Post in evidenza

URGENTE APPELLO AI GRUPPI STABILI ITALIANI: comunicateci conferme o variazioni alle vostre Messe

ABBIAMO URGENTE BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO!  Viste le ultime notizie sulla CEI e sulle risposte dei Vescovi  sul Summorum Pontificum i...

martedì 30 marzo 2021

Gesù e gli ebrei

Una bella citazione di S. Agostino su Nostro Signore Gesù Cristo e gli ebrei.
Adatta, avviandoci verso la Settimana Santa.
Luigi

NON CONSIDERAVA CHE ESSI LO FACEVANO MORIRE MA CHE EGLI MORIVA PER ESSI


Essi [i Giudei] si videro sotto il peso d'un delitto enorme di empietà, avendo ucciso colui che avrebbero dovuto venerare e adorare: e pareva loro impossibile di poterlo espiare. Difatti era un delitto enorme, la cui vista li gettava nella disperazione: ma essi non dovevano disperare, perché il Signore sospeso alla croce s'era degnato di pregare per loro. Infatti aveva detto: «Padre, perdona loro, perché non sanno quel che fanno» Luc. 33,34. Fra molti che gli erano estranei, (Gesù) distingueva quelli che gli appartenevano: e già domandava il perdono di quelli che ancora l'insultavano. 
Perché egli non considerava ch'essi lo facevano morire, bensì che egli moriva per essi.


Omelia di sant'Agostino Vescovo
Tratt. 31 su Giovanni

Nessun commento:

Posta un commento

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.