico Nazionale della Federazione Universitaria Cattolica Italiana (FUCI) e, nel 2012, Consulente Ecclesiastico Nazionale dell’Associazione Italiana Maestri Cattolici (AIMC).
È Professore straordinario di Teologia Fondamentale presso la Pontificia Università Urbaniana, Direttore della rivista Urbaniana University Journal ed autore di numerose pubblicazioni in ambito teologico."
Luigi